Jump to content
otap

SINNER-MUSETTI-BERRETTO

Recommended Posts

Inizia con una sorpresa il nostro girone di Davis. A Bologna, nell'incontro inaugurale, lo svedese Elias Ymer ha battuto il favorito argentino Baez, 6/4  3/6 7/6 (4).

Non bastasse questo, l'altro Ymer, Michael, è avanti un set (6/2) e un break (4/1) su Schwartzmann.

 

Domani noi esordiremo con la Croazia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Michael completa l'opera chiudendo 6/2 anche il secondo set. La Svezia va dunque sul 2-0 e conquista il punto. Il doppio servirà solo per le eventuali classifiche avulse.

 

Come scritto sopra, domani tocca all'Italia ed ancora non è certa la composizione della nostra formazione. Il dubbio riguarda proprio Sinner, che ancora accusa qualche fastidio alla caviglia, infortunio che risale al secondo gioco del match degli UsOpen contro Ivashka (e ci ha giocato sopra 10 set...). Forse è solo pretattica, ma contro i due croati (non c'è Cilic, quindi il numero uno è Borna Coric, il due è Borna Gojo, nr. 164) potrebbero essere schierati Berrettini e Musetti. Giocasse Jannik, l'altoatesino prenderà Coric (l'ha battuto in 3 set nell'ultimo Montecarlo), a Berretto spetterà Gojo (inedito). 

Non potremo sbagliare, perché in doppio i croati schierano una delle coppie più forti del circuito, Mektic/Pavic ed il punto sembra - ripeto, sembra - già assegnato.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il doppio va all'Argentina, la Svezia vince dunque il confronto con i sudamericani per 2-1.

Nel gruppo C 3-0 dell'AUstralia sul Belgio.

 

1-1 invece nel gruppo B fra i detentori della ATP Cup, i canadesi, e la Corea. Canada avanti di un set nel doppio che deciderà l'esito della sfida.

 

 

Edited by Bellimbusto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gioca Musetti; Volandri ha deciso di fare riposare Sinner.

 

Alle 15 la sfida fra i numeri due,  Musetti - Gojo

A seguire, Berrettini - Coric.

Poi il doppio.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bravo Muso! 6/4 6/2 a Borna Gojo e primo punto all'Italia. Grande prova di Lorenzo.

 

Ora Berrettini, niente scherzi, eh?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene diesel Matteo, non c'è partita nel set decisivo. 

Battiamo la Croazia, ora proviamo a fare cappotto col doppio, anche se sarà problematico: hai visto mai che possa tornare utile?

 

Dopodomani l'Argentina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bene Fognini e Bolelli, che vincono al tiebreak del terzo contro il quotatissimo duo croato.

 

La sconfitta della Francia (2-1, decisivo il tiebreak nel terzo set del doppio) contro la Germania non allevia certo la rabbia per la nostra sconfitta nel basket.

2-0 della Spagna (senza alcaraz) sulla Serbia (non c'è manco Nole).

1-1 tra Usa e UK, deciderà il doppio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contro l'Argentina, domani, probabile il rientro di Sinner. Berrettini l'altro singolarista.

A sto punto, in caso di vittoria, non escludo che domenica con la Svezia, a giochi fatti, si completino le permutazioni e scendano in campo Sinner e Musetti.

 

Perché, al contrario di quanto ho sbandierato a più riprese nei giorni scorsi, il turno lo passano le prime due. Ovviamente il primo posto dovrebbe garantire un quarto di finale più abbordabile (penso gli UK). Alla seconda è destinata la Spagna, con Alcaraz stavolta...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque buoni segnali dal duo Bolelli-Fognini. Il fatto che abbiano giocato sempre insieme quest’anno potrebbe avere la sua importanza.

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 ore fa, Bellimbusto ha scritto:

Bene Fognini e Bolelli, che vincono al tiebreak del terzo contro il quotatissimo duo croato.

 

La sconfitta della Francia (2-1, decisivo il tiebreak nel terzo set del doppio) contro la Germania non allevia certo la rabbia per la nostra sconfitta nel basket.

2-0 della Spagna (senza alcaraz) sulla Serbia (non c'è manco Nole).

1-1 tra Usa e UK, deciderà il doppio.

Vincere 3-0 contro la Croazia è un bel segnale ed in caso di arrivo a pari punti meno set perdi e meglio è 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Battiamo anche l'Argentina e siamo virtualmente a Malaga, vediamo però di tenere il primo posto (dovremo battere la Svezia dei due fratelli Ymer, domenica) per evitare Alcaraz e Nadal già nei quarti.

Bene Berrettini, contro un Baez incapace di mordere. Male Sinner, brutto e nervoso, ma portarla a casa contro un Cerundolo sempre attaccato ai coglioni (ci sono voluti 6 match point, per dire) vuol dire che la mentalità da Davis Cup c'è.

 

 

Edited by Bellimbusto

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Bellimbusto ha scritto:

Alcaraz battuto in casa da Aliassime. Il Canada supera la Spagna 2-1 e prenota il primo posto.

porca troia.

questo ci incula in qualche modo negli incroci?

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minutes ago, altoforno said:

porca troia.

questo ci incula in qualche modo negli incroci?

Non direi.

Perdendo domani contro la Svezia, beccheremo la prima del girone Spagna - Australia: quindi gli aussies, con ogni probabilità..

Mantenendo il primo posto, ci toccherà la perdente fra Usa e Olanda, oggi in campo: in quel girone già eliminate UK e Kazakistan.

 

Un'altra buona notizia è che sono stati eliminati i francesi, battuti sia da Germania sia dall'Australia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Bellimbusto ha scritto:

Non direi.

Perdendo domani contro la Svezia, beccheremo la prima del girone Spagna - Australia: quindi gli aussies, con ogni probabilità..

Mantenendo il primo posto, ci toccherà la perdente fra Usa e Olanda, oggi in campo: in quel girone già eliminate UK e Kazakistan.

 

Un'altra buona notizia è che sono stati eliminati i francesi, battuti sia da Germania sia dall'Australia.

Non ci ho capito molto ma penso che sia meglio vincere domani. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non ho nemmeno capito se siamo qualificati matematicamente. Direi di no visto che è possibile l’arrivo di Italia, Svezia e Croazia a pari punti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, terzino said:

Io non ho nemmeno capito se siamo qualificati matematicamente. Direi di no visto che è possibile l’arrivo di Italia, Svezia e Croazia a pari punti.

In quel caso il 3-0 sui croati ci garantisce comunque la seconda posizione. Quindi siamo senz'altro a Malaga. Meglio arrivarci da primi (e affrontare la seconda del girone D) che secondi (e affrontare la prima del girone B).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insomma, Griekspoor ha freddato Paul, van de Zandschulp ha battuto Fritz, quindi l'Olanda ha già liquidato gli Usa, vincendo il girone D. La vincitrice del nostro gruppo dunque affronterà gli Stati Uniti nei quarti di Malaga, a novembre.

 

La Croazia è 2-0 sull'Argentina ed ora spera nella nostra vittoria sugli svedesi. Una vittoria italiana con qualunque punteggio, se i croati conquistassero stasera anche il doppio.

 

 

 

Edited by Bellimbusto

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 hours ago, Razzotico said:

Io mi sarò invecchiato ma quanto era figa la davis prima

 

ancora mi ricordo bisteccone a maceio’

Quella di adesso è un’altra cosa. Su 6 giornate solo in 3 c’è il pubblico in pratica (quando gioca la squadra di casa). 1 partita su 3 poi spesso è inutile (la partita di doppio) e molti big partecipano solo alla fase finale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Davis era il tennis, altro che grandi slam. Quattro singolari inframezzati dal doppio, incontri al meglio dei 5 set, tiebreak sconosciuto. Il fattore campo che stravolgeva spudoratamente i valori tecnici, con uso generoso di intimidazioni, verso i giocatori avversari e verso l'arbitro. Giudici di linea palesemente corrotti.

Andare alla guerra non doveva essere tanto diverso.

Quella di oggi è robetta, dai.

 

 

Edited by Bellimbusto
  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, Bellimbusto ha scritto:

La Davis era il tennis, altro che grandi slam. Quattro singolari inframezzati dal doppio, incontri al meglio dei 5 set, tiebreak sconosciuto. Il fattore campo che stravolgeva spudoratamente i valori tecnici, con uso generoso di intimidazioni, verso i giocatori avversari e verso l'arbitro. Giudici di linea palesemente corrotti.

Andare alla guerra non doveva essere tanto diverso.

Quella di oggi è robetta, dai.

 

 


concordo

epica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.