Jump to content
Dvd

Per chi sente bisogno di parlare d'altro (Pochesci)

Recommended Posts

comunque oggi , lasciando perdere Pochesci, riavvistato Toscano al negozio 3 vicino Jalenti.

 

NOn lo vorrei mai e poi mai ancora in panchina qui a Terni

vabbè, mo manco pole compra' the best of Albano e Romina ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormailesperimenti lha fatti tutti.. iarmane solo lu catenacciu! Se perde pure co quello... provasse co la pallavvolo , lo vedo piu idoneo li!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ormailesperimenti lha fatti tutti.. iarmane solo lu catenacciu! Se perde pure co quello... provasse co la pallavvolo , lo vedo piu idoneo li!

Mah... non te crede eh....anche li bisogna essere bravi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo pensando ad un po di numeri: lanno scorso Benny Carbonella alla settima giornata aveva 7 punti (1 punto di media), questanno mister pochezza 6, con una media di 0,85 punti... vedremo... alla ventunesima Carbonella aveva 20 punti per una media di 0,95 e quindi starebbe ancora avanti al Vate... vedremo in prospettiva. Certo è che a breve arrivano le squadre coi contro cazzi e visto che ormai il giochino lhanno capito più o meno un po tutti... non riesco ad individuare le plausibili giornate per fare quei 18/20 punti che ci farebbero girare discretamente alla fine del girone di andata. Bah.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandro finalmente hai capito il modulo, ora cerchiamo di capire i giocatori.

Il 4-3-1-2 è il modulo da usare per questa squadra (anche se per me le squadre scarse possono giocare solo con il 4-4-2), a questo modulo ora cerchiamo di metterci i calciatori giusti.

Valjent sulla fascia non può giocare (tranquillo non sei il primo che ce lo fa giocare, a sto punto devo capire perchè vi ostinate), quindi dentro vitiello.

Tiscione credo che abbia dato già tutto quello che poteva dare, dentro tremolada al suo posto per favore.

Montalto punta centrale e Finotto seconda punta.

Bisogna che inizi a puntare su un gruppo di calciatori e direi che per almeno 7/11 ieri sera ci stavamo...possibilmnete non cambiare altri 6 calciatori domenica a Cremona.

Daje Fere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandro finalmente hai capito il modulo, ora cerchiamo di capire i giocatori.

Il 4-3-1-2 è il modulo da usare per questa squadra (anche se per me le squadre scarse possono giocare solo con il 4-4-2), a questo modulo ora cerchiamo di metterci i calciatori giusti.

Valjent sulla fascia non può giocare (tranquillo non sei il primo che ce lo fa giocare, a sto punto devo capire perchè vi ostinate), quindi dentro vitiello.

Tiscione credo che abbia dato già tutto quello che poteva dare, dentro tremolada al suo posto per favore.

Montalto punta centrale e Finotto seconda punta.

Bisogna che inizi a puntare su un gruppo di calciatori e direi che per almeno 7/11 ieri sera ci stavamo...possibilmnete non cambiare altri 6 calciatori domenica a Cremona.

Daje Fere

Brau fijo. Lo vedi? Sei l'unico ad aver capito Pochesci: ha bisogno di affetto, in fondo è un tenerone. Gli parli con tranquillità, serenamente, e lui ti dà retta. Brau fijio, seguilo, che ha tanto bisogno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Brau fijo. Lo vedi? Sei l'unico ad aver capito Pochesci: ha bisogno di affetto, in fondo è un tenerone. Gli parli con tranquillità, serenamente, e lui ti dà retta. Brau fijio, seguilo, che ha tanto bisogno

 

Pessimo vai in qualche trasmissione, ti fai fare un primo piano e dai qualche consiglio al Vate. Un po come facevi ai vecchi tempi. Rivoglio la coppia Briotti-Minciarelli in tv

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Pessimo vai in qualche trasmissione, ti fai fare un primo piano e dai qualche consiglio al Vate. Un po come facevi ai vecchi tempi. Rivoglio la coppia Briotti-Minciarelli in tv

 

Ah ah ne avrei di cose da dire...ma per la verità ho declinato gli inviti da un anno e mezzo a questa parte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandro finalmente hai capito il modulo, ora cerchiamo di capire i giocatori.

Il 4-3-1-2 è il modulo da usare per questa squadra (anche se per me le squadre scarse possono giocare solo con il 4-4-2), a questo modulo ora cerchiamo di metterci i calciatori giusti.

Valjent sulla fascia non può giocare (tranquillo non sei il primo che ce lo fa giocare, a sto punto devo capire perchè vi ostinate), quindi dentro vitiello.

Tiscione credo che abbia dato già tutto quello che poteva dare, dentro tremolada al suo posto per favore.

Montalto punta centrale e Finotto seconda punta.

Bisogna che inizi a puntare su un gruppo di calciatori e direi che per almeno 7/11 ieri sera ci stavamo...possibilmnete non cambiare altri 6 calciatori domenica a Cremona.

Daje Fere

Bravo ciacca - concordo

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

visto che ci tenete tanto che si parli bene di voi, che siete meravigliosi in tutto e impeccabili nel resto.....unicusaNO SIETE PENOSI, SIATE MALEDETTI (CHE SI VINCA CHE SI PERDA)!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetto sempre in modo costruttivo gli eventi e i possibili risultati positivi.

Ad oggi però si può dire che questo signore tra i gol presi sul campo, le sconfitte e le sue dichiarazioni insopportabili si stia dimostrando NON ALL'ALTEZZA della Serie B....non mi sembra all'altezza di poter essere allenatore nei professionisti questo signore qua.

 

Lieto di sbagliarmi per il futuro, ma ad oggi questo si è visto.

Purtroppo per noi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sandro finalmente hai capito il modulo, ora cerchiamo di capire i giocatori.

Il 4-3-1-2 è il modulo da usare per questa squadra (anche se per me le squadre scarse possono giocare solo con il 4-4-2), a questo modulo ora cerchiamo di metterci i calciatori giusti.

Valjent sulla fascia non può giocare (tranquillo non sei il primo che ce lo fa giocare, a sto punto devo capire perchè vi ostinate), quindi dentro vitiello.

Tiscione credo che abbia dato già tutto quello che poteva dare, dentro tremolada al suo posto per favore.

Montalto punta centrale e Finotto seconda punta.

Bisogna che inizi a puntare su un gruppo di calciatori e direi che per almeno 7/11 ieri sera ci stavamo...possibilmnete non cambiare altri 6 calciatori domenica a Cremona.

Daje Fere

 

 

mi permetto di inserire il tuo commento nel nuovo topic che ho fatto : Diamo una formazione a Pochesci

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo il buon giorno si vede dal mattino.

E' pur vero che in rarissimi casi dopo un inizio difficile la squadra riesce a prendere il giusto verso e scala le posizioni in classifica fino a raggiungere risultati insperati.

Ma questi casi sono appunto rarissimi...in serie B mi viene in mente solo il primo Empoli di Sarri che dopo 6-7 giornate era ultimo in classifica (aveva perso in casa pure con noi), poi ha iniziato a vincere fino ad arrivare quarto in classifica e a giocarsi (perdendo) la finale play-off contro il Livorno.

Altri casi di grandi rimonte in serie B guidate dallo stesso allenatore che aveva fatto il disastro iniziale non me li ricordo (il Novara dello stesso anno riuscì a fare una rimonta simile, pur iniziandola più tardi, dai bassi fondi della classifica fino ai playoff, ma aveva cambiato Tesser con Aglietti...).

In serie A, invece, andando ancora più indietro, mi ricordo solo il caso dell'Udinese di Guidolin che era ultima (a zero punti se non sbaglio) dopo 7-8 partite, salvo poi iniziare una marcia quasi inarrestabile che l'ha portata addirittura a conquistare i preliminari di Champions.

Ma negli ultimi 25 anni, tra A e B, mi ricordo solo questi due casi...inoltre Guidolin aveva comunque un curriculum e un'esperienza di prim'ordine in serie A....Sarri era un po' più sconosciuto all'epoca, ma parliamo di allenatori di primo piano.

Quindi possiamo dire che, salvo casi del tutto eccezionali, se dopo 6-7 partite una squadra sta in fondo alla classifica, molto probabilmente ci rimarrà fino alla fine: magari non è detto che retroceda, ma è comunque molto a rischio.

Ovviamente parlo di casi in cui l'allenatore resta lo stesso.

Al contrario a volte accade (non sempre, ma accade...) che una squadra apparentemente scarsissima quando trova l'allenatore giusto diviene quasi inarrestabile...l'esempio classico, oltre al Novara citato prima, è proprio la Ternana dell'anno scorso (scarsa con Carbone, del tutto allo sbando con Gautieri, un carro armato invincibile con Liverani).

Lo stesso Liverani che, appena arrivato sulla panchina del Lecce, con tre vittorie consecutive lo ha portato al primo posto in classifica in C insieme al Catania.

Quindi NON E' VERO (nella normalità dei casi) che un allenatore valido e con il polso del gruppo e della situazione abbia bisogno di tempo: uno bravo VINCE subito.

Uno scarso, o in confusione, invece va avanti per tentativi, sbaglia e poi sbaglia in modo diverso, fa un risultato giusto e due/tre sbagliati....e la squadra affonda e lui dice che ha bisogno di tempo, esattamente come sta facendo Pochesci oggi, come ha fatto Carbone l'anno scorso, e Toscano qualche anno fa.

Quindi, con tutto che Pochesci mi è anche simpatico (ognuno ha i suoi gusti, lo so...), o comincia a vincere oppure deve essere esonerato RAPIDAMENTE per cercare di avere qualche possibilità di salvezza in più.

Toscano no, andrebbe in confusione come Pochesci, Liverani lo abbiamo perso come polli (questo è il primo errore gravissimo del mercato dell'Unicusano, il secondo è stato Bocalon)....ma Breda no?

E' spregiudicato ma non credo che farebbe peggio di Pochesci...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo il buon giorno si vede dal mattino.

E' pur vero che in rarissimi casi dopo un inizio difficile la squadra riesce a prendere il giusto verso e scala le posizioni in classifica fino a raggiungere risultati insperati.

Ma questi casi sono appunto rarissimi...in serie B mi viene in mente solo il primo Empoli di Sarri che dopo 6-7 giornate era ultimo in classifica (aveva perso in casa pure con noi), poi ha iniziato a vincere fino ad arrivare quarto in classifica e a giocarsi (perdendo) la finale play-off contro il Livorno.

Altri casi di grandi rimonte in serie B guidate dallo stesso allenatore che aveva fatto il disastro iniziale non me li ricordo (il Novara dello stesso anno riuscì a fare una rimonta simile, pur iniziandola più tardi, dai bassi fondi della classifica fino ai playoff, ma aveva cambiato Tesser con Aglietti...).

In serie A, invece, andando ancora più indietro, mi ricordo solo il caso dell'Udinese di Guidolin che era ultima (a zero punti se non sbaglio) dopo 7-8 partite, salvo poi iniziare una marcia quasi inarrestabile che l'ha portata addirittura a conquistare i preliminari di Champions.

Ma negli ultimi 25 anni, tra A e B, mi ricordo solo questi due casi...inoltre Guidolin aveva comunque un curriculum e un'esperienza di prim'ordine in serie A....Sarri era un po' più sconosciuto all'epoca, ma parliamo di allenatori di primo piano.

Quindi possiamo dire che, salvo casi del tutto eccezionali, se dopo 6-7 partite una squadra sta in fondo alla classifica, molto probabilmente ci rimarrà fino alla fine: magari non è detto che retroceda, ma è comunque molto a rischio.

Ovviamente parlo di casi in cui l'allenatore resta lo stesso.

Al contrario a volte accade (non sempre, ma accade...) che una squadra apparentemente scarsissima quando trova l'allenatore giusto diviene quasi inarrestabile...l'esempio classico, oltre al Novara citato prima, è proprio la Ternana dell'anno scorso (scarsa con Carbone, del tutto allo sbando con Gautieri, un carro armato invincibile con Liverani).

Lo stesso Liverani che, appena arrivato sulla panchina del Lecce, con tre vittorie consecutive lo ha portato al primo posto in classifica in C insieme al Catania.

Quindi NON E' VERO (nella normalità dei casi) che un allenatore valido e con il polso del gruppo e della situazione abbia bisogno di tempo: uno bravo VINCE subito.

Uno scarso, o in confusione, invece va avanti per tentativi, sbaglia e poi sbaglia in modo diverso, fa un risultato giusto e due/tre sbagliati....e la squadra affonda e lui dice che ha bisogno di tempo, esattamente come sta facendo Pochesci oggi, come ha fatto Carbone l'anno scorso, e Toscano qualche anno fa.

Quindi, con tutto che Pochesci mi è anche simpatico (ognuno ha i suoi gusti, lo so...), o comincia a vincere oppure deve essere esonerato RAPIDAMENTE per cercare di avere qualche possibilità di salvezza in più.

Toscano no, andrebbe in confusione come Pochesci, Liverani lo abbiamo perso come polli (questo è il primo errore gravissimo del mercato dell'Unicusano, il secondo è stato Bocalon)....ma Breda no?

E' spregiudicato ma non credo che farebbe peggio di Pochesci...

 

 

mi ricordo anche di un Allegri al Cagliari che forse perse le prime 5 giornate in serie A per poi risalire, cmq stamo sempre a parla di Allegri.

 

Per il resto nel calcio come nella vita paga (spesso) il lavoro e la programmazione. Fare una squadre con 4 noccioline e senza un DS vero (come la Ternana) è come giocare alla roulette. Per anni a Longarini è andata bene con salvezze all ultima giornata (tipo Ascoli) ma succede anche il giochino non funziona e quindi scendi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Purtroppo il buon giorno si vede dal mattino.

E' pur vero che in rarissimi casi dopo un inizio difficile la squadra riesce a prendere il giusto verso e scala le posizioni in classifica fino a raggiungere risultati insperati.

Ma questi casi sono appunto rarissimi...in serie B mi viene in mente solo il primo Empoli di Sarri che dopo 6-7 giornate era ultimo in classifica (aveva perso in casa pure con noi), poi ha iniziato a vincere fino ad arrivare quarto in classifica e a giocarsi (perdendo) la finale play-off contro il Livorno.

Altri casi di grandi rimonte in serie B guidate dallo stesso allenatore che aveva fatto il disastro iniziale non me li ricordo (il Novara dello stesso anno riuscì a fare una rimonta simile, pur iniziandola più tardi, dai bassi fondi della classifica fino ai playoff, ma aveva cambiato Tesser con Aglietti...).

In serie A, invece, andando ancora più indietro, mi ricordo solo il caso dell'Udinese di Guidolin che era ultima (a zero punti se non sbaglio) dopo 7-8 partite, salvo poi iniziare una marcia quasi inarrestabile che l'ha portata addirittura a conquistare i preliminari di Champions.

Ma negli ultimi 25 anni, tra A e B, mi ricordo solo questi due casi...inoltre Guidolin aveva comunque un curriculum e un'esperienza di prim'ordine in serie A....Sarri era un po' più sconosciuto all'epoca, ma parliamo di allenatori di primo piano.

Quindi possiamo dire che, salvo casi del tutto eccezionali, se dopo 6-7 partite una squadra sta in fondo alla classifica, molto probabilmente ci rimarrà fino alla fine: magari non è detto che retroceda, ma è comunque molto a rischio.

Ovviamente parlo di casi in cui l'allenatore resta lo stesso.

Al contrario a volte accade (non sempre, ma accade...) che una squadra apparentemente scarsissima quando trova l'allenatore giusto diviene quasi inarrestabile...l'esempio classico, oltre al Novara citato prima, è proprio la Ternana dell'anno scorso (scarsa con Carbone, del tutto allo sbando con Gautieri, un carro armato invincibile con Liverani).

Lo stesso Liverani che, appena arrivato sulla panchina del Lecce, con tre vittorie consecutive lo ha portato al primo posto in classifica in C insieme al Catania.

Quindi NON E' VERO (nella normalità dei casi) che un allenatore valido e con il polso del gruppo e della situazione abbia bisogno di tempo: uno bravo VINCE subito.

Uno scarso, o in confusione, invece va avanti per tentativi, sbaglia e poi sbaglia in modo diverso, fa un risultato giusto e due/tre sbagliati....e la squadra affonda e lui dice che ha bisogno di tempo, esattamente come sta facendo Pochesci oggi, come ha fatto Carbone l'anno scorso, e Toscano qualche anno fa.

Quindi, con tutto che Pochesci mi è anche simpatico (ognuno ha i suoi gusti, lo so...), o comincia a vincere oppure deve essere esonerato RAPIDAMENTE per cercare di avere qualche possibilità di salvezza in più.

Toscano no, andrebbe in confusione come Pochesci, Liverani lo abbiamo perso come polli (questo è il primo errore gravissimo del mercato dell'Unicusano, il secondo è stato Bocalon)....ma Breda no?

E' spregiudicato ma non credo che farebbe peggio di Pochesci...

parole sacrosante , sono d'accordissimo , ma proprio qualche giorno fa tu mi dicesti che bandecchi non manderà mai via il mister , su un post che avevoscritto , che avrebbe affondato con lui , hai forse cambiato idea ? E ritieni anche tu che il patron prima o dopo si stufa di perdere come dissi io ? E riuscito per sino a dire che il Bari non ci ha messo sotto , mamma mia !

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però Toscano fa muovere gli immobili...

 

un grande esempio di umorismo di tipo... ehm...

ecco, non trovo le parole

 

giphy.gif

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro mister Pochesci..." La risposta dell'Associazione Don Gnocchi ====> http://www.calcioternano.it/2017/10/05/ternana-don-gnocchi-risponde-sandro-pochesci/

 

Lo dico da primo giorno (da quando urlò di essere a casa sua) siamo di fronte ad una persona cafona e burina (nel classico stile romanesco) oltre che scarsa nel suo lavoro. Spero che sia solo una breve e brutta parentesi della storia della Ternana.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro mister Pochesci..." La risposta dell'Associazione Don Gnocchi ====> http://www.calcioternano.it/2017/10/05/ternana-don-gnocchi-risponde-sandro-pochesci/

Bella figura de m.....di diritto nell'Olimpo del topic "non si annato male"!!.

Non ce famo mai manca niente se Dio vole (superiore dell'interessato).

 

Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

parole sacrosante , sono d'accordissimo , ma proprio qualche giorno fa tu mi dicesti che bandecchi non manderà mai via il mister , su un post che avevoscritto , che avrebbe affondato con lui , hai forse cambiato idea ? E ritieni anche tu che il patron prima o dopo si stufa di perdere come dissi io ? E riuscito per sino a dire che il Bari non ci ha messo sotto , mamma mia !

io PURTROPPO sono ancora tristemente convinto che Bandecchi non esonererà Pochesci, o almeno non lo farà a meno di disastri epocali nelle prossime 3 partite (se non erro Cremona e poi due in casa).

Ecco, se le perde tutte e 3 forse lo caccia, ma non ci giurerei.

Per me andrebbero fatti MINIMO 5 punti in queste 3 partite per poter dire di essere ancora in carreggiata.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io PURTROPPO sono ancora tristemente convinto che Bandecchi non esonererà Pochesci, o almeno non lo farà a meno di disastri epocali nelle prossime 3 partite (se non erro Cremona e poi due in casa).

Ecco, se le perde tutte e 3 forse lo caccia, ma non ci giurerei.

Per me andrebbero fatti MINIMO 5 punti in queste 3 partite per poter dire di essere ancora in carreggiata.

ma anche se dovessero cacciarlo (mi auguro di no, perché significherebbe che stiamo sprofondando come non mai), mi chiedo quale folle potrebbe mai accollarsi quella che sarebbe un'impresa disperata, forse peggio di quella dello scorso anno, perché quest'anno non hai nemmeno falletti, avenatti e diakitè.

i miracoli alla liverani accadono 1 sola volta...e liverani purtroppo s'è già accasato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella figura de m.....di diritto nell'Olimpo del topic "non si annato male"!!.

Non ce famo mai manca niente se Dio vole (superiore dell'interessato).

un pò ci fa...ma alla fine ti fa venire il sospetto che un pò ci sia...

in generale, quando spara minchiate per attirare l'attenzione su di sè, e quindi proteggere la squadra facendo da parafulmine mi sta bene, è una mossa intelligente e la condivido.

però ste figure di merda pure col don gnocchi...ma che pensava fosse la squadra di gene gnocchi?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Caro mister Pochesci..." La risposta dell'Associazione Don Gnocchi ====> http://www.calcioternano.it/2017/10/05/ternana-don-gnocchi-risponde-sandro-pochesci/

Siete ingenerosi!!!

Lui fa come ha chiesto di fare alla sua squadra: non pensa!

Apre bocca e gli dà fiato .. in questo è " uno vero" ..al bar come davanti alle telecamere lui dice le stesse cose!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aspetto sempre in modo costruttivo gli eventi e i possibili risultati positivi.

Ad oggi però si può dire che questo signore tra i gol presi sul campo, le sconfitte e le sue dichiarazioni insopportabili si stia dimostrando NON ALL'ALTEZZA della Serie B....non mi sembra all'altezza di poter essere allenatore nei professionisti questo signore qua.

 

Lieto di sbagliarmi per il futuro, ma ad oggi questo si è visto.

Purtroppo per noi.

Quando lo apri il topic fiducia a Sandro Pochesci? 😁

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.