Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

4 ore fa, Leo85 ha scritto:

Ci metteremo mesi e mesi. 

Se all'italiano dai libero arbitrio lui ti incula, è nella nostra natura. 

Se all'imprenditore gli dici stai aperto purché rispetti le condizioni igieniche e le norme di distanza ti dice ok, ma sotto sotto ride. 

Purtroppo se non imponi con controlli, che so non essere di facile attuazione, la discrezione del singolo è quella di incularti. 

Quindi il tanto invocato modello Cina va a farsi fottere qua da noi, sta aperti praticamente tutto fuori che le attività al pubblico.

Sì perchè in Cina non te inculano se possono. Dai su, evitiamo sti stereotipi. In Cina li pigliavano a fucilate, ecco perchè hanno rigato dritto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A me de fa la corsetta in questo momento no frega una sega, ma capisco chi abituato a farla decide di continuare anche ora ammesso che rispetti le regole della distanza visto che così facendo non dà fastidio a nessuno e non contagia nessuno.. Po se dovemo rompe il cazzo a prescinde è un altro discorso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La questione dei parchi non viene affrontata solo a Terni.

 

https://torino.repubblica.it/cronaca/2020/03/12/news/coronavirus_il_piemonte_chiede_una_stretta_sui_parchi_nessuna_necessita_di_andarci_-251049738/?ref=RHPPTP-BL-I250988111-C12-P3-S4.4-T1

 

https://bologna.repubblica.it/cronaca/2020/03/12/news/bologna_merola_chiude_i_parchi_ecco_l_elenco-251076381/?ref=RHPPTP-BL-I250988111-C12-P3-S4.4-T2

 

https://firenze.repubblica.it/cronaca/2020/03/12/news/coronavirus_toscana_firenze_chiude_i_giardini_pubblici-251074809/?ref=RHPPTP-BL-I250988111-C12-P3-S4.4-T2

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La corsetta non è solo un capriccio è un modo per difendersi. E' scientificamente provato che correre un paio di volte a settimana alza di molto le difese immunitarie difendendoci dalle influenze e anche dal coronavirus. Penso sia molto più pericoloso andare in banca, come sono dovuto andare per forza oggi che andare a fare una corsetta.

E comunque sto disfattismo tipicamente italiota francamente mi dà ai nervi. I contagi che leggiamo oggi, visto il periodo di incubazione di molti giorni, addiruttura 14 in alcuni casi, nascono tempo fa. I risultati del "coprifuoco" partito ieri cominceremo a leggerli fra una settimana.

Ciò nonostante la curva non è pessima come molti di voi hanno scritto, da 3 giorni i contagi stanno crescendo in modo lineare, se continua così altri 2-3 giorni si può ragionevolmente ipotizzare che la curva cominci a crescere in modo da avviarsi verso la forma Gaussiana, che è quella che stiamo perseguendo.

 

corona 12 marzo 2020.jpg

Edited by ruber-viridis draco

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, ruber-viridis draco ha scritto:

La corsetta non è solo un capriccio è un modo per difendersi. E' scientificamente provato che correre un paio di volte a settimana alza di molto le difese immunitarie difendendoci dalle influenze e anche dal coronavirus. Penso sia molto più pericoloso andare in banca, come sono dovuto andare per forza oggi che andare a fare una corsetta.

E comunque sto disfattismo tipicamente italiota francamente mi dà ai nervi. I contagi che leggiamo oggi, visto il periodo di incubazione di molti giorni, addiruttura 14 in alcuni casi, nascono tempo fa. I risultati del "coprifuoco" partito ieri cominceremo a leggerli fra una settimana.

Ciò nonostante la curva non è pessima come molti di voi hanno scritto, da 3 giorni i contagi stanno crescendo in modo lineare, se continua così altri 2-3 giorni si può ragionevolmente ipotizzare che la curva cominci a crescere in modo da avviarsi verso la forma Gaussiana, che è quella che stiamo perseguendo.

 

corona 12 marzo 2020.jpg

io vorrei prima di tutto augurarmi che a breve il numero dei guariti si distanzi notevolmente da quello dei deceduti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, lustronculino ha scritto:

Ci rinuncio.. italiano popolo di podisti 

Giusto, bisogna fare sport, però bisogna chiudere le aziende. Bisogna  stare a casa (il fatto di stare a casa non lo pendo manco in considerazione perchè tocca esse deficenti) e uscire solo per motivi importanti (lavoro, salute, spesa). Ci vuole tanto a fare il sacrificio di stare a casa per un periodo di tempo che speriamo sia il meno lungo possibile (e più uscite per le cazzate e più si allunga)?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Leo85 ha scritto:

Che poi ora parliamoci chiaro, ma ora ci inventiamo tutti atleti? 

Io sono abituato ad allenarmi 5/6 giorni a settimana in piscina e palestra, ti alleni a casa, ci sono 3000 esercizi da fare, è una sofferenza ma si supera. 

Quello che mo sfugge é tutto sta voglia ora che la gente ha quando per 340 giorni sta sul divano. 

Sono sempre più convinto che il proibito, l'infrangere le regole ci stuzzica troppo 


ma scherzi? Hai visto mai quelli che devono attraversa comunque senno ne cala l’andatura ?

comunque leggetevi bene che succede alle difese immunitarie nel periodo immediatamente successivo ad uno sforzo intenso perché sentivo che non è tutto sto toccasana 

Edited by Razzotico

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Dado ha scritto:

io continuo a pensare che molti l'abbiano presa per una specie di vacanza. E in vacanza che fai? lunghe passeggiate, e magari vai a correre anche quando normalmente non lo fai.

 

intanto i numeri continuano a fare paura


per la maggior parte è questo 

a meno che non siano partite iva 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Razzotico ha scritto:

Io invece ho notato una cosa. In questa situazione manca, per un nostro limite culturale, la percezione che la persona infetta possiamo essere noi e non solo gli altri. Qui ci sta ancora gente che va in giro a fare i cazzi suoi  perché approfitta che non c’è nessuno in giro.

 

2 minuti fa, Razzotico ha scritto:


ma scherzi? Hai visto mai quelli che devono attraversa comunque senno ne cala l’andatura ?

comunque leggetevi bene che succede alle difese immunitarie nel periodo immediatamente successivo ad uno sforzo intenso 

Quoto entrambi i concetti. Purtroppo tanti (non tutti per fortuna) finchè non vengono toccati direttamente, se ne sbattono le palle e fanno i capricci come i fiji piccoli, stare a casa il tempo che serve gli fa venire l'esaurimento. Mica capiscono che più gente sta a casa e prima sta cosa finisce e meno danni fa. Come avrebbedetto mio nonno "li vorrei vede' a fa' jogging mentre gli aerei bombardavano". Perchè questo è

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Penso che per parlare di corsa bisogna prima praticarla perché si scrivono tante cazzate 

Io corro la mattina presto in solitudine 

un ora scarsa prima del lavoro 

non penso di rappresentare sinceramente un pericolo per me e per il prossimo 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, paolo71 ha scritto:

Io corro la mattina presto in solitudine 

 in solitudine puoi correre quanto ti pare

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gestione UEFA pietosa. A Glasgow porte aperte, a Wolfsburg porte chiuse... ma che cazzo devono aspettare ancora sti 4 coglioni a chiudere tutto... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da soli potete corre, potete fa passeggiate, basta che IN QUESTI GIORNI non le fate passa per prioritá assolute e diritti inalienabili perché, allora si, me girano li cojoni 

Edited by Magnus Rosèn

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Magnus Rosèn ha scritto:

Da soli potete corre, potete fa passeggiate, basta che IN QUESTI GIORNI non le fate passa per prioritá assolute e diritti inalienabili perché, allora si, me girano li cojoni 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

non oso pensare i casini che avranno combinato in assenza di controlli

chi a avrà scaricato ma monnezza nei fiumi, chi avrà cacciato di frodo, chi avrà fregato la roba....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non so se il nuoto presenti rischi specifici maggiori rispetto al running o alla bici, essendo uno sport che si pratica a mollo nel cloro non penso. Comunque sono interessanti le considerazioni di questo ragazzo.

 

https://genova.repubblica.it/cronaca/2020/03/13/news/edoardo_stochino_niente_nuoto_io_sto_a_casa_-251139912/?ref=search

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una curiosità. In questi giorni come procedono i salvataggi in mare delle ONG?
Poiché non vedo notizie nei principali TG posso solo avanzare tre possibili ipotesi.

 

1- L’italia non è più considerato porto sicuro quindi le ONG portano le persone salvate in mare sui porti di altri paesi.
2- Le ONG continuano a portare le persone salvate in mare sui porti italiani ma la cosa, in questo momento di emergenza, non fa notizia.
3- Non ci sono persone da salvare in mare.

 

Quale di questi tre punti è vero?

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, callea ha scritto:

Una curiosità. In questi giorni come procedono i salvataggi in mare delle ONG?
Poiché non vedo notizie nei principali TG posso solo avanzare tre possibili ipotesi.

 

1- L’italia non è più considerato porto sicuro quindi le ONG portano le persone salvate in mare sui porti di altri paesi.
2- Le ONG continuano a portare le persone salvate in mare sui porti italiani ma la cosa, in questo momento di emergenza, non fa notizia.
3- Non ci sono persone da salvare in mare.

 

Quale di questi tre punti è vero?

In questi giorni miracolosamente non ci sono più femminicidi, i cani non mozzicano ... un sacco di cose non succedono più 

 

se di una cosa non se ne parla questa non esiste 

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, lustronculino ha scritto:

In questi giorni miracolosamente non ci sono più femminicidi, i cani non mozzicano ... un sacco di cose non succedono più 

 

se di una cosa non se ne parla questa non esiste 

 

Ti sbagli.

Da una piccola ricerca si evince che secondo i dati del viminale, nel mese di marzo ci sono stati 0 (ZERO) sbarchi in Italia.

Quindi il punto 2 è già escluso.

Restano in ballo il numero 1 e il numero 3, su questo non ho ancora trovato risposte.

 

Quindi:

1-  Le ONG portano le persone salvate provenienti dalla Libia su altri porti. (Ma dove?)

oppure

3- Non c'è più nessuno da salvare. 

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

In una telecrazia in cui viviamo succede solo quello raccontato dai media

Ecco perché in una democrazia è strategico che l’informazione sia veramente libera 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, lustronculino ha scritto:

Hai ragione

 

Niente niente sono i migranti a non voler venire qua per paura ?

 

Per chi scappa da guerre e torture è un po' strano aver paura del coronavirus...

Tanto più che a 20 anni (età media dei migranti) il rischio è poco più di un raffreddore.

 

Edited by callea
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dado ha scritto:

Non so se il nuoto presenti rischi specifici maggiori rispetto al running o alla bici, essendo uno sport che si pratica a mollo nel cloro non penso. Comunque sono interessanti le considerazioni di questo ragazzo.

 

https://genova.repubblica.it/cronaca/2020/03/13/news/edoardo_stochino_niente_nuoto_io_sto_a_casa_-251139912/?ref=search

 

 

 

Il maggiore pericolo nel nuoto era la doccia e gli spogliatoi, ma ormai il problema non si pone. 

Io faccio nuoto master e giustamente stiamo tutti fermi, le strutture sono chiuse, quindi il problema non si pone. 

Ci si allena alternativamente, se volessi farmi una nuotata dovrei andare con la muta a piediluco, ma non mi sembra necessario :D

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, callea ha scritto:

Una curiosità. In questi giorni come procedono i salvataggi in mare delle ONG?
Poiché non vedo notizie nei principali TG posso solo avanzare tre possibili ipotesi.

 

1- L’italia non è più considerato porto sicuro quindi le ONG portano le persone salvate in mare sui porti di altri paesi.
2- Le ONG continuano a portare le persone salvate in mare sui porti italiani ma la cosa, in questo momento di emergenza, non fa notizia.
3- Non ci sono persone da salvare in mare.

 

Quale di questi tre punti è vero?

Ci pensavo ieri sera. 

Non mi so dare una risposta se non che gli scafisti, sapendo che sarebbe impossibile qualsiasi approdo, anche a mezzo Ong non si muovano. 

Quindi no business, no viaggi.

 

Oppure...tutti gli scafisti stanno facendo jogging! 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qua dalle giovanili fino ai PRO sospesa qualsiasi attivita’ sportiva...

Perdite a tutti I livelli inquantificabili allo stato attuale...
Ieri e’ partito l’assalto ad acqua e carta igenica.

Trump per la prima volta in conferenza non sembrava cosi apparentemente tranquillo.

Al di fuori dello sport ancora poche misure, tranne la chiusura di Broadway, Disney e limitazioni sui Bar. 
La vita corre qua e chiudere la gente in casa lo vedo problematico.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La settimana prima dello state a casa, com’era la situazione nelle palestre in Italia? La gente andava normalmente? Qua ancora vedi la stessa gente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.