Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

8 ore fa, polentaccio ha scritto:

Di preciso, cosa non ti è chiaro?

 

 

Mi sembra di averlo già scritto in italiano quello che non è chiaro della comunicazione di Astrazeneca.

Inoltre aggiungo che il fatto che i soggetti più anziani più deboli e debilitati ricevano solo Pfizer e Moderna fa pensare che questi due abbiano effetti collaterali e rischi inferiori.

Inoltre è stato pure annunciato che astrazeneca e j&j saranno ben presto abbandonati in favore dei soli RNA.

Gli indizi che siano inferiori e con rischi maggiori ci sono tutti. Se la gente che già ha timore del vaccino, vuole quello migliore e probabilmente più efficace e sicuro, ha tutte le ragioni.

 

E aggiungo che c'è un modo di fare fastidioso: cambiare certe modalità di somministrazione (come ad esempio raddoppiare a 42 giorni il periodo tra la prima e la seconda dose dei Pfizer) appare più una scelta politico-logistica che medica.

Se durante la sperimentazione hanno stabilito che il periodo corretto sia di 21 giorni come può un soldatino decidere di raddoppiare tale periodo solo sulla base di esigenze logistiche? Così sembra una presa in giro.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, ziofranko ha scritto:

non sei all'antica, sei intelligente.
sai che non puoi sapere tutto, e che qualcosa deve essere necessariamente demandato ad altri.
invece mi immagino tutta sta schiera de geni che vuole sapere cosa c'è nel vaccino (come se una volta che te l'hanno detto ce capissi qualcosa... vabbè) che quando si compra casa si fa dare i calcoli fatti dall'ingegnere per controllarli, quando invece compra un'automobile vuole verificare i dati dei crash test, di persona, con la calcolatrice in mano
"Avrei potuto fare l'ingegnere 
O semplicemente terminare gli studi
Sarei riuscito a costruirmi la casa
Invece così mi devo fidare"

Azionare il cervello non va più di moda, eh?

Per fare certe valutazioni non serve la laurea, un paziente deve essere reso partecipe e non accettare tutto passivamente, e infatti spesso è lo stesso medico che aggiusta o cambia la cura proprio sulle indicazioni e le scelte del paziente che deve essere informato sulle peculiarità, i rischi e i benefici dei farmaci che prende e sulle possibili alternative.

Sempre che abbia un cervello funzionante, ma vedo dal tuo messaggio che va sempre meno di moda.

Edited by callea
  • Haha 1
  • Sad 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, callea ha scritto:

Azionare il cervello non va più di moda, eh?

Per fare certe valutazioni non serve la laurea, un paziente deve essere reso partecipe e non accettare tutto passivamente, e infatti spesso è lo stesso medico che aggiusta o cambia la cura proprio sulle indicazioni e le scelte del paziente che deve essere informato sulle peculiarità, i rischi e i benefici dei farmaci che prende e sulle possibili alternative.

Sempre che abbia un cervello funzionante, ma vedo dal tuo messaggio che va sempre meno di moda.

Anche tu facoltà della strada vedo.

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, ziofranko ha scritto:

Anche tu facoltà della strada vedo.

allora non hai capito

devi solo azionare il cervello, per fare certe valutazioni non serve una laurea

 

Best Intersection Fail GIFs | Gfycat

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo che c'è un po' di confusione.

La laurea in medicina serve per praticare la professione medica, curare le persone.

Valutare la bontà di un farmaco sulle specifiche e sulle indicazioni degli stessi medici e degli scienziati che lo hanno sperimentato non serve la laurea, è una pratica che chiunque dotato di un minimo di cervello e voglia di informarsi può fare.

Non ci vuole un genio per capire che Astrazeneca e J&J in base alle specifiche e ai fattori di rischio, indicati dagli stessi scienziati, sia inferiore ai vaccini a mRNA.

È quindi assolutamente lecito che qualcuno voglia scegliere quello migliore.

 

Si tratta di iniettare una sostanza nel sangue che va ad interferire col sistema immunitario, non è una caramella, è assolutamente giusto che ognuno possa scegliere in base alle informazioni fornite SE, QUANDO e QUALE.

Ognuno ha la totale sovranità sul proprio corpo. Non un medico (che deve solo informare) non un politico, non un soldatino.

Solo io posso scegliere SE, QUANDO e QUALE sostanza iniettare nel mio corpo di cui sono l'unico sovrano.

Chiaro?

 

p.s.

Per la cronaca, lunedì farò il vaccino, ho un po' di timore ma è stata una mia libera scelta frutto di MIE valutazioni sul rapporto rischi benefici informandomi da fonti scientifiche e statistiche e basandomi sull'esperienza diretta di persone che conosco che hanno avuto il covid. (Non certo guardando i TG...)

Ma non vorrei mai imporre le mie valutazioni come verità assoluta agli altri.

Né tantomeno mi sognerei di limitare la libertà e i diritti altrui.

Edited by callea
  • Thanks 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, callea ha scritto:

 

Mi sembra di averlo già scritto in italiano quello che non è chiaro della comunicazione di Astrazeneca.

Inoltre aggiungo che il fatto che i soggetti più anziani più deboli e debilitati ricevano solo Pfizer e Moderna fa pensare che questi due abbiano effetti collaterali e rischi inferiori.

Inoltre è stato pure annunciato che astrazeneca e j&j saranno ben presto abbandonati in favore dei soli RNA.

Gli indizi che siano inferiori e con rischi maggiori ci sono tutti. Se la gente che già ha timore del vaccino, vuole quello migliore e probabilmente più efficace e sicuro, ha tutte le ragioni.

 

E aggiungo che c'è un modo di fare fastidioso: cambiare certe modalità di somministrazione (come ad esempio raddoppiare a 42 giorni il periodo tra la prima e la seconda dose dei Pfizer) appare più una scelta politico-logistica che medica.

Se durante la sperimentazione hanno stabilito che il periodo corretto sia di 21 giorni come può un soldatino decidere di raddoppiare tale periodo solo sulla base di esigenze logistiche? Così sembra una presa in giro.

Caro Callea, non si tratta di essere intelligenti o scemi. Se io domani vado a vedere una partita di calcio capisco quasi tutto quello che succede in campo se poi vado a vedere una partita di pelota basca non capisco un cazzo e non perchè sia diventato improvvisamente stupido, semplicemente non ho idea di quello che succede.

Lo stesso vale per più o meno tutto quello che riguarda lo scibile umano, i post che hai scritto riguardo l'approvazione dei farmaci sono evidentemente scritti da uno che non sa niente. Fanno lo stesso effetto che farebbe a te uno che consigliasse di non comprare iphone perchè poi la mela marcisce e il telefono puzza.

Comunque non ti preoccupare che il "soldatino" non decide niente, se decidono di allontanare la seconda dose sarà perchè ci saranno dati che supporteranno la scelta in termini di rischio/beneficio per il singolo e la popolazione generale.

Beato te che te vaccinano...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

La discussione sui vaccini mi sembra veramente surreale. E' evidente che la sperimentazione sia stata accelerata al massimo ed è normale che molte correzioni siano state fatte in itinere. Non ci trovo niente di strano se i tempi per la seconda dose sono stati allungati: evidentemente hanno visto che era possibile farlo. Così come non trovo niente di strano nella vicenda Astrazeneca: all'inizio non sono stati somministrati agli anziani perché non erano stati testati a sufficienza; poi sono venuti fuori dei casi di reazioni avverse sui più giovani mentre si è visto che agli anziani non creavano problemi e si è corretto il tiro. E' ovvio che i primi a essere vaccinati abbiano funzionato un po' da cavie ma, se l'alternativa era crepare soffocati, penso che ne sia valsa la pena.

Io, più che sui bugiardini o sui blog in internet, mi baso sull'osservazione dei fatti: in Gran Bretagna hanno vaccinato tutta la popolazione con Astrazeneca e ora stanno a pochissimi contagi e quasi nessun morto, e sono tornati a vivere normalmente. Le chiacchiere stanno a zero. 

  • Thanks 2
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, NINNI ha scritto:

La discussione sui vaccini mi sembra veramente surreale. E' evidente che la sperimentazione sia stata accelerata al massimo ed è normale che molte correzioni siano state fatte in itinere. Non ci trovo niente di strano se i tempi per la seconda dose sono stati allungati: evidentemente hanno visto che era possibile farlo. Così come non trovo niente di strano nella vicenda Astrazeneca: all'inizio non sono stati somministrati agli anziani perché non erano stati testati a sufficienza; poi sono venuti fuori dei casi di reazioni avverse sui più giovani mentre si è visto che agli anziani non creavano problemi e si è corretto il tiro. E' ovvio che i primi a essere vaccinati abbiano funzionato un po' da cavie ma, se l'alternativa era crepare soffocati, penso che ne sia valsa la pena.

Io, più che sui bugiardini o sui blog in internet, mi baso sull'osservazione dei fatti: in Gran Bretagna hanno vaccinato tutta la popolazione con Astrazeneca e ora stanno a pochissimi contagi e quasi nessun morto, e sono tornati a vivere normalmente. Le chiacchiere stanno a zero. 

Amen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo Walter Ricciardi e la fondazione Gimbe a metà Maggio si rialzeranno i contagi , fino ad avere quasi una quarta ondata. A questo punto se fosse una cosa reale , scordiamoci estate, aperitivi , cene e tutto il resto , perché mi sembra di capire che la fine del tunnel è ancora molto lontana dall'essere vista . Voi che ne pensate ?? Ormai ognuno apre bocca e gli da fiato ..però di questa ipotetica quarta ondata ne sento parlare da parecchio 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche Crisanti teme un rialzo dei contagi a fine maggio. È sempre stato considerato un uccello del malagurio però finora ha avuto quasi sempre ragione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ricapitolando, Big Parma (co li sordi pubblici) trova un vaccino e guadagna 70 miliardi di svanziche in più rispetto all'anno precedente,  ma quando qualcuno osserva che in una situazione del genere sarebbe il caso di liberare i brevetti, attraverso i suoi cani da guardia, si ribella e cita l'editto della serenissima (hai capito che concezione quasi medievale hanno del mondo ).

 

Dopo uno non fa bene a dubitare a 360 gradi di tutto quello che da un anno e rotti capita ? 

 

E non fa bene lo stesso uno, a dubitare degli scienziati tutti e delle loro Affermazioni su questo e su quello ed a ritenere tutto pianificato ?

 

Edited by torquemada

Share this post


Link to post
Share on other sites

So talmente ottimi i dati di questi giorni che non serve crisanti a dirci che  nei prossimi giorni saranno peggiori..... se poi basterà per richiudere tutti.... allora rinchiudete pure! Sicché capocce, secondo questi 23 milioni che hanno avuto la prima dose in Italia non serve un cazzo, e ci sta gente che l'ascolta pure....! 

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, angelooo ha scritto:

So talmente ottimi i dati di questi giorni che non serve crisanti a dirci che  nei prossimi giorni saranno peggiori..... se poi basterà per richiudere tutti.... allora rinchiudete pure! Sicché capocce, secondo questi 23 milioni che hanno avuto la prima dose in Italia non serve un cazzo, e ci sta gente che l'ascolta pure....! 

Chiudere o non chiudere è una scelta politica, Crisanti fa un altro mestiere.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 ore fa, alex79tr ha scritto:

Secondo Walter Ricciardi e la fondazione Gimbe a metà Maggio si rialzeranno i contagi , fino ad avere quasi una quarta ondata. A questo punto se fosse una cosa reale , scordiamoci estate, aperitivi , cene e tutto il resto , perché mi sembra di capire che la fine del tunnel è ancora molto lontana dall'essere vista . Voi che ne pensate ?? Ormai ognuno apre bocca e gli da fiato ..però di questa ipotetica quarta ondata ne sento parlare da parecchio 

Sicuramente i contagi aumenteranno, ma quello che conta è l'effetto finale che questo aumento provocherà sul SSN, grazie ai vaccini che sono già stati fatti è probabile che questi effetti saranno se non trascurabili quantomeno gestibili; tradotto non chiuderanno niente ma anzi sarà il caso che inizino a prolungare se non togliere il coprifuoco, perché tenere al gente in casa alle 10 a giugno, luglio e agosto è impensabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, NINNI ha scritto:

Chiudere o non chiudere è una scelta politica, Crisanti fa un altro mestiere.

Pare che distinguere scienziati, enti regolatori, case farmaceutiche, politici e militari sia una cosa complicatissima.

Più facile dì "loro" "questi" "i soliti"...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Ferefere ha scritto:

Sicuramente i contagi aumenteranno, ma quello che conta è l'effetto finale che questo aumento provocherà sul SSN, grazie ai vaccini che sono già stati fatti è probabile che questi effetti saranno se non trascurabili quantomeno gestibili; tradotto non chiuderanno niente ma anzi sarà il caso che inizino a prolungare se non togliere il coprifuoco, perché tenere al gente in casa alle 10 a giugno, luglio e agosto è impensabile.

Lo prolungano si,alle 23

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, NINNI ha scritto:

Chiudere o non chiudere è una scelta politica, Crisanti fa un altro mestiere.

Pensasse a quello, non era quello che insieme a Galli diceva che draghi sbagliava a riaprire? Forse c'avra ragione, intanto tra 10 giorni si presume che  altri 4/5 milioni di vaccini l'avranno fatti! Capisco che a tanti dara fastidio ( non tu , ne altri che scrivete qui) , ma gente che scrive sui giornali o in tv la prenderanno male! Magari per il gusto d'andare contro  a Renzi, Salvini, Bonaccini e altri..... 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, angelooo ha scritto:

Pensasse a quello, non era quello che insieme a Galli diceva che draghi sbagliava a riaprire? Forse c'avra ragione, intanto tra 10 giorni si presume che  altri 4/5 milioni di vaccini l'avranno fatti! Capisco che a tanti dara fastidio ( non tu , ne altri che scrivete qui) , ma gente che scrive sui giornali o in tv la prenderanno male! Magari per il gusto d'andare contro  a Renzi, Salvini, Bonaccini e altri..... 

Tutti quanti speriamo di tornare alla normalità (figurati io che faccio il commerciante...). Quello che volevo dire è che gli scienziati fanno le loro analisi, poi è il governo che deve valutare la situazione generale, i rischi e i benefici, e assumersi la responsabilità delle decisioni. Il fatto che gli scienziati prevedano un aumento dei contagi non significa che si debba richiudere tutto, ma non si può neanche pretendere che dicano solo le cose che ci fanno piacere. 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/5/2021 Alle 11:13, wild.duck ha scritto:

E che è colpa di questi scienziati del cacchio che fanno ste ricerche qui

Coprifuoco e ristoranti chiusi la sera: per maxiricerca inglese le restrizioni fanno calare del 13% l'indice Rt

Giovedì 29 Aprile 2021 Ultimo aggiornamento 11:53

...

Ma certo.

Ci sono anche altri studi di scienziati che dimostrano che col coprifuoco c'è una riduzione del 90% dei morti per incidenti stradali notturni, una riduzione dei contagi per hiv perché si scopa di meno con le prostitute di strada, una riduzione drastica di crimini e violenze sessuali.

Insomma il coprifuoco risolve tanti problemi. Perché cazzo non ci hanno pensato prima?

  • Thanks 1
  • Upvote 3
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 1/5/2021 Alle 10:30, callea ha scritto:

Non mi capacito che esista qualcuno con almeno un neurone funzionante che vorrebbe ancora tenere la gente chiusa in casa e ritiene utile il coprifuoco.

Prudenza con i contatti umani (distanza) e mascherina (solo quando serve). Queste sono le uniche indicazioni da dare alla gente.

Il resto è dittatura.

Io esco di casa quando voglio.

Tu hai scritto questo. Non so cosa intendi per "ritenere utile". 

Io intendo fare meno morti. Se in un momento in cui non hai ancora finito di vaccinare gli over 70 togli il coprifuoco probabilmente avrai qualche centinaio/migliaia di morti in più che togliendo il coprifuoco 15-30 giorni dopo. Rispetto agli esempi che dici tu, la differenza è che tra 15-30 giorni non avrai macchine ipersicure che abbatteranno gli incidenti stradali, per cui vale la pena stare in casa un po' di più.

Tra un mese invece hai finito con gli over 70. Per dire.

Non mi sembra complicato capire la differenza.

L'altro giorno hanno fatto le elezioni a Madrid e ha stravinto quella che ha tenuto i locali aperti quando nel resto della Spagna erano chiusi. A Madrid hanno avuto il 35% di morti in più della media del resto della Spagna (che trattandosi di Madrid immagino si parli di centinaia se non uno-duemila morti in più del dato atteso?). E l'economia è andata meglio di un 1%.

Anche qui, bisogna intendersi su cosa intendiamo per "misura utile".

Poi si possono sparare tutte le cacchiate che si vogliono con esempi iperbolici che non c'entrano molto. Che non puoi tenere il traffico chiuso a vita è ovvio, che paragone è? Qui si parla di un mese in cui stai vaccinando le categorie a vero rischio di morte covid. Quando hai finito, hai finito.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nota a margine :

Quando vedo Draghi partecipare e parlare nei consessi internazionali vedo uno statista.

Poi ricordo i tempi in cui McRenzie girava per il mondo dicendo "shisc"....e ho detto tutto.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il 6/5/2021 Alle 13:40, callea ha scritto:

Vedo che c'è un po' di confusione.

La laurea in medicina serve per praticare la professione medica, curare le persone.

Valutare la bontà di un farmaco sulle specifiche e sulle indicazioni degli stessi medici e degli scienziati che lo hanno sperimentato non serve la laurea, è una pratica che chiunque dotato di un minimo di cervello e voglia di informarsi può fare.

Non ci vuole un genio per capire che Astrazeneca e J&J in base alle specifiche e ai fattori di rischio, indicati dagli stessi scienziati, sia inferiore ai vaccini a mRNA.

È quindi assolutamente lecito che qualcuno voglia scegliere quello migliore.

 

Si tratta di iniettare una sostanza nel sangue che va ad interferire col sistema immunitario, non è una caramella, è assolutamente giusto che ognuno possa scegliere in base alle informazioni fornite SE, QUANDO e QUALE.

Ognuno ha la totale sovranità sul proprio corpo. Non un medico (che deve solo informare) non un politico, non un soldatino.

Solo io posso scegliere SE, QUANDO e QUALE sostanza iniettare nel mio corpo di cui sono l'unico sovrano.

Chiaro?

 

p.s.

Per la cronaca, lunedì farò il vaccino, ho un po' di timore ma è stata una mia libera scelta frutto di MIE valutazioni sul rapporto rischi benefici informandomi da fonti scientifiche e statistiche e basandomi sull'esperienza diretta di persone che conosco che hanno avuto il covid. (Non certo guardando i TG...)

Ma non vorrei mai imporre le mie valutazioni come verità assoluta agli altri.

Né tantomeno mi sognerei di limitare la libertà e i diritti altrui.

Tutta sta pugnetta e non ce dici che vaccino hai scelto?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, torquemada ha scritto:

Nota a margine :

Quando vedo Draghi partecipare e parlare nei consessi internazionali vedo uno statista.

Poi ricordo i tempi in cui McRenzie girava per il mondo dicendo "shisc"....e ho detto tutto.

 

 

 

Statista di chi scusa?dell Italia?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Nambo ha scritto:

Statista di chi scusa?dell Italia?

Per me si, tu puoi anche avere un opinione diversa, ci mancherebbe, ma, sempre dal mio punto di vista, in Italia è  l'unico  che può  stare in certi connessi ed essere all'altezza (ma per me sta sopra) di tutti gli altri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, torquemada ha scritto:

Per me si, tu puoi anche avere un opinione diversa, ci mancherebbe, ma, sempre dal mio punto di vista, in Italia è  l'unico  che può  stare in certi connessi ed essere all'altezza (ma per me sta sopra) di tutti gli altri.

per carità come autorevolezza nulla da dire,pero sappiamo chi è draghi,il suo curriculum e di chi fa le veci,insomma un banchiere a capo del governo mi fa pensare a certe cose....poi se vedra

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, FURIOUS ha scritto:

Tutta sta pugnetta e non ce dici che vaccino hai scelto?


l’ha detto 

 

uno pfizer gran riserva 
 

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Razzotico ha scritto:


l’ha detto 

 

uno pfizer gran riserva 
 

Voi vede che sta sciagura ha portato alla nascita di una nuova generazione di sommelier

..

 

😄

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, Razzotico ha scritto:


l’ha detto 

 

uno pfizer gran riserva 
 

Immagino con ghiaccio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.