Jump to content
Andrea82

FIDUCIA...a Simone Longarini

Recommended Posts

Siamo lontani dal dire lu ternano si e' svegliato! Continuate a respirare a polmoni aperti me raccomando. Buona serata

 

 

Sulla sezione politica ce ne stanno tanti de topic per sveglià li ternani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Roma hanno capito come funziona.

 

Ecco cosa ha postato stasera su Facebook un lucido tifoso romanista:

 

"Non serve andare a Trigoria. Non serve inveire contro De Rossi, contro Palmieri, contro Spalletti, come non serviva inveire contro Garcia l'anno scorso. Serve andare sotto lo studio Tonucci, serve andare nella propria filiale Unicredit e chiudere il conto corrente e non entrare manco in un bancomat Unicredit a costo di fare 200 metri in più fino a un bancomat di qualunque altra banca per non regalargli neanche 2 € di commissioni, serve non entrare più in un accidente di Roma Store manco per comprare un portachiavi di plastica cinese alla modica cifra di 8€, finchè sta proprietà non accetterà che la Roma non può essere un diversivo da tenere malamente a galla in attesa che Pallotta, Parnasi e Unicredit riescano a portare a termine il megaaffare immobiliare di Tor di Valle con annesso e marginale connesso uno Stadio che NON sarà di proprietà dell'AS Roma. Poi raccontiamoci pure che Palmieri e De Rossi sono stati due babbei, e cominciamo pure a scavare la fossa pure a Spalletti, come abbiamo (avete) fatto l'anno scorso con Garcia. Non sono un vedovo di Garcia, l'unica cosa di cui sono vedovo è una società ed una proprietà degne di questo nome e degne di guidare la Roma."

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Roma hanno capito come funziona.

 

Ecco cosa ha postato stasera su Facebook un lucido tifoso romanista:

 

"Non serve andare a Trigoria. Non serve inveire contro De Rossi, contro Palmieri, contro Spalletti, come non serviva inveire contro Garcia l'anno scorso. Serve andare sotto lo studio Tonucci, serve andare nella propria filiale Unicredit e chiudere il conto corrente e non entrare manco in un bancomat Unicredit a costo di fare 200 metri in più fino a un bancomat di qualunque altra banca per non regalargli neanche 2 € di commissioni, serve non entrare più in un accidente di Roma Store manco per comprare un portachiavi di plastica cinese alla modica cifra di 8€, finchè sta proprietà non accetterà che la Roma non può essere un diversivo da tenere malamente a galla in attesa che Pallotta, Parnasi e Unicredit riescano a portare a termine il megaaffare immobiliare di Tor di Valle con annesso e marginale connesso uno Stadio che NON sarà di proprietà dell'AS Roma. Poi raccontiamoci pure che Palmieri e De Rossi sono stati due babbei, e cominciamo pure a scavare la fossa pure a Spalletti, come abbiamo (avete) fatto l'anno scorso con Garcia. Non sono un vedovo di Garcia, l'unica cosa di cui sono vedovo è una società ed una proprietà degne di questo nome e degne di guidare la Roma."

eh, il problema è che noi non possiamo manco evitare le incompiute di longarini... :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Roma hanno capito come funziona.

 

Ecco cosa ha postato stasera su Facebook un lucido tifoso romanista:

 

"Non serve andare a Trigoria. Non serve inveire contro De Rossi, contro Palmieri, contro Spalletti, come non serviva inveire contro Garcia l'anno scorso. Serve andare sotto lo studio Tonucci, serve andare nella propria filiale Unicredit e chiudere il conto corrente e non entrare manco in un bancomat Unicredit a costo di fare 200 metri in più fino a un bancomat di qualunque altra banca per non regalargli neanche 2 di commissioni, serve non entrare più in un accidente di Roma Store manco per comprare un portachiavi di plastica cinese alla modica cifra di 8, finchè sta proprietà non accetterà che la Roma non può essere un diversivo da tenere malamente a galla in attesa che Pallotta, Parnasi e Unicredit riescano a portare a termine il megaaffare immobiliare di Tor di Valle con annesso e marginale connesso uno Stadio che NON sarà di proprietà dell'AS Roma. Poi raccontiamoci pure che Palmieri e De Rossi sono stati due babbei, e cominciamo pure a scavare la fossa pure a Spalletti, come abbiamo (avete) fatto l'anno scorso con Garcia. Non sono un vedovo di Garcia, l'unica cosa di cui sono vedovo è una società ed una proprietà degne di questo nome e degne di guidare la Roma."

si ma loro hanno qualcosa da boicottare, noi che boicottamo? Allo stadio gia' semo 3000, portachiavi non credo li arricchiscano, bancomat ne abbiamo? Bo

Share this post


Link to post
Share on other sites

I romanisti che si lamentano della società sono strepitosi. Se non li salvava Unicredit facevano la fine del Napoli e della Fiorentina. Neanche avessero una storia di trionfi, scudetti e coppe.

Share this post


Link to post
Share on other sites

A Roma hanno capito come funziona.

 

Ecco cosa ha postato stasera su Facebook un lucido tifoso romanista:

 

"Non serve andare a Trigoria. Non serve inveire contro De Rossi, contro Palmieri, contro Spalletti, come non serviva inveire contro Garcia l'anno scorso. Serve andare sotto lo studio Tonucci, serve andare nella propria filiale Unicredit e chiudere il conto corrente e non entrare manco in un bancomat Unicredit a costo di fare 200 metri in più fino a un bancomat di qualunque altra banca per non regalargli neanche 2 € di commissioni, serve non entrare più in un accidente di Roma Store manco per comprare un portachiavi di plastica cinese alla modica cifra di 8€, finchè sta proprietà non accetterà che la Roma non può essere un diversivo da tenere malamente a galla in attesa che Pallotta, Parnasi e Unicredit riescano a portare a termine il megaaffare immobiliare di Tor di Valle con annesso e marginale connesso uno Stadio che NON sarà di proprietà dell'AS Roma. Poi raccontiamoci pure che Palmieri e De Rossi sono stati due babbei, e cominciamo pure a scavare la fossa pure a Spalletti, come abbiamo (avete) fatto l'anno scorso con Garcia. Non sono un vedovo di Garcia, l'unica cosa di cui sono vedovo è una società ed una proprietà degne di questo nome e degne di guidare la Roma."

anche a terni alcune situazioni sono abbastanza chiare.

la differenza è che roma è roma e terni è terni.

la ternana come ostaggio ha prodotto 13 anni surreali, la roma ostaggio produce quantomeno secondi posti e quest'anno una quasi champions league.

certo, anche gli interlocutori sono diversi: la politica romana è la politica romana, la politica ternana, specie quella degli ultimi 10 anni, è da censura.

poi, anche i longarini non sono soggetti con cui si tratta bene; sempre per rimanere a roma, basta vedere cosa accade con lotito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I romanisti che si lamentano della società sono strepitosi. Se non li salvava Unicredit facevano la fine del Napoli e della Fiorentina. Neanche avessero una storia di trionfi, scudetti e coppe.

Con le dovute proporzioni è lo stesso discorso di chi a Terni dice, se non era pe longarini eravamo spariti. Co questi intanto la B la famo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho incontrato un amico. M'ha detto che Longarini non venderà fino a che il forum sarà online.

Volevo faje qualche domanda, ma me stava per scappá una scorreggia de quelle pericolose e allora ho preferito allontanamme...

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho incontrato un amico. M'ha detto che Longarini non venderà fino a che il forum sarà online.

Volevo faje qualche domanda, ma me stava per scappá una scorreggia de quelle pericolose e allora ho preferito allontanamme...

 

 

Fonte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusate ma quando cazzo finisce sta preparazione? Io sto a aspettà il nostro tifoso N1 che fa la conferenza stampa!!!

 

Dice che simone è annato a roccaporena ma non c ha trovato nessuno....

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dice che simone è annato a roccaporena ma non c ha trovato nessuno....

 

 

Sarà stata colpa dei pessimisti. Comunque stasera starà sicuramente a vedere la sua squadra del cuore in trasferta e a fine partita rilascerà come sempre

la sua intervista stra-esclusiva. Perchè Lui si che ci tiene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà stata colpa dei pessimisti. Comunque stasera starà sicuramente a vedere la sua squadra del cuore in trasferta e a fine partita rilascerà come sempre

la sua intervista stra-esclusiva. Perchè Lui si che ci tiene.

Sicuro, lui e Capizzi, presidente e DG come in qualsiasi società normale, dalla serie A alla 2 categoria.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri ho incontrato un amico. M'ha detto che Longarini non venderà fino a che il forum sarà online.

Volevo faje qualche domanda, ma me stava per scappá una scorreggia de quelle pericolose e allora ho preferito allontanamme...

:lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensavi di passare inosservato stasera? La colpa è anche e soprattutto la tua che per ripicca verso un vero uomo che ti ha detto la verità, forse il primo che ha osato tanto in tutta la tua vita, hai messo sulla panchina un incompetente totale, che però ti dice sempre sì. Richiama Panucci se hai un briciolo di dignità. Altrimenti farai retrocedere la Ternana ma l'unico vero fallito sarai tu...si perché avrai fallito miseramente. Poi che gli dirai a papà? Scusa babbo?

Edited by altoforno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche ieri sera abbiamo riconosciuto la mano degli omuncoli rancorosi incompetenti e boriosi della Premiata Cialtroneria Marchiciana, figli di, fratelli dei figli di, amichetti gemellari di, servetti di, tutta una stessa masnada di penosi bamboccetti falliti, senza coglioni e gonfi solo di immotivata spocchia e di calcolato disprezzo verso Terni, i Ternani e la Ternana.

 

Il vostro disprezzo sarà sempre contraccambiato, non vi illudete.

 

Andatevene tutti.

Edited by passaparola

Share this post


Link to post
Share on other sites

UNA LAUTA PARALISI A TUTTI VOI, MALEDETTI, CHE ANCORA OGGI VI OSTINATE A DISTRUGGERE L'EX TERNANA... IO NON HO PIÙ PAROLE PER INSULTARVI, SPERO CHE LA NATURA OD IL FATO FACCIANO IL SUO CORSO E VE SE PORTINO VIA IL PRIMA POSSIBILE.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche ieri sera abbiamo riconosciuto la mano degli omuncoli rancorosi incompetenti e boriosi della Premiata Cialtroneria Marchiciana, figli di, fratelli dei figli di, amichetti gemellari di, servetti di, tutta una stessa masnada di penosi bamboccetti falliti, senza coglioni e gonfi solo di immotivata spocchia e di calcolato disprezzo verso Terni, i Ternani e la Ternana.

 

Il vostro disprezzo sarà sempre contraccambiato, non vi illudete.

 

Andatevene tutti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il lato positivo è che non vedremo mai più la faccia tronfia del piccolo membro ricolmo di acido urico. Quando pigliano le musate scompaiono al volo, spesso per non tornare mai più. Avessimo iniziato con una vittoria, anche a culo, sai che lettere e comunicati....

piuttosto non mi pare di aver letto il comunicato di Simone Longarini che stigmatizza l'osceno spettacolo di ieri sera, come faceva l'anno scorso con Toscano. Ma probabilmente Toscano non era uno yes man.

Share this post


Link to post
Share on other sites

piuttosto non mi pare di aver letto il comunicato di Simone Longarini che stigmatizza l'osceno spettacolo di ieri sera, come faceva l'anno scorso con Toscano. Ma probabilmente Toscano non era uno yes man.

bravo, giusta osservazione, da tenere a mente per ricordare la loro malafede.

 

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.