Jump to content

Recommended Posts

Panico a Città del Messico, distante un migliaio di chilometri dall'epicentro. Ma poi è vero che più è profondo il terremoto, più si propaga in lontananza? Calle'?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Panico a Città del Messico, distante un migliaio di chilometri dall'epicentro. Ma poi è vero che più è profondo il terremoto, più si propaga in lontananza? Calle'?

 

no, dipende dalla lunghezza della faglia in realtà...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Panico a Città del Messico, distante un migliaio di chilometri dall'epicentro. Ma poi è vero che più è profondo il terremoto, più si propaga in lontananza? Calle'?

 

Città del Messico dista un po' meno di 800km e un terremoto superiore a 8 lo senti molto bene anche a quella distanza.

Non dimenticare che l'energia è oltre mille volte quello di Amatrice...

In Italia un terremoto così distruggerebbe due o tre regioni intere e si sentirebbe pure in altri paesi europei (per fortuna da noi questa magnitudo non può esistere).

 

Riguardo la profondità è vero.

Più è profondo e più l'energia si distribuirà in modo più uniforme in un'area più ampia sia pur in modo più attenuato.

 

Un terremoto superficiale al contrario concentra l'energia sulla zona dell'epicentro ma cala più velocemente man mano ci si allontana.

 

p.s.

A proposito di terremoti profondi il terremoto della Romania del 77 ebbe una magnitudo molto più piccola (7.2) e una profondità di ben 100 km eppure fece 1500 morti in un'area vastissima, di cui 100 persino in Bulgaria.

 

Insomma quando si supera il 7 è sempre una brutta bestia e la profondità può persino essere un male.

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non l'ho sentito,ma da come si evince è a sud di Campotosto..Avezzano..leggendo qua e la ricorda il devastante terremoto del 1915..

Da come dicono gli studiosi si è attivata una nuova faglia..😦...c'è solo da capire se è un evento isolato oppure... (bhe dai lasciamo perde Gesù cri).

Domani scuole chiuse ad Avezzano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ai confini con il Lazio sulla via Tiburtina ecco perché a Roma si e' sentito piu' distintamente. Vicino Avezzano e la conca del Fucino 1915 7.0 Richter.

Edited by LU TERNOMETRO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il terremoto di Avezzano del 1915, 7 Richter, uccise (solo ad Avezzano) 10.700 persone su un totale di 13.000 abitanti (in totale le vittime furono oltre 30.000).

Tutte le abitazioni furono distrutte dalla scossa.

 

Si spera che oggi le abitazioni siano tutte antisismiche vista la pericolosità della zona.

Ma se le scuole, che dovrebbero essere le strutture più sicure in assoluto, chiudono per una semplice scossa di "routine" non c'è molto da stare allegri...

Edited by callea

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il terremoto di Avezzano del 1915, 7 Richter, uccise (solo ad Avezzano) 10.700 persone su un totale di 13.000 abitanti (in totale le vittime furono oltre 30.000).

Tutte le abitazioni furono distrutte dalla scossa.

 

Si spera che oggi le abitazioni siano tutte antisismiche vista la pericolosità della zona.

Ma se le scuole, che dovrebbero essere le strutture più sicure in assoluto, chiudono per una semplice scossa di "routine" non c'è molto da stare allegri...

La prima normativa antisismica fu varata dopo il terremoto di Gemona del Friuli, prima di allora le case costruite tutto sono meno che antisismiche,, come noi le intendiamo oggi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La prima normativa antisismica fu varata dopo il terremoto di Gemona del Friuli, prima di allora le case costruite tutto sono meno che antisismiche,, come noi le intendiamo oggi.

 

In 40 anni si possono cambiare tante cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scopro oggi che per mesi a muccia hanno tenuto aperto un supermercato che era stato dichiarato categoria E dopo il terremoto (la più grave, in teoria poteva pure scaricarsi) e la polizia non si era accorta di nulla... Un paio di volte ci sono stato dentro pure io.

Penso che solo in Italia ste cose :(

(parliamo di un supermercato di 900 metri quadri sulla strada principale per camerino)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scossa 5,3 in Grecia..

Non capisco perché sull'applicazione ingv del mio Samsung l'aggiornamenti delle scosse arrivano in autentico ritardo..

Calle..

Edited by ternano_84

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sempre li tra Terni e Spoleto.

53ad177fb3d19f9e29678cbe8f152c82.jpg

 

Mi sbaglio o, rispetto a quello scossone del 3.9 di qualche tempo fa, è spostata un paio di chilometri almeno verso la ValSerra?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Mi sbaglio o, rispetto a quello scossone del 3.9 di qualche tempo fa, è spostata un paio di chilometri almeno verso la ValSerra?

La zona è quella km più km meno.

A metà strada tra Montebibico e Porzano.

Ci deve essere qualche faglietta dei Martani.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.