Jump to content
David

Nuova proprietà della Ternana Calcio - Info e Rumors

Recommended Posts

17 minuti fa, mides ha scritto:

l'ho scritto. perchè aveva si e no 7/8 giocatori di poco valore con contratti in breve scadenza, non aveva strutture da un valore economico, convenzione da rinnovare con il comune per lo stadio, non aveva liquidità economica, risultati sportivi nulli, in più il problema delle quote appena dissequestrate.  non era un affare per nessuno a meno che non fosse disposto a partire da zero. ci sta poco da dire, longarini aveva azzerato tutto quello creato da gianni prima e agarini poi, compreso il patrimonio della tifoseria.  ci sono cose che non si cancellano.

Bandecchi ci ha preso in B. E in B siamo. Retrocessione e campionato dei record si bilanciano. Il bilancio 21/22 parla di ricavi per 8,5 mln (la metà da diritti televisivi, pagati in parte uguale a tutte le squadre di B, il resto sponsorizzazioni, incassi e poco altro). I costi sono circa 21 mln. Ripianati dall’azionista. Quindi chi compra la Ternana compra una società in perdita, con immobilizzazioni pressoché nulle, un paio di progetti tutti da definire, un patrimonio netto inesistente (uffici in affitto, sabotino in concessione, etc) e un parco giocatori il cui valore di mercato é nettamente inferiore al costo dei loro emolumenti. Palumbo é 58’ nella classifica dei primi 100 giocatori di B per valore (e primo della Ternana); Partipilo é 85’ (ed é il secondo). La rosa è composta da molti ultratrentenni, e giovani di proprietà sono di fatto Diakité, Mazzarani, Rovaglia, Capanni. Il settore giovanile versa in condizioni disastrose (quasi tutte le squadre vanno malissimo). 
dove sarebbe l’aumento di valore della società ?

  • Like 1
  • Thanks 2
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, bartolelli ha scritto:

Per giunta anche Bandecchi non era venuto qui, per così dire, gratis:

1) per la pubblicità - visibilità che avrebbe avuto la sua università (tanto da cambiare il nome alla squadra). 

Poi è stata gestita male perché pensava di salvarsi utilizzando le sole somme dei diritti televisivi e pensando di poter fare la B con  Vate, Fondi e Capa di Bomba. 

2) per l'assicurazione (data non so da chi e a quale titolo) di poter realizzare una clinica privata che gli avrebbe consentito se non di guadagnare quanto meno di rientrare dalle spese da aggiungersi ai maggiori iscritti ad Unicusano. 

E' andata così, facciamocene una ragione. 

Del resto perché qualcuno avrebbe dovuto incollarsi un pesantissimo carrozzone senza utili o prospettiva di utili? 

L'unico rammarico é la fine così indegna e oggettivamente inaspettata fino a un mese fa. 

Esatto. Un imprenditore con più ambizione che talento 

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, paolo71 ha scritto:

anche se fosse 

spendi tutti questi soldi ma con quale visibilità?

io morirei per la mia città ma non siamo Firenze o Venezia 

petche uno dovrebbe buttare tutti questi soldi sulla conca?

Perché noi stamo fori de capoccia 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Poison Ivy ha scritto:

E quindi questo faceva della Ternana una cosa che non valeva un cazzo? Non so d’accordo. 

È come un uomo che corteggia una donna solo ed unicamente con i soldi, la ricopre di gioielli e bei vestiti ma senza saperle dare amore e rispetto e dopo si stupisce se non viene apprezzato. I SOLDI NON SONO TUTTO. Me poi fa lo stadio nuovo, la clinica, me poi prende il migliore attaccante in circolazione, miglior allenatore e mi puoi anche portare in A, ma se poi apri un social e le cose le comunichi là, insulti anche UN SOLO tifoso (che vabbè ha insultato na curva intera e mo con queste ultime dichiarazioni tutti i ternani e i tifosi) o sminuisci la Ternana stessa, per me il tuo valore è zero perché un presidente che si rispetti come primissima cosa deve rispettare i tifosi e quello per cui sta investendo. I Ternani non sono gente ingrata, se si fosse posto diversamente a quest’ora era tutto diverso. Il valore della Ternana era immenso e resta immenso e non in base ai soldi che vale come società, ai giocatori che compongono la rosa o alla categoria in cui gioca. La Ternana è immensa per quei colori, quei cori, quegli striscioni, quei tifosi che ci saranno sempre a prescindere da tutto e tutti. Cose che uno come Bandecchi non capirà mai. Quindi quando dice che la Ternana non valeva un cazzo, si sciacquasse la bocca. 

poison perdonami, stiamo facendo un discorso prettamente economico. non stai a vende una sedia o una maglietta. le società sono fatte di beni materiali e immateriali, la ternana di longarini non valeva un cazzo come valore economico, non come valore affettivo. tutto quello che di cui parli tu è successivo e accessorio, ma non stabiliscono il valore ECONOMICO di un bene. so stato più chiaro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Cacafocu ha scritto:

Bandecchi ci ha preso in B. E in B siamo. Retrocessione e campionato dei record si bilanciano. Il bilancio 21/22 parla di ricavi per 8,5 mln (la metà da diritti televisivi, pagati in parte uguale a tutte le squadre di B, il resto sponsorizzazioni, incassi e poco altro). I costi sono circa 21 mln. Ripianati dall’azionista. Quindi chi compra la Ternana compra una società in perdita, con immobilizzazioni pressoché nulle, un paio di progetti tutti da definire, un patrimonio netto inesistente (uffici in affitto, sabotino in concessione, etc) e un parco giocatori il cui valore di mercato é nettamente inferiore al costo dei loro emolumenti. Palumbo é 58’ nella classifica dei primi 100 giocatori di B per valore (e primo della Ternana); Partipilo é 85’ (ed é il secondo). La rosa è composta da molti ultratrentenni, e giovani di proprietà sono di fatto Diakité, Mazzarani, Rovaglia, Capanni. Il settore giovanile versa in condizioni disastrose (quasi tutte le squadre vanno malissimo). 
dove sarebbe l’aumento di valore della società ?

se la ternana fosse stata una società in utile non se la sarebbe venduta. ma che discorsi so :D 

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, mides ha scritto:

se la ternana fosse stata una società in utile non se la sarebbe venduta. ma che discorsi so :D 

Tu hai sostenuto che la sua gestione ne ha aumentato il valore. Non mi sembra proprio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, Cacafocu ha scritto:

Bandecchi ci ha preso in B. E in B siamo. Retrocessione e campionato dei record si bilanciano. Il bilancio 21/22 parla di ricavi per 8,5 mln (la metà da diritti televisivi, pagati in parte uguale a tutte le squadre di B, il resto sponsorizzazioni, incassi e poco altro). I costi sono circa 21 mln. Ripianati dall’azionista. Quindi chi compra la Ternana compra una società in perdita, con immobilizzazioni pressoché nulle, un paio di progetti tutti da definire, un patrimonio netto inesistente (uffici in affitto, sabotino in concessione, etc) e un parco giocatori il cui valore di mercato é nettamente inferiore al costo dei loro emolumenti. Palumbo é 58’ nella classifica dei primi 100 giocatori di B per valore (e primo della Ternana); Partipilo é 85’ (ed é il secondo). La rosa è composta da molti ultratrentenni, e giovani di proprietà sono di fatto Diakité, Mazzarani, Rovaglia, Capanni. Il settore giovanile versa in condizioni disastrose (quasi tutte le squadre vanno malissimo). 
dove sarebbe l’aumento di valore della società ?

Appunto come arriviamo a 20 milioni??

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, mides ha scritto:

avenatti e falletti erano già venduti al bologna. antenucci e rispoli erano l'anno prima. c'era il solo palumbo anche lui ceduto alla samp e tanti contratti in scandenza da rinnovare.  le pastiglie de fosforo prova.

Ho detto che non dimentico nulla in generale mides, perché quando ho iniziato a tifà Ternana stava in Lega pro, e non ho mai pensato che non valesse un cazzo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, bartolelli ha scritto:

Solo che Terni non è Fondi e quindi il risalto mediatico c'é. 

A Fondi non era nemmeno indagato. Qua si sta sbarazzando in fretta e furia di una società tre giorni dopo che gli è stato contestato qualcosa di piuttosto corposo. Chissà che a qualcuno sta cosa non paia curiosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Poison Ivy ha scritto:

Ho detto che non dimentico nulla in generale mides, perché quando ho iniziato a tifà Ternana stava in Lega pro, e non ho mai pensato che non valesse un cazzo. 

Non tifi più Napoli quindi Poison ?

  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, mides ha scritto:

poison perdonami, stiamo facendo un discorso prettamente economico. non stai a vende una sedia o una maglietta. le società sono fatte di beni materiali e immateriali, la ternana di longarini non valeva un cazzo come valore economico, non come valore affettivo. tutto quello che di cui parli tu è successivo e accessorio, ma non stabiliscono il valore ECONOMICO di un bene. so stato più chiaro?

Ma infatti fidati che stamo a fa due discorsi differenti. Non è manco una questione affettiva, ma di rispetto. A me frasi del tipo “La Ternana prima di me non valeva un cazzo” non piacciono. E ripeto, non so d’accordo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, mides ha scritto:

avenatti e falletti erano già venduti al bologna. antenucci e rispoli erano l'anno prima. c'era il solo palumbo anche lui ceduto alla samp e tanti contratti in scandenza da rinnovare.  le pastiglie de fosforo prova.

La Ternana invece valeva tantissimo. Zero debiti e 0 costi contratti. Infatti ha giocato col Fondi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Cacafocu ha scritto:

Tu hai sostenuto che la sua gestione ne ha aumentato il valore. Non mi sembra proprio. 

dovremmo stare a discutere le voci di bilancio per stabilire il valore della società. ad oggi c'è un parco giocatori, dove i contratti pluriannuali a stipendi non altissimi e il valore del singolo giocatore stabiliscono una quotazione economica. parliamo di una squadra di calcio. ad oggi la ternana di bandecchi vale come quella di longarini? quindi per te falletti partipilo palumbo corrado sono una rimessa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Cacafocu ha scritto:

Bandecchi ci ha preso in B. E in B siamo. Retrocessione e campionato dei record si bilanciano. Il bilancio 21/22 parla di ricavi per 8,5 mln (la metà da diritti televisivi, pagati in parte uguale a tutte le squadre di B, il resto sponsorizzazioni, incassi e poco altro). I costi sono circa 21 mln. Ripianati dall’azionista. Quindi chi compra la Ternana compra una società in perdita, con immobilizzazioni pressoché nulle, un paio di progetti tutti da definire, un patrimonio netto inesistente (uffici in affitto, sabotino in concessione, etc) e un parco giocatori il cui valore di mercato é nettamente inferiore al costo dei loro emolumenti. Palumbo é 58’ nella classifica dei primi 100 giocatori di B per valore (e primo della Ternana); Partipilo é 85’ (ed é il secondo). La rosa è composta da molti ultratrentenni, e giovani di proprietà sono di fatto Diakité, Mazzarani, Rovaglia, Capanni. Il settore giovanile versa in condizioni disastrose (quasi tutte le squadre vanno malissimo). 
dove sarebbe l’aumento di valore della società ?

d'accordo! di fatto al momento non si è costruito nulla di solido se non una prima squadra con una buona base ma di fatto settore giovanile gravemente insufficiente, strutture nulle, forse Corrado e Diakitè al momento e forse Palumbo gli unici da cui ricavare soldi

ha pisciato fori dalla tazza con queste affermazioni forse perchè dopo Khan il vero gruppo interessato è il secondo quello meno conosciuto diciamo per restare in terra di mancata denuncia :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Cacafocu ha scritto:

Bandecchi ci ha preso in B. E in B siamo. Retrocessione e campionato dei record si bilanciano. Il bilancio 21/22 parla di ricavi per 8,5 mln (la metà da diritti televisivi, pagati in parte uguale a tutte le squadre di B, il resto sponsorizzazioni, incassi e poco altro). I costi sono circa 21 mln. Ripianati dall’azionista. Quindi chi compra la Ternana compra una società in perdita, con immobilizzazioni pressoché nulle, un paio di progetti tutti da definire, un patrimonio netto inesistente (uffici in affitto, sabotino in concessione, etc) e un parco giocatori il cui valore di mercato é nettamente inferiore al costo dei loro emolumenti. Palumbo é 58’ nella classifica dei primi 100 giocatori di B per valore (e primo della Ternana); Partipilo é 85’ (ed é il secondo). La rosa è composta da molti ultratrentenni, e giovani di proprietà sono di fatto Diakité, Mazzarani, Rovaglia, Capanni. Il settore giovanile versa in condizioni disastrose (quasi tutte le squadre vanno malissimo). 
dove sarebbe l’aumento di valore della società ?

Perfetto

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, boe ha scritto:

Non tifi più Napoli quindi Poison ?

Simpatizzo, è pur sempre la squadra della mia città… Ma mai tifato Napoli, te ricordi male. Poi non vedo ora questo discorso su cosa tifo io cosa c’entri con il topic. Per cui anche meno dai che de ste provocazioni sceme ne posso fare a meno, so 10 anni che sto qua dentro e che tifo Ternana, non devo dimostrare nulla. 

  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, koala ha scritto:

d'accordo! di fatto al momento non si è costruito nulla di solido se non una prima squadra con una buona base ma di fatto settore giovanile gravemente insufficiente, strutture nulle, forse Corrado e Diakitè al momento e forse Palumbo gli unici da cui ricavare soldi

ha pisciato fori dalla tazza con queste affermazioni forse perchè dopo Khan il vero gruppo interessato è il secondo quello meno conosciuto diciamo per restare in terra di mancata denuncia :) 

Si una sega da quando è arrivato lui il valore social della Ternana ha fatto picchi allucinanti, siamo diventati concorrenti di Fedez e Wanda Nara

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il signor B. sta facendo terra bruciata intorno ai fantomatici ed ipotetici acquirenti. Logica vorrebbe che gli dovrebbe stendere un tappeto rosso piuttosto che complicargli la vita ancor prima di iniziare. Resto curioso di conoscere la faccia di chi mette sul piatto una fiche di 20 milioni solo per iniziare a giocare, perché poi bisogna iniziare a spendere per investire su una squadra ed una struttura da rifondare. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Poison Ivy ha scritto:

Simpatizzo, è pur sempre la squadra della mia città… Ma mai tifato Napoli, te ricordi male. Poi non vedo ora questo discorso su cosa tifo io cosa c’entri con il topic. Per cui anche meno dai che de ste provocazioni sceme ne posso fare a meno, so 10 anni che sto qua dentro e che tifo Ternana, non devo dimostrare nulla. 

Rilassati.

Perché la squadra del Cuore Napoli sul tuo profilo facebook non ce l'avevo io e della Ternana traccia non c'era poco tempo fa ...

Magari come tanti ti avevano detto a suo tempo andarci piano con so tutto io la Ternana è la mia vita non sarebbe male.

  • Thanks 1
  • Haha 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, ciuffo_rossoverde ha scritto:

quindi non è Guardascione, ma allo stesso tempo Tagliavento segue una della famiglia (figlia)?  su instagram.

 

Che cose "strane" :D

Che cazzo de sicario.

Anche discreta bardascia sta Carmela.

Spizzando, il o un fratello de questa è Matteo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

- Penso che per la Ternana stia avvicinandosi la parola FINE (inevitabile in una città che la Fine l'ha oltrepassata da molto tempo e sta ormai alle cerimonie funebri)

- Sono quasi sollevato perchè vivo questo momento con serenità, quasi fosse l'eutanasia di una persona cara che sta soffrendo da troppo tempo.

- Per me rimarrà un mistero che tramanderò ai nipoti, il modo odioso in cui Bandecchi ha voluto distruggere tutto con una lucidità e un accanimento che lascia increduli. Dopo la raccolta delle 18.000 firme pensavo che veramente avrebbe potuto rappresentare una riscossa per Terni contro i nostri padroni perugini (perchè di questo si tratta). Se a quel punto si fosse dedicato ad attaccare la Regione Perugia e avesse chiamato a raccolta la Ternanità contro i soprusi etruschi sarebbe diventato sindaco in carrozza. Invece si è messo a sfasciare tutto e ad insultare Terni invece di Perugia. Non so veramente cosa pensare.
- Il fatto che Bandecchi sia odioso, indisponente e anche scellerato nelle sue scelte autodistruttive non salva questa città da un giudizio impietoso. Questa è la città dei comitati contro il centro sportivo, contro lo stadio, contro la battaglia verso Perugia, contro la clinica. Una città prigioniera di Perugia che ce magna sulla capoccia da 50 anni e che a molti ormai genera un sottile godimento, una sindrome di Stoccolma che non riusciamo a curare. Non dimentico il modo in cui destra e sinistra si sono prese per mano contro lo straniero azzerando ogni forma di contraddittorio politico, non dimentico la genuflessione a Perugia del nostro "amato" Sindaco e di tutta la sua giunta, nè la genuflessione a Perugia di tutta la sx ternana con l'ulteriore aggravante che si sono genuflessi non solo al padrone di sempre ma anche ad una giunta che ha il colore politico opposto (INSPIEGABILE se non con una vocazione all'essere schiavi a prescindere).
- Non c'è più niente da salvare. Come diceva Talegalli: "tutto è perduto nonchè l'onore"
 

Edited by ruber-viridis draco
  • Like 2
  • Thanks 3
  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Mariotto ha scritto:

Resto curioso di conoscere la faccia di chi mette sul piatto una fiche di 20 milioni solo per iniziare a giocare

20 milioni per una società che ne perde 8 all’anno, valore della rosa basso, età media alta, fra pochi mesi la prendi in C o ancora più in basso, due allenatori a libro paga di cui uno a mezzo zuccotto/anno, monte stipendi irragionevole. Più facile che diventi sindaco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Dado ha scritto:

A Fondi non era nemmeno indagato. Qua si sta sbarazzando in fretta e furia di una società tre giorni dopo che gli è stato contestato qualcosa di piuttosto corposo. Chissà che a qualcuno sta cosa non paia curiosa.

Si sbarazza in fretta del presunto corpo del reato, ma mantiene in essere tutte le altre attività legate al corpo del reato (stadio-clinica, centro sportivo, palazzetto, sindaco, Interpan). 

Che poi, non va bene che abbia la Ternana, però sbandiera ai 4 venti di avere acquisito Interpan. Bah! Ovviamente, qualcosa ci sfugge, sopratutto negli artifizi legali di questa operazione. 

Che poi, si sta sbarazzando del presunto corpo del reato non solo super frettolosamente, ma anche super mediaticamente. 

Materiale su cui riflettere per me ce n'è. 

Anche se poi, è vero, con questi riflettere con razionalità e cercare delle ratio coerenti può essere del tutto inutile. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, mides ha scritto:

dovremmo stare a discutere le voci di bilancio per stabilire il valore della società. ad oggi c'è un parco giocatori, dove i contratti pluriannuali a stipendi non altissimi e il valore del singolo giocatore stabiliscono una quotazione economica. parliamo di una squadra di calcio. ad oggi la ternana di bandecchi vale come quella di longarini? quindi per te falletti partipilo palumbo corrado sono una rimessa?

Stipendi non altissimi??😂😂

ti ho portato dati, non chiacchiere. Il bilancio della Ternana l’ho visto e commentato. E nel bilancio ci sono anche i costi del personale… Palumbo vale 2 mln, Partipilo 1,8, Falletti 1,2 (dati transfertmarkt). Corrado non é della Ternana. Diritto di riscatto con recompra. 
“Rimessa” non é un dato contabile. Il costo degli emolumenti dei calciatori é certo, il loro valore commerciale aleatorio. Infatti, non a caso, il valore di una società di calcio si stima sui ricavi, non sui costi (Deloitte). Ci ho fatto un articolo su UmbriaOn circa un mese fa: secondo il loro metodo di valutazione il prezzo obiettivo é di circa 15 mln. Io la comprerei al massimo per 10.

Edited by Cacafocu

Share this post


Link to post
Share on other sites

A parte il fatto che il bilancio del Comune di Terni si aggira sui 120 milioni di euro all’anno.
A parte il fatto che a Terni c’è un’aziendina che fattura 2 miliardi l’anno, l’acciaieria (e quindi dire che la Ternana vale la metà del Comune e che è l’attività più importante di Terni è una emerita sciocchezza).
A parte il fatto che se la Ternana quando l’hai presa non valeva un cazzo, allora hai fatto un pessimo affare.
A parte il fatto che qui nessuno si vuole suicidare, ma anzi siamo talmente abituati a tribolare che ce puoi pure mette sotto tortura che ancora te ridemo in faccia.
A parte il fatto che tu qui, con noi, con la gente nostra non c’entri proprio niente.
A parte il fatto che siccome, nonostante tutto e proprio perché semo tutti provinciali. la maggior parte della gente qui è per bene e la puzza delle inculate e de lu zozzu la fiuta da lontano.
A parte il fatto che quando sei sceso da quell’elicottero forse il pilota aveva sbagliato destinazione.
A parte tutto questo: addio!

  • Upvote 3
  • Downvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.