Jump to content
Semprerossoverde

Ebola un altro affare?

Recommended Posts

1 ora fa, Manson ha scritto:

Non capisco il senso di questa argomentazione, perdonami.

Era una risposta all'affermazione di Dado. Assurda la mia, quanto la sua.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se posso vorrei portare il mio contributo:

In generale sono provax e quindi i miei figli hanno fatto tutto l'iter previsto dal piano nazionale... 

In questo specifico caso, sono molto perplesso da tutta la vicenda, che presenta quantomeno un contesto nebuloso dalla sua nascita (???) passando per lo sviluppo (???) fino ad arrivare alla ipotetica soluzione (???) ... : nella formazione si dice che per qualsiasi problema esistono almeno tre valide soluzioni... 

Quello che non mi torna sono

1) le metodologie per ricavare i numeri dei defunti;

2) la situazione di salute media dei soggetti malati;

3) la prima chiusura, con virus mortale in circolazione, ma con la GDO puntualmente aperta : delle 2 l'una;

4) la FERREA volontà di perseguire una sola strada, esponendo sia i vaccinati (effetti futuri) che i non vaccinati (rischio potenziamento virus) a rischi non considerati (???);

5) il numero di percorsi vaccinali a cui sottoporsi : ho la sensazione, spero sbagliata che, la strada sia ancora lunga;

6) il DIVIETO di ascoltare i medici che suggeriscono di agire in scienza e coscienza;

7) la limitata comunicazione Istituzionale per intraprendere un percorso di educazione alimentare, di attività fisica, di ambiente... nell'interesse collettivo;

😎 una comunicazione mediatica (monocorde) che rilancia senza soluzione di continuità 

....;

Ho la sensazione che si sta parlando di salute (???) ma con malcelati interessi economici : il tutto a discapito della maggioranza... 

Spero ovviamente di essere nel torto...

 

  • Like 1
  • Thanks 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, cecco73 ha scritto:

Se posso vorrei portare il mio contributo:

In generale sono provax e quindi i miei figli hanno fatto tutto l'iter previsto dal piano nazionale... 

In questo specifico caso, sono molto perplesso da tutta la vicenda, che presenta quantomeno un contesto nebuloso dalla sua nascita (???) passando per lo sviluppo (???) fino ad arrivare alla ipotetica soluzione (???) ... : nella formazione si dice che per qualsiasi problema esistono almeno tre valide soluzioni... 

Quello che non mi torna sono

1) le metodologie per ricavare i numeri dei defunti;

2) la situazione di salute media dei soggetti malati;

3) la prima chiusura, con virus mortale in circolazione, ma con la GDO puntualmente aperta : delle 2 l'una;

4) la FERREA volontà di perseguire una sola strada, esponendo sia i vaccinati (effetti futuri) che i non vaccinati (rischio potenziamento virus) a rischi non considerati (???);

5) il numero di percorsi vaccinali a cui sottoporsi : ho la sensazione, spero sbagliata che, la strada sia ancora lunga;

6) il DIVIETO di ascoltare i medici che suggeriscono di agire in scienza e coscienza;

7) la limitata comunicazione Istituzionale per intraprendere un percorso di educazione alimentare, di attività fisica, di ambiente... nell'interesse collettivo;

😎 una comunicazione mediatica (monocorde) che rilancia senza soluzione di continuità 

....;

Ho la sensazione che si sta parlando di salute (???) ma con malcelati interessi economici : il tutto a discapito della maggioranza... 

Spero ovviamente di essere nel torto...

 

 

1) e 2) per quanto la metodologia di conteggio , soprattutto all'inizio, non potesse essere precisa (ma anche per difetto, in realtà) il numero dei morti è grosso modo quello. Una ricerca stabili che il numero di anni di vita persi era in media di 7-8 circa, vale a dire molti morti anziani o malati ma non decrepiti. In ogni caso nei posti dove è girato parecchio c'erano morti in eccesso rispetto il normale a decine di migliaia.

3) se chiudi la GDO cosa mangi? In ogni caso se stai al supermercato con la mascherina e ti fai i cavoli tuoi è difficile, soprattutto, era difficile con il virus che girava all'inizio, prendersi qualcosa.

Per II punti 6) o 7) non ho capito a cosa ti riferisci. È un virus, se te lo pigli puoi stare male, se sei anziano/malato/obeso/diabetico etc. È più facile lasciarci la pelle.

La comunicazione è monocorde per il banale motivo che una cura "facile" ancora non ci sta, e se ti vaccini è molto molto molto improbabile morire o anche stare molto male. In termini pratici che dovrebbero dire di diverso da quanto dicono?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, wild.duck ha scritto:

1) e 2) per quanto la metodologia di conteggio , soprattutto all'inizio, non potesse essere precisa (ma anche per difetto, in realtà) il numero dei morti è grosso modo quello. Una ricerca stabili che il numero di anni di vita persi era in media di 7-8 circa, vale a dire molti morti anziani o malati ma non decrepiti. In ogni caso nei posti dove è girato parecchio c'erano morti in eccesso rispetto il normale a decine di migliaia.

3) se chiudi la GDO cosa mangi? In ogni caso se stai al supermercato con la mascherina e ti fai i cavoli tuoi è difficile, soprattutto, era difficile con il virus che girava all'inizio, prendersi qualcosa.

Per II punti 6) o 7) non ho capito a cosa ti riferisci. È un virus, se te lo pigli puoi stare male, se sei anziano/malato/obeso/diabetico etc. È più facile lasciarci la pelle.

La comunicazione è monocorde per il banale motivo che una cura "facile" ancora non ci sta, e se ti vaccini è molto molto molto improbabile morire o anche stare molto male. In termini pratici che dovrebbero dire di diverso da quanto dicono?

Senza alimentazione sana, attività motoria, ambiente sano, cultura non esiste Salute... E senza libero pensiero, ci sembra tutto giusto e corretto...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, cecco73 ha scritto:

Senza alimentazione sana, attività motoria, ambiente sano, cultura non esiste Salute... E senza libero pensiero, ci sembra tutto giusto e corretto...

Stanno pubblicizzando un medicinale che, statistiche alla mano, non ti spedisce all'ospedale o al camposanto al 99% se prendi il covid.

Per parlare di altre cose ci stanno altre occasioni, se non altro per non suggerire che in fondo se butti giù un po' di pancetta e fai una vita sana già basta.

La cosa decisiva per il covid è vaccinarsi, il resto è contorno.

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, wild.duck ha scritto:

Stanno pubblicizzando un medicinale che, statistiche alla mano, non ti spedisce all'ospedale o al camposanto al 99% se prendi il covid.

Per parlare di altre cose ci stanno altre occasioni, se non altro per non suggerire che in fondo se butti giù un po' di pancetta e fai una vita sana già basta.

La cosa decisiva per il covid è vaccinarsi, il resto è contorno.

Mi tengo i miei dubbi ed attendo l'evoluzione della vicenda (prossimo autunno / inverno) : con la strana sensazione che l'eventuale incremento dei contagi (varianti???) avrà già dei colpevoli...

Dalle certezze che hai, posso considerarti un addetto ai lavori (ricercatore ovvero medico)?

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, cecco73 ha scritto:

Senza alimentazione sana, attività motoria, ambiente sano, cultura non esiste Salute... E senza libero pensiero, ci sembra tutto giusto e corretto...

Questo virus è imprevedibile. È vero che, nella maggior parte dei casi, le conseguenze peggiori le hanno avute persone con problemi di salute pregressi; io, però, ho avuto un amico di Firenze, trentacinquenne in salute, ciclista amatoriale, che è stato tre giorni in ospedale con il casco. Poi penso a Daniele De Rossi: saturazione a 87 e quattro giorni sotto ossigeno. Di casi simili ce ne sono a bizzeffe. 

Ognuno la pensa come vuole, ma non è vero che chi fa una vita sana non rischia nulla. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, cecco73 ha scritto:

Mi tengo i miei dubbi ed attendo l'evoluzione della vicenda (prossimo autunno / inverno) : con la strana sensazione che l'eventuale incremento dei contagi (varianti???) avrà già dei colpevoli...

Dalle certezze che hai, posso considerarti un addetto ai lavori (ricercatore ovvero medico)?

Guarda, la questione è semplice, Israele è inchiodato da mesi ad una percentuale di vaccinati del 60%, per fattori diversi (pop.  Under 12 molto più numerosa rispetto a quella europea, presenza di ultra ortodossi che per ragioni religiose non si vaccinano), con questa percentuale di vaccinati il virus circola come se fosse in un'autostrada portoghese ( che sono deserte), quindi se, per fine settembre (quando sarà conclusa la campagna vaccinale) avremo la stessa percentuale di vaccinati, il nostro scenario sarà lo stesso, sopra ho postato una tabella con i dati dell'indagine epidemiologia fatta dall' iss, lì troverai tutte le risposte, al netto ovviamente di eventuali future varianti più problematiche, siamo padroni del nostro futuro con le nostre azioni. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, NINNI ha scritto:

Questo virus è imprevedibile. È vero che, nella maggior parte dei casi, le conseguenze peggiori le hanno avute persone con problemi di salute pregressi; io, però, ho avuto un amico di Firenze, trentacinquenne in salute, ciclista amatoriale, che è stato tre giorni in ospedale con il casco. Poi penso a Daniele De Rossi: saturazione a 87 e quattro giorni sotto ossigeno. Di casi simili ce ne sono a bizzeffe. 

Ognuno la pensa come vuole, ma non è vero che chi fa una vita sana non rischia nulla. 

Per non parlare del paziente zero... Un triatleta praticamente

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, cecco73 ha scritto:

Mi tengo i miei dubbi ed attendo l'evoluzione della vicenda (prossimo autunno / inverno) : con la strana sensazione che l'eventuale incremento dei contagi (varianti???) avrà già dei colpevoli...

Dalle certezze che hai, posso considerarti un addetto ai lavori (ricercatore ovvero medico)?

Non sono un medico, ma le statistiche sull'efficacia del vaccino sono note. D'altra parte anche su quello un medico si basa sulle statistiche, non prova mica le cose in prima persona. Medici ospedalieri a parte, che in ogni caso dicono ormai di vedere ricoverata più che altro gente non vaccinata o estremamente fragile 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, naharki numen ha scritto:

Guarda, la questione è semplice, Israele è inchiodato da mesi ad una percentuale di vaccinati del 60%, per fattori diversi (pop.  Under 12 molto più numerosa rispetto a quella europea, presenza di ultra ortodossi che per ragioni religiose non si vaccinano), con questa percentuale di vaccinati il virus circola come se fosse in un'autostrada portoghese ( che sono deserte), quindi se, per fine settembre (quando sarà conclusa la campagna vaccinale) avremo la stessa percentuale di vaccinati, il nostro scenario sarà lo stesso, sopra ho postato una tabella con i dati dell'indagine epidemiologia fatta dall' iss, lì troverai tutte le risposte, al netto ovviamente di eventuali future varianti più problematiche, siamo padroni del nostro futuro con le nostre azioni. 

Esatto, in Italia ci sono attualmente circa 4 milioni di over 50 che non intendono vaccinarsi per i più svariati motivi. Queste persone hanno un alto rischio di sviluppare la malattia e di finire in ospedale. Se finiscono in ospedale a mucchi e lo rintasano un'altra volta ripartono le chiusure. Se ripartono le chiusure l'economia rivà a picco, la gente non può lavorare e si riapre una crisi economico-sociale assurda.

 

Per questo non vaccinarsi oggi per timori o altro non è francamente ammissibile. Se non ti vaccini non puoi fare la vita di prima, devi stare alla larga dai posti dove puoi fare danni, questa è una grande operazione di comunità dove tutto un popolo insieme sconfigge un virus per tornare a vivere, chi non partecipa (a meno che non abbia giustificati motivi di salute ovviamente) non può rientrare nella comunità perché la mette seriamente a rischio

  • Thanks 1
  • Upvote 3
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, adriatico ha scritto:

Per non parlare del paziente zero... Un triatleta praticamente

Pensavo anche io a quello. Ma anche nel mio palazzo se l'è preso uno che sta sempre sopra una bici ed è secco come un chiodo, e tanto racconta di non essere mai stato tanto male in vita sua, senza riuscire a respirare.

Che poi ci sarebbero anche basi genetiche che influenzano il prenderlo in modo grave o meno, e quelle non si allenano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io mi chiedo : come fate ad avere tutte queste certezze su una cosa sperimentale?

In tutto ciò il contributo mediatico pesa almeno al 50%...

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quando verranno distribuiti i vaccini per le zone più povere del pianeta (circa 1/3 della popolazione mondiale)?

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, cecco73 ha scritto:

Io mi chiedo : come fate ad avere tutte queste certezze su una cosa sperimentale?

In tutto ciò il contributo mediatico pesa almeno al 50%...

Dopo un anno in cui si vaccinano centinaia di milioni di persone, e in certi posti si vede che il 99% dei morti sono non vaccinati, il fatto che il virus diventa in pratica non pericoloso se sei vaccinato è di fatto una certezza.

 

Per il resto nessun vaccino nella storia ha presentato effetti avversi a più di un mese e mezzo - due mesi dalla vaccinazione stessa.

Impossibile è una parola grossa, ma questo vaccino lo usiamo da più di un anno, e da molti mesi con numeri enormi. Se da una parte mettiamo il vaccinarsi contro un virus che fa milioni di morti (ieri negli Usa ci si riavvicinava ai mille al giorno e anche da noi ristiamo a 69 - l'anno scorso di questi tempi erano tipo cinque) e dall'altra una improbabilissima reazione avversa catastrofica a distanza di anni (non si sa neanche bene con quale meccanismo), io prendo la prima. Ma non perché ho certezze, perché tra due mali prendo il male che mi appare incommensurabilmente minore.

Edited by wild.duck
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ammazza se dà fastidio il tampone nasale (diciamo che fa abbastanza male), ieri m'hanno fatto il primo e... Beh, pure per quello uno o due buchetti totalmente indolori nel deltoide li preferirei :D tutto fa.

 

Però non ho capito perché la gente in TV chiude gli occhi quando glielo fanno, manco li stessero sventrando (ammesso che aiuti chiudere gli occhi in quel caso)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, cecco73 ha scritto:

Io mi chiedo : come fate ad avere tutte queste certezze su una cosa sperimentale?

Questo sito fa uno smontaggio di questa teoria abbastanza appassionato, e per quanto ho potuto leggere “fact based”

 

https://it.aleteia.org/2021/08/07/vaccino-anti-covid-e-sperimentale-una-bufala-contraddittoria/

 

Ve lo lascio, io lo ho trovato complessivamente crediibile. Chi poi ne sa più di me di farmacovigilanza potrà commentarlo/smontarlo a sua volta

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, wild.duck ha scritto:

Comunque ammazza se dà fastidio il tampone nasale (diciamo che fa abbastanza male), ieri m'hanno fatto il primo e... Beh, pure per quello uno o due buchetti totalmente indolori nel deltoide li preferirei :D tutto fa.

 

Però non ho capito perché la gente in TV chiude gli occhi quando glielo fanno, manco li stessero sventrando (ammesso che aiuti chiudere gli occhi in quel caso)

 

 

Bisogna vede chi lo fa.....non andate da medicenter ex anagrafe che :

A quello che mi ha fatto il tampone dovrebbe fa il macellaio,do caxxo doveva arriva co quel coso solo lui lo sa...risultato so stato col mal di testa tutto il giorno.

B sorpresa in fattura,sta merda di centro fa capo a una clinica privata di PG,quindi soldi dati a quelli lassù.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, Nambo ha scritto:

Bisogna vede chi lo fa.....non andate da medicenter ex anagrafe che :

A quello che mi ha fatto il tampone dovrebbe fa il macellaio,do caxxo doveva arriva co quel coso solo lui lo sa...risultato so stato col mal di testa tutto il giorno.

B sorpresa in fattura,sta merda di centro fa capo a una clinica privata di PG,quindi soldi dati a quelli lassù.

 

Era un compleanno di un'amica ricca, hanno tamponato tutti con il test rapido. Effettivamente, a PG.

Dolore a parte, la sensazione che fosse arrivata chissà dove con il tampone non ce l'ho avuta, ma credo nei tamponi nasali "mirino" in due parti possibili (tipo in alto nel naso o più verso la gola)? Però non saprei

 

poi mi ha dato fastidio vagamente per qualche minuto e basta

 

La paracula naturalmente non aveva preavvertito del tampone... :D

Edited by wild.duck

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, murphi ha scritto:

Se ripartono le chiusure l'economia rivà a picco, la gente non può lavorare e si riapre una crisi economico-sociale assurda.

Io mi auguro naturalmente che quanto sopra non accada, e che tutto questo resti “accademia da forum”. 
 

Io personalmente lo scenario di nuovi lockdown non lo vedo percorribile. Vedo l’introduzione progressiva di Green Pass per qualsiasi attività o luogo, vedo obblighi espliciti oppure velati per categorie o situazioni, ma nella siruazione che descrivi sopra (cioè tanti over 50 contrari al vaccino) per me lo scenario del chiudi tutto non è più percorribile.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, wild.duck ha scritto:

Comunque ammazza se dà fastidio il tampone nasale (diciamo che fa abbastanza male), ieri m'hanno fatto il primo e... Beh, pure per quello uno o due buchetti totalmente indolori nel deltoide li preferirei :D tutto fa.

 

Però non ho capito perché la gente in TV chiude gli occhi quando glielo fanno, manco li stessero sventrando (ammesso che aiuti chiudere gli occhi in quel caso)

 

 

Guarda dipende da chi te lo fa, io ne ho fatto uno da Salvati sul naso neanche l'ho sentito

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, wild.duck ha scritto:

 

La paracula naturalmente non aveva preavvertito del tampone... :D

Ma poi l’amica ricca si è fatta perdonare offrendosi e sollazzando gli invitati ad uno ad uno?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Dado ha scritto:

Io mi auguro naturalmente che quanto sopra non accada, e che tutto questo resti “accademia da forum”. 
 

Io personalmente lo scenario di nuovi lockdown non lo vedo percorribile. Vedo l’introduzione progressiva di Green Pass per qualsiasi attività o luogo, vedo obblighi espliciti oppure velati per categorie o situazioni, ma nella siruazione che descrivi sopra (cioè tanti over 50 contrari al vaccino) per me lo scenario del chiudi tutto non è più percorribile.

No certo, nuovi lockdown non credo neanche io, ma comunque chiudere alcune attività, limitare l'accesso su altre, limitare gli orari serali (magari con un coprifuoco leggero) sono tutte restrizioni che abbassano i consumi e mettono in difficoltà le attività, oltre che limitano la liberta' (queste cose si) anche a noi deficienti che abbiamo messo là il braccio per due volte e dobbiamo pagare anche per chi invece non vuole farlo

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi chiedo : come fate ad avere tutte queste certezze su una cosa sperimentale?
In tutto ciò il contributo mediatico pesa almeno al 50%...
Perché dici che è sperimentale? Hai idea di come funziona la sperimentazione dei farmaci?
I dubbi che circolano sui vaccini sono al 99.9% contributo del circo mediatico, (quasi) nessuno ha un razionale scientifico.
Detto questo, ovviamente, ciascuno sceglie quello che vuole ma credo sia giusto essere chiari.

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Dado ha scritto:

Ma poi l’amica ricca si è fatta perdonare offrendosi e sollazzando gli invitati ad uno ad uno?

Era una festa per famiglie (letteralmente).

Me sa che ero l'unico lì dentro sopra i diciotto con la spunta su entrambe le voci "single" e "senza figli"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quando verranno distribuiti i vaccini per le zone più povere del pianeta (circa 1/3 della popolazione mondiale)?
Sempre troppo tardi, purtroppo (anche per noi).

Inviato dal mio moto g 5G utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, cecco73 ha scritto:

Io mi chiedo : come fate ad avere tutte queste certezze su una cosa sperimentale?

In tutto ciò il contributo mediatico pesa almeno al 50%...


come fai ad avere certezze su affermazioni non scientifiche? Sulle quali il contributo mediatico pesa al 100%?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Dado ha scritto:

Questo sito fa uno smontaggio di questa teoria abbastanza appassionato, e per quanto ho potuto leggere “fact based”

 

https://it.aleteia.org/2021/08/07/vaccino-anti-covid-e-sperimentale-una-bufala-contraddittoria/

 

Ve lo lascio, io lo ho trovato complessivamente crediibile. Chi poi ne sa più di me di farmacovigilanza potrà commentarlo/smontarlo a sua volta

In rete si possono trovare alcuni contributi video di :

- Dott. De Donno (RIP 🙏

- Dott. Amici

- Dott. Milani

...... 

Che i media a larga diffusione hanno deciso di censurare! 

Ma dato che non sono un ricercatore o medico mi limito ad ascoltare il maggior e più variegato numero di professionisti... 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Razzotico ha scritto:


come fai ad avere certezze su affermazioni non scientifiche? Sulle quali il contributo mediatico pesa al 100%?

Mai detto di avere delle certezze, anzi... 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.