Jump to content
otap

SINNER-MUSETTI-BERRETTO

Recommended Posts

2 ore fa, Razzotico ha scritto:

Bei tempi quando me svegliavo x vedere Monica 💕

Ancora mi ci sento male a pensare a Gabriela che ci perse quella finale del Masters al quinto set... ❤️❤️❤️

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per i nostri la prima giornata è andata come si immaginava.

Berrettini vince, attraversando però momenti di difficoltà (anche fisica), contro il nippo-americano Nakashima: perde il primo, vince il secondo e fa suo, col carattere dei forti, il terzo, annullando due set-ball, prima del tie-break. Nel quarto il romano non commette errori e vince 6/3.

Molto bene Sonego, contro l'altro americano Querrey (rank 110): 7/5, 6/3 6/3.

Nulla da fare invece per il ripescato Caruso, che rimedia solo 7 games contro la furia del serbo Kecmanovic.

Fognini piallato da Griekspoor era nelle previsioni di tutti.

Più tardi scenderà in campo Zverev, intanto Alcaraz ha mandato a dire di essere qui per fare bottino: per iniziare ha lasciato appena 7 giochi al cileno Tabilio.

 

Sinner esordirà alle 2:30 di stanotte contro il lucky loser portoghese Joao Sousa. Contemporaneamente Mager se la vedrà con Rublev (per me, se la gioca). All'una tocca a Cecchinato, contro Kohlschreiber, poi alle 6:00 Seppi contro Majchrzak e infine (alle 9:00) Musetti contro de Minaur.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Djokovic, pure la Francia gli chiude la porta: "Giocano solo i vaccinati"

 

La ministra dello Sport Maracineanu: "Passaporto vaccinale obbligatorio per tutti: spettatori e giocatori".

Alessandro Grandesso

17 gennaio - PARIGI

Dopo Melbourne, Parigi. Per Novak Djokovic si sono chiuse le porte dell'Open d'Australia e rischiano di non aprirsi quelle del Roland Garros, dove lo scorso anno ha trionfato battendo Stafanos Tsitsipas in finale. In Francia infatti sta per entrare in vigore il super green pass e non verranno fatte eccezioni, neppure per gli atleti stranieri. Anche per ragioni elettorali.

 

È quanto ribadito ieri dopo l'ultimo voto da parte dei deputati, dalla ministra dello sport Roxana Maracineanu. E nonostante inizialmente gli organizzatori avessero fatto intendere che Djokovic avrebbe potuto difendere il titolo a maggio. L'idea infatti era quella di creare una sorta di bolla per i partecipanti non vaccinati. Come Djokovic appunto che avrebbe nel caso dovuto sottostare a uno stretto protocollo, muovendosi in appositi "corridoi sanitari" tra hotel e impianto sportivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Video incorporato

 

Eccoli i problemi fisici di Berrettini. Dicesi sciorda, probably. :lol: 

Peccato sia uscita la ragazza in serata. Quando vanno avanti in coppia, è meglio. :unsure:

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, otap said:

NB: le ragazze hanno fatto 3-1. ❤️ 

E' caduta solo ApeCar: dopo la vittoria di Portorose ha praticamente smesso di giocare a tennis, rantolando per i campi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Bellimbusto ha scritto:

E' caduta solo ApeCar: dopo la vittoria di Portorose ha praticamente smesso di giocare a tennis, rantolando per i campi.

Mio padre è in vistoso lutto. Lui adora le "mezze pugnette" che fanno da contraltare ai centimetri delle ragazze dell'est (ma non solo). :sigh:

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, wild.duck ha scritto:

Djokovic, pure la Francia gli chiude la porta: "Giocano solo i vaccinati"

 

La ministra dello Sport Maracineanu: "Passaporto vaccinale obbligatorio per tutti: spettatori e giocatori".

Alessandro Grandesso

17 gennaio - PARIGI

Dopo Melbourne, Parigi. Per Novak Djokovic si sono chiuse le porte dell'Open d'Australia e rischiano di non aprirsi quelle del Roland Garros, dove lo scorso anno ha trionfato battendo Stafanos Tsitsipas in finale. In Francia infatti sta per entrare in vigore il super green pass e non verranno fatte eccezioni, neppure per gli atleti stranieri. Anche per ragioni elettorali.

 

È quanto ribadito ieri dopo l'ultimo voto da parte dei deputati, dalla ministra dello sport Roxana Maracineanu. E nonostante inizialmente gli organizzatori avessero fatto intendere che Djokovic avrebbe potuto difendere il titolo a maggio. L'idea infatti era quella di creare una sorta di bolla per i partecipanti non vaccinati. Come Djokovic appunto che avrebbe nel caso dovuto sottostare a uno stretto protocollo, muovendosi in appositi "corridoi sanitari" tra hotel e impianto sportivo.

Questo provocatore si organizzi gli Open di Serbia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, fogueres ha scritto:

Questo provocatore si organizzi gli Open di Serbia.

Già fatto. nel 2020 faceva parte dell'Adria Open e fu un inno al negazionismo con decine di contagiati (ricordo problemi con Dimitrov).
Scorso anno lo ha vinto Berrettini, ma la situazione era già più tranquilla. 

Leggi qui. https://www.ubitennis.com/blog/2020/06/30/coronavirus-ladria-tour-organizzato-da-djokovic-e-stato-un-incubo-scrive-lequipe/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lui un pagliaccio, ma il padre veramente un personaggetto de basso livello

 

poi devo capì quell altro scienziato del premier che ha detto che se non era serbo entrava

Edited by Razzotico

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Razzotico ha scritto:

Lui un pagliaccio, ma il padre veramente un personaggetto de basso livello

 

poi devo capì quell altro scienziato del premier che ha detto che se non era serbo entrava

Lo scetticismo sui vaccini

La sfiducia nei confronti del vaccino anti-Covid in alcune parti della Serbia è diventata così forte che in alcuni hub vaccinali gli stranieri si presentano molto più numerosi rispetto ai cittadini serbi.

 

probabilmente intendeva dire che i suoi concittadini sono molto più no vax del resto d'Europa. Se non era serbo capace che aveva la capoccia meno quadra e si era vaccinato

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, wild.duck ha scritto:

Lo scetticismo sui vaccini

La sfiducia nei confronti del vaccino anti-Covid in alcune parti della Serbia è diventata così forte che in alcuni hub vaccinali gli stranieri si presentano molto più numerosi rispetto ai cittadini serbi.

 

probabilmente intendeva dire che i suoi concittadini sono molto più no vax del resto d'Europa. Se non era serbo capace che aveva la capoccia meno quadra e si era vaccinato


considerando chi sono i condottieri novax qui me immagino che cime ce saranno la 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, otap ha scritto:

Già fatto. nel 2020 faceva parte dell'Adria Open e fu un inno al negazionismo con decine di contagiati (ricordo problemi con Dimitrov).
Scorso anno lo ha vinto Berrettini, ma la situazione era già più tranquilla. 

Leggi qui. https://www.ubitennis.com/blog/2020/06/30/coronavirus-ladria-tour-organizzato-da-djokovic-e-stato-un-incubo-scrive-lequipe/

Si mi ricordo. Ma la mia era un’alluvione ironica al Grande Slam.

Se ora anche il Roland Garros lo blocca parliamo di 2 su 4.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, fogueres ha scritto:

Si mi ricordo. Ma la mia era un’alluvione ironica al Grande Slam.

Se ora anche il Roland Garros lo blocca parliamo di 2 su 4.

Mo' addirittura un'alluvione! Il solito esagerato..! 😁

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene Sinner, che trova in Joao Sousa un avversario sorprendentemente tenace, liquidandolo in 3 set farciti da buon tennis e persino da alcuni deliziosi tocchi a rete.

Mai in partita invece Cecchinato e Mager, rapidamente piallati.

Ora Seppi e poi Musetti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Seppi si becca un doppio 6/1 da Majchrzak, ancora non è entrato in campo.

Musetti va sotto 1/3 ma poi trova coraggio e gran colpi e vince il primo set  6/3. Ottima partenza.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Musetti ha più colpi e talento di De Minaur, ma concentrazione e continuità sono ancora un miraggio; l'australiano ora comanda, dopo un combattuto 3/6 ed un imbarazzante 0/6. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora MTO. Musetti è bello da vedere giocare ad ogni livello, ma, ad aprile, non lo vedremo più, con ogni probabilità. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, otap ha scritto:

Ora MTO. Musetti è bello da vedere giocare ad ogni livello, ma, ad aprile, non lo vedremo più, con ogni probabilità. 

in che senso non lo vedremo più?

si ritira?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Finita con un altro 3/6 al quarto. Perde anche Seppi, (5/7 al terzo).
Al secondo turno portiamo solo i tre più competitivi.   

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora Berrettini avrà la wild card Kozlov (Usa, rank 169).

A Sonego spetta il tedesco Otte (96): il loro bilancio è di un successo a testa.

Sinner se la vedrà con l'americano Steve Johnson (104), già battuto due volte.

 

Edited by Bellimbusto

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, altoforno ha scritto:

in che senso non lo vedremo più?

si ritira?

No. Semplicemente gli scadono delle cambiali importanti. Semifinale ad Acapulco tra pochissimo. Poi Roma e Parigi. Rischia di uscire dai cento e dai radar. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, otap ha scritto:

No. Semplicemente gli scadono delle cambiali importanti. Semifinale ad Acapulco tra pochissimo. Poi Roma e Parigi. Rischia di uscire dai cento e dai radar. 

guarda, secondo me per certi versi giocare le qualificazioni nei tornei gli farebbe bene.

è tecnicamente molto bravo, ha un rovescio che incanta e sa giocare con il tocco che pochi hanno.

però, come diciamo tutti qui dentro, il tennis attuale è un'altra cosa.

De Minaur a me non fa impazzire ma ha dimostrato di essere estremamente più solido mentalmente.

quello che manca a Musetti non è il gioco e, in un certo senso, neanche l'esperienza.

gli manca la testa. forse, ripartire con umiltà dal basso, potrebbe aiutarlo. in fondo ha l'età per farlo.

affrontare De Minaur a Melbourne, per dire, è una prova ma fino a un certo punto, ma tanto se perdi hai la scusa che "ci poteva stare".

ecco, perdere le qualificazioni in un torneo sulla terra battuta magari potrebbe essere la frustata che lo fa svegliare.

aggiungo una cosa: secondo me è l'unico dei nostri tennisti della nuova generazione che il meglio lo dà proprio sulla terra battuta.

una volta, i nostri migliori erano tutti terraioli (lasciando stare Panatta, ricordo Cancellotti, Canè, Camporese, fino a Cecchinato. Forse l'unico che andava bene anche sul cemento era Camporese, ma nasceva comunque come terraiolo), mentre oggi sono tutti da veloce (o addirittura velocissimo come Berrettini, vittoria al Queen's e finale a Wimbledon non sono proprio una cazzatina).

lo ricordo l'anno scorso battere Auger Aliassime in un torneo sulla terra battuta (non ricordo quale), poi il canadese è diventato n. 9 al mondo, mentre lui è sprofondato nell'abisso dell'incomprensione tecnica.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Bellimbusto ha scritto:

Ora Berrettini avrà la wild card Kozlov (Usa, rank 169).

A Sonego spetta il tedesco Otte (96): il loro bilancio è di un successo a testa.

Sinner se la vedrà con l'americano Steve Johnson (104), già battuto due volte.

 

tale Johnson non lo conosco ma Sinner deve solo restare concentrato.

tale Kozlov non lo conosco ma Berrettini deve solo restare concentrato.

il camperista tedesco invece me lo ricordo dagli US Open e lo considero pericoloso per Sonego.

se il torinese riesce a batterlo fa un salto in avanti mentale importante. sta migliorando, può farcela, ma sarà un match tosto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sonego e Berrettini come la Sir, soffrono, si rialzano e vincono (e pure bene). Il torinese avrà il serbo Kecmanovic, match apertissimo. Berretto purtroppo sbatterà contro il muro Alcaraz, che nei primi due incontri ha mostrato tutto il talento che gli si riconosce. Dura, durissima: portarlo ad inesplorati (per l'Infante) territori come il quarto o quinto set potrebbe essere d'aiuto, ma mi chiedo se il Matteo attuale sia a sua volta in grado di reggere fisicamente a quell'eventualità.

 

 

Edited by Bellimbusto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.