Jump to content

Recommended Posts

23 minuti fa, zombafossu ha scritto:

Nel Lazio saremmo la seconda città dopo Roma, qualche briciola l'avremmo con Perugia neanche quello. B a s t a !

S e c e s s i o n e!!!!!

Latina è più grande

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Nambo ha scritto:

Intanto occorre urgentemente una manifestazione sotto palazzo spada,visto che sti bambocci so pagati da noi 

Corteo da Palazzo Spada fino a via del Gioglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece toglierei le regioni e lascerei le province ridisegnate, che possono consociarsi tra loro a seconda dell'identità culturale. Noi Spoleto, Norcia cascia, Rieti. E se ci fosse bisogno anche ripristinare le strutture feudali pur di far fuori i magnoni di merda. 

Edited by Palmiro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stralcio del verbale della CdS. Così sgombriamo il campo dagli ultimi dubbi, ammesso che ce ne fossero ancora. Il progetto è respinto perchè nel PSR non è prevista una clinica a Terni. Come se il PSR fosse scritto sulle tavole di Mosè e non fosse oggetto di programmazione da parte degli stessi che poi si presentano in CdS a dire che nel PSR non c'è la clinica. MERDE!!!!!!!!!
Da quando è stato presentato il progetto in Regione, hanno avuto tutto il tempo di inserirla una clinica su Terni, ma non l'hanno fatto. ARIMERDE!!!!!!

Se gliela mandiamo liscia anche stavolta senza mettergli per cappello quella collinetta de merda siamo gente senza dignità e ci prendiamo quello che ci meritiamo.

 

doc2 (1)_page-0001.jpg

Edited by ruber-viridis draco

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Se gliela mandiamo liscia anche stavolta senza mettergli per cappello quella collinetta de merda siamo gente senza dignità e ci prendiamo quello che ci meritiamo.

 

 

 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, zombafossu ha scritto:

Il prossimo consiglio comunale che uscirà dalle elezioni può deliberare la richiesta del referendum per il distacco dalla regione del comune di Terni.

Art. 132 della costituzione.

 

Per me un sogno.

Secessione. Mai più con quella gentaglia.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Nambo ha scritto:

Intanto occorre urgentemente una manifestazione sotto palazzo spada,visto che sti bambocci so pagati da noi 

Basta organizzasse x tempo, mo poi c'ho anche da fa lu film co Eva Henger a Papigno.

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Porcino ha scritto:

Basta organizzasse x tempo, mo poi c'ho anche da fa lu film co Eva Henger a Papigno.

Vabbè che cazzo è giusto

Prima il dovere (lavoro) poi il piacere (la Ternana)

 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Stralcio del verbale della CdS. Così sgombriamo il campo dagli ultimi dubbi, ammesso che ce ne fossero ancora. Il progetto è respinto perchè nel PSR non è prevista una clinica a Terni. Come se il PSR fosse scritto sulle tavole di Mosè e non fosse oggetto di programmazione da parte degli stessi che poi si presentano in CdS a dire che nel PSR non c'è la clinica. MERDE!!!!!!!!!
Da quando è stato presentato il progetto in Regione, hanno avuto tutto il tempo di inserirla una clinica su Terni, ma non l'hanno fatto. ARIMERDE!!!!!!

Se gliela mandiamo liscia anche stavolta senza mettergli per cappello quella collinetta de merda siamo gente senza dignità e ci prendiamo quello che ci meritiamo.

 

doc2 (1)_page-0001.jpg

Sottoscrivo

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, chetestraceki ha scritto:

Andiamo nel Lazio cazzo, come UMBRI

Un sogno

Andrebbe bene anche il Burkina Faso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, lu Fraportanu ha scritto:

Io,

di Maurizio Benvenuti ( quello che ha scritto l’articolo) ...conosco solo quello che nel 1993 finì “al gabbio” insieme al sindaco di Terni dell’epoca...TODINI (PSI)....e Benvenuti era vice sindaco (PCI)...insieme ad altri comunque ....per la nota vicenda di Mani Pulite in salsa....concarola

 

AMICI DEGLI AMICI CHE DIFENDONO GLI AMICI 

 

Edited by chetestraceki

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, zombafossu ha scritto:

Nel Lazio saremmo la seconda città dopo Roma, qualche briciola l'avremmo con Perugia neanche quello. B a s t a !

S e c e s s i o n e!!!!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Stralcio del verbale della CdS. Così sgombriamo il campo dagli ultimi dubbi, ammesso che ce ne fossero ancora. Il progetto è respinto perchè nel PSR non è prevista una clinica a Terni. Come se il PSR fosse scritto sulle tavole di Mosè e non fosse oggetto di programmazione da parte degli stessi che poi si presentano in CdS a dire che nel PSR non c'è la clinica. MERDE!!!!!!!!!
Da quando è stato presentato il progetto in Regione, hanno avuto tutto il tempo di inserirla una clinica su Terni, ma non l'hanno fatto. ARIMERDE!!!!!!

Se gliela mandiamo liscia anche stavolta senza mettergli per cappello quella collinetta de merda siamo gente senza dignità e ci prendiamo quello che ci meritiamo.

 

doc2 (1)_page-0001.jpg

Quindi si può pre-accreditare una clinica privata! Esattamente quello che è stato fatto con la clinica fulignate!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, ruber-viridis draco ha scritto:

Ti riferisci a quale parte del mio discorso?

"La Regione individua sulla base delle scelte operate in campo sanitario quali sono le prestazioni che, o per eccessivo costo, o per mancanza di strutture e/o personale, devono essere convenzionate con strutture private ad un costo ovviamente inferiore a quello che il SSN sosterrebbe se le facesse in proprio (se no è tutto un cazzo)" Questa frase è vera forse in teoria, nei fatti per come sono strutturati i rapporti finanziari tra pantalone e le strutture private (non solo in sanità, ovviamente) la spesa totale per il pubblico è nel complesso maggiore (e, in generale, con servizi di minore qualità). In più, come è ovvio (e forse anche giusto), i privati investono dove possono fare più soldi, quindi su prestazioni dove con investimenti minori hanno entrate maggiori lasciando le specialità più costose dove servono investimenti pesanti e poco redditizi al pubblico. Tutto questo tralasciando la formazione del personale sanitario che è tutta a carico del pubblico.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diventa fondamentale creare un movimento di opinione che attacchi questo sistema di potere. L’entrata in gioco di Bandecchi anche sul piano politico potrebbe incrinare lo status quo. Ma le rendite di posizione sono dure da scalfire perché purtroppo hanno un contraltare anche a Terni. Occorre qualcosa di più organizzato e più incisivo altrimenti sembra che tutto sia confinato ad uno stadio non realizzato. 

  • Thanks 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Occorre organizzare un movimento strutturato volto anche a promuovere la raccolta firme per un referendum per il cambio regione ma ci vogliono sponde politiche perché non si tratta di traslocare casa. In tutta franchezza, mi seccherebbe dire un giorno che Terni sta nel Lazio piuttosto che in Umbria! Occorre invece essere padroni nella nostra regione e quantomeno ridistribuire i rapporti di forza, anche minacciando la migrazione verso altri lidi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, zombafossu ha scritto:

Vero per abitanti e per provincia.

Meglio terzi nel Lazio che sotto Perugia.

Io temo che buttarsi con il Lazio ci condannerebbe definivamente ad essere SOLO l'inceneritore che sistema i problemi di immondizia di Roma e zone limitrofe. 

  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per quanto molto difficile, l’operazione da perseguire è quella dell’incremento territoriale della provincia di Terni, unendo Spoleto e la Valnerina. 
Un movimento in tale direzione già esiste a Spoleto e ha una pagina FB, non so chi ci sia dietro e quale peso abbia. 
Bisognerebbe prenderci contatti 

  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, longarinivattene! ha scritto:

Per quanto molto difficile, l’operazione da perseguire è quella dell’incremento territoriale della provincia di Terni, unendo Spoleto e la Valnerina. 
Un movimento in tale direzione già esiste a Spoleto e ha una pagina FB, non so chi ci sia dietro e quale peso abbia. 
Bisognerebbe prenderci contatti 

Concordo con te.. la regione e' nostra. Andare con laziali ciociari Casamonica e i mafiosi del basso Lazio non e' la mia massima aspettativa.. non scappiamo noi, sono loro che sono gli intrusi...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Nambo ha scritto:

Intanto occorre urgentemente una manifestazione sotto palazzo spada,visto che sti bambocci so pagati da noi 

Palazzo Spada?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.