Jump to content
David

Cristiano Lucarelli nuovo allenatore della Ternana

Recommended Posts

1 minuto fa, il professore ha scritto:

Guarda, per me e' piu' semplice di quello che pensiamo.

Tutti noi chiediamo a Bandecchi di programmare a Maggio. Giusto?

Bandecchi dice a Lucarelli: "spendo 10 Milioni di ingaggi, te ne compro altri 4 di livello, te la senti di guidare la squadra dicendo che puntiamo alla A?"

Se SI resti, viceversa amici come prima.

A me sembrano dinamiche normalissime nel professionismo....

Perfetto. Fosse così non avrei nulla da ridire. Mi da fastidio tutta questa cassa di risonanza. E ti ripeto non la sta facendo Lucarelli che sta in religioso e rispettoso silenzio. Ancora 

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minutes ago, il professore said:

Quando ho insegnato in America, ad un certo punto mi hanno detto:

"We pay world-class salary, we expect world-class results. Take it, or leave it".

Non potevo assicurare quello che mi chiedevano, e me ne sono andato.

Stessa cosa Lucarelli.

Non te la senti? Dopo 2 anni saluta e ringrazia.

Poche pugnette... ma che e' sta roba...

 

Si ma non credo che siano andati su IG o in trasmissioni televisive dicendo a te o qualunque altro tuo collega come ottenere tali risultati. Quello di cui parli tu è professionismo di altissimo livello, ciò che stiamo vivendo noi è l'unicucircu unicusanu che torna a proporci il suo triste spettacolo di bassissimo livello... 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 minuti fa, il professore ha scritto:

Ps - Lucarelli e' riuscito a dire che in C, con Falletti & co... non eravamo tra i favoriti... capite che a chi guida la baracca possa rompere i coglioni... sembra che abbia fatto le nozze coi fichi secchi

guarda, condivido diverse delle cose che dici.

sicuramente Bandecchi è un personaggio che si infiamma subito (mentre Lucarelli, a dire il vero, si sta rivelando più riflessivo del previsto), ma per essere onesti quando Lucarelli ha detto quelle cose sulla serie C, il presidente non ha fiatato.

Immagino che sia stato zitto perché era evidente che quello che stava dicendo il mister lo diceva per mettere le mani avanti e per tenere l'ambiente sulla corda (ricordo quando Lucarelli si infuriò con la squadra dopo la vittoria per 3-1 sulla Paganese...era evidente che voleva pungolare i giocatori).

Probabilmente voleva sferzare i giocatori nell'orgoglio anche dopo il (buon) pareggio a Frosinone, ma dato che i risultati erano stati inferiori alle aspettative (e che tutti chiedevamo un cambio di modulo che faceva infuriare Lucarelli ma che poi si è rivelato decisivo per risalire un bel po' in classifica) questa volta Bandecchi ha iniziato a lanciare le sue frecciate.

per quanto mi riguarda, Bandecchi è un personaggio particolare, che va apprezzato così com'è oppure lo detesti senza vie di mezzo. Nel mio caso prevale di gran lunga la simpatia, anche se certe uscite a volte faccio veramente fatica a capirle (mi riferisco al forza innominabili...mi auguro che le sue parole siano state interpretate male in quanto decontestualizzate...), però su una cosa secondo me sbaglia: non tiene nella giusta considerazione il "SENSO DI APPARTENENZA" a una maglia e a una comunità.

Mi spiego meglio...Lucarelli senz'altro ha fatto diversi errori, che poi nel corso dell'anno ha corretto in modo abbastanza efficace. Ci sta che il presidente, che spende molti milioni di euro, non sia contento del piazzamento finale e chieda per l'anno prossimo uno scatto deciso verso le zone altissime della classifica. E' comprensibile, direi anche che è giusto. Però in questi due anni Lucarelli, con i suoi molti pregi e qualche suo difetto umano, ha reso molto più solido un ambiente Ternana che nel corso degli ultimi 15 anni si era ampiamente deteriorato (molte colpe sono di chi c'era prima di Bandecchi, ma anche il suo primo anno non ha contribuito a migliorare la situazione). Le vittorie nei derby dipendono senz'altro dalla qualità della rosa messa a disposizione dell'allenatore, ma anche al senso di appartenenza e di attaccamento alla maglia di persone come Falletti, Palumbo, Defendi, Salzano, lo stesso Paghera che è qui da tanti anni, E LUCARELLI...questi uomini hanno il rossoverde nel loro cuore e ce l'hanno perché, nel corso degli anni, hanno apprezzato Terni e la sue gente. Mandarli via forse sarà una necessità giustificata da scelte tecniche.

Le favole vincenti nel calcio, di solito, durano a lungo solo se c'è continuità nella gestione tecnica e societaria.

Magari Inzaghi o Castori saranno in grado di garantire a Bandecchi quei 70 punti necessari per andare in serie A...se fosse così, ben vengano. Ma dal lato dell'appartenenza al rossoverde, dovremo ricominciare tutto da capo.

 

Edited by altoforno
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, il professore ha scritto:

Quando ho insegnato in America, ad un certo punto mi hanno detto:

"We pay world-class salary, we expect world-class results. Take it, or leave it".

Non potevo assicurare quello che mi chiedevano, e me ne sono andato.

Stessa cosa Lucarelli.

Non te la senti? Dopo 2 anni saluta e ringrazia.

Poche pugnette... ma che e' sta roba...

 

Si, ma per la piega che ha preso la faccenda ammiro Checco Zalone e il suo posto fisso….

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, altoforno ha scritto:

guarda, condivido diverse delle cose che dici.

sicuramente Bandecchi è un personaggio che si infiamma subito (mentre Lucarelli, a dire il vero, si sta rivelando più riflessivo del previsto), ma per essere onesti quando Lucarelli ha detto quelle cose sulla serie C, il presidente non ha fiatato.

Immagino che sia stato zitto perché era evidente che quello che stava dicendo il mister lo diceva per mettere le mani avanti e per tenere l'ambiente sulla corda (ricordo quando Lucarelli si infuriò con la squadra dopo la vittoria per 3-1 sulla Paganese...era evidente che voleva pungolare i giocatori).

Probabilmente voleva sferzare i giocatori nell'orgoglio anche dopo il (buon) pareggio a Frosinone, ma dato che i risultati erano stati inferiori alle aspettative (e che tutti chiedevamo un cambio di modulo che faceva infuriare Lucarelli ma che poi si è rivelato la chiava di volta per risalire un bel po' in classifica) questa volta Bandecchi ha iniziato a lanciare le sue frecciate.

per quanto mi riguarda, Bandecchi è un personaggio particolare, che va apprezzato così com'è oppure lo detesti senza vie di mezzo. Nel mio caso prevale di gran lunga la simpatia, anche se certe uscite a volte faccio veramente fatica a capirle (mi riferisco al forza innominabili...mi auguro che le sue parole siano state interpretate male in quanto decontestualizzate...), però su una cosa secondo me sbaglia: non tiene nella giusta considerazione il "SENSO DI APPARTENENZA" a una maglia e a una comunità.

Mi spiego meglio...Lucarelli senz'altro ha fatto diversi errori, che poi nel corso dell'anno ha corretto in modo abbastanza efficace. Ci sta che il presidente, che spende molti milioni di euro, non sia contento del piazzamento finale e chieda per l'anno prossimo uno scatto deciso verso le zone altissime della classifica. E' comprensibile, direi anche che è giusto. Però in questi due anni Lucarelli, con i suoi molti pregi e qualche suo difetto umano, ha reso molto più solido un ambiente Ternana che nel corso degli ultimi 15 anni si era ampiamente deteriorato (molte colpe sono di chi c'era prima di Bandecchi, ma anche il suo primo anno non ha contribuito a migliorare la situazione). Le vittorie nei derby dipendono senz'altro dalla qualità della rosa messa a disposizione dell'allenatore, ma anche al senso di appartenenza e di attaccamento alla maglia di persone come Falletti, Palumbo, Defendi, Salzano, lo stesso Paghera che è qui da tanti anni, E LUCARELLI...questi uomini hanno il rossoverde nel loro cuore e ce l'hanno perché, nel corso degli anni, hanno apprezzato Terni e la sue gente. Mandarli via forse sarà una necessità giustificata da scelte tecniche.

Le favole vincenti nel calcio, di solito, durano a lungo solo se c'è continuità nella gestione tecnica e societaria.

Magari Inzaghi o Castori saranno in grado di garantire a Bandecchi quei 70 punti necessari per andare in serie A...se fosse così, ben vengano. Ma dal lato dell'appartenenza al rossoverde, dovremo ricominciare tutto da capo.

 

Concordo con te...

Tuttavia... anche Toscano era "appartenenza", eroe, etc 

Però... a fine 2013 erano tutti innamorati di Tesser...😉

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il discorso di bandecchi potrebbe anche essere essere accettabile ....se dico se anche il principale responsabile ossia leone venisse messo in dubbio anche lui cosa che non è stata fatta invece.

Leone che oltre tutto non ha mai messo la faccia quando serviva.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, LuTer ha scritto:

Si ma non credo che siano andati su IG o in trasmissioni televisive dicendo a te o qualunque altro tuo collega come ottenere tali risultati. Quello di cui parli tu è professionismo di altissimo livello, ciò che stiamo vivendo noi è l'unicucircu unicusanu che torna a proporci il suo triste spettacolo di bassissimo livello... 

 

Puo' essere... però il calcio e' questo.

Tante squadre esonerano gli allenatori dopo 2 partite...

Bandecchi pur essendo particolare... almeno queste cose non le fa.

Purtroppo non sappiamo bene come stanno le cose... magari Bandecchi ha colto dei segnali di debolezza... poca convinzione... e invece di trascinare il rapporto vuole uno scatto di orgoglio è convinzione da parte del Mister...

Se non se la sente, Lucarelli lo dira' senza problemi...

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi stanno bene tutti i discorsi che fate e non sono uno di quelli che ama fare la vedova di nessuno (anche se mi spiace molto che venga distrutto un certo tipo di sintonia, finalmente, fra squadra tecnico e tifoseria) resta però un limite minimo di buon gusto e rispetto che non deve essere superato: ecco per me Bandecchi negli ultimi giorni è andato 3 anni luce oltre quel limite. La faccia finita con sta pagliacciata e abbia le palle di esonerare il mister e sbrigarsi ad annunciare sostituto.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
52 minuti fa, il professore ha scritto:

Quando ho insegnato in America, ad un certo punto mi hanno detto:

"We pay world-class salary, we expect world-class results. Take it, or leave it".

Non potevo assicurare quello che mi chiedevano, e me ne sono andato.

Stessa cosa Lucarelli.

Non te la senti? Dopo 2 anni saluta e ringrazia.

Poche pugnette... ma che e' sta roba...

metti che in america hai insegnato a princeton... il tuo rettore s'è messo a postare sui social "forza oxford"? o si lamentava apertamente con l'università dopo che gli studenti vincevano diversi riconoscimenti e premi? tutto normale?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come insegnano le esperienze di Parma e Monza (solo per restare all'ultimo anno), partire per vincere e vincere sono due concetti diversi e raramente si incontrano.

Lucarelli, da uomo di calcio, lo sa

Bandecchi, da imprenditore, crede che sia più semplice di quanto è in realtà.

Purtroppo, a questo punto Bandecchi è andato troppo oltre per poter vedere Lucarelli ancora sulla nostra panchina.

E al danno di non vedere più Lucarelli sulla nostra panchina, si aggiungerà anche la beffa di vivere una stagione di patemi dove (faccio la mia facile precisione):

1. Arriverà nome di spessore

2. La rosa sarà completata a settembre con la scusa che il cambio tecnico ha complicato il mercato

3. Partenza ad handicap

4. Piazza in ebollizione perché rimpiange la partenza di Lucarelli

5. Bandecchi orgogliosamente tiene il punto

6. Alla fine del girone di andata i sogni di promozione lasceranno il posto all'incubo retrocessione

7. Almeno un paio di cambi in panchina tra dicembre e marzo

8. Gran finale con salvezza all'ultimo tuffo

 

P.s. per capire che non è così assurdo quello che sto dicendo, pensare al Vicenza di quest'anno

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ostinato ha scritto:

Come insegnano le esperienze di Parma e Monza (solo per restare all'ultimo anno), partire per vincere e vincere sono due concetti diversi e raramente si incontrano.

Lucarelli, da uomo di calcio, lo sa

Bandecchi, da imprenditore, crede che sia più semplice di quanto è in realtà.

Purtroppo, a questo punto Bandecchi è andato troppo oltre per poter vedere Lucarelli ancora sulla nostra panchina.

E al danno di non vedere più Lucarelli sulla nostra panchina, si aggiungerà anche la beffa di vivere una stagione di patemi dove (faccio la mia facile precisione):

1. Arriverà nome di spessore

2. La rosa sarà completata a settembre con la scusa che il cambio tecnico ha complicato il mercato

3. Partenza ad handicap

4. Piazza in ebollizione perché rimpiange la partenza di Lucarelli

5. Bandecchi orgogliosamente tiene il punto

6. Alla fine del girone di andata i sogni di promozione lasceranno il posto all'incubo retrocessione

7. Almeno un paio di cambi in panchina tra dicembre e marzo

8. Gran finale con salvezza all'ultimo tuffo

 

P.s. per capire che non è così assurdo quello che sto dicendo, pensare al Vicenza di quest'anno

Come darti torto. Dopo se incazzano se dimo che "semo nati per tribbolà"

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ostinato ha scritto:

Come insegnano le esperienze di Parma e Monza (solo per restare all'ultimo anno), partire per vincere e vincere sono due concetti diversi e raramente si incontrano.

Lucarelli, da uomo di calcio, lo sa

Bandecchi, da imprenditore, crede che sia più semplice di quanto è in realtà.

Purtroppo, a questo punto Bandecchi è andato troppo oltre per poter vedere Lucarelli ancora sulla nostra panchina.

E al danno di non vedere più Lucarelli sulla nostra panchina, si aggiungerà anche la beffa di vivere una stagione di patemi dove (faccio la mia facile precisione):

1. Arriverà nome di spessore

2. La rosa sarà completata a settembre con la scusa che il cambio tecnico ha complicato il mercato

3. Partenza ad handicap

4. Piazza in ebollizione perché rimpiange la partenza di Lucarelli

5. Bandecchi orgogliosamente tiene il punto

6. Alla fine del girone di andata i sogni di promozione lasceranno il posto all'incubo retrocessione

7. Almeno un paio di cambi in panchina tra dicembre e marzo

8. Gran finale con salvezza all'ultimo tuffo

 

P.s. per capire che non è così assurdo quello che sto dicendo, pensare al Vicenza di quest'anno

Via ora facciamo anche le previsioni catastrofiche del futuro...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, il professore ha scritto:

Per me si sta perdendo di vista la realtà.

Bandecchi si ritiene (giustamente) uno tra quei 6-7 presidenti che più investe in B.

E' disposto ad investire ancora prendendo altri 3-4 giocatori.

Giustamente chiede la A.

Se Lucarelli se la sente di accettare la sfida resta, viceversa lo ringrazia, e la palla passa ad un altro.

Questa e' la vita... il professionismo... ma che e' tutta sta pugnetta... mah...

Benissimo Bandecchi e la sua ambizione. Ora sta a Lucarelli. Punto.

Si ma il discorso é sempre il solito,non serve rendersi ridicoli in mondo visione,se Lucarelli secondo lui non gli garantisce il massimo,mercoledì all'incontro gli comunicava la decisione di esonerarlo e li finiva,invece deve mettere su per forza il teatrino,mancando di rispetto a un'allenatore che gli ha fatto vivere una stagione fantastica in c,e lo ha fatto salvare il primo anno in B,si ricordasse le sue sparate dove ci hanno portato nel suo primo anno di B.vuole cambiare per migliorare ok,conferenza stampa in cui comunica la sua decisione,ringrazia Lucarelli e presenta quello nuovo.per quanto riguarda Leone se a lui gli piace tanto lo tenesse,tanto i soldi che sperpera sono i suoi mica i miei,basta che poi non si mette di nuovo sulla rete a smerdate tutti,perché lui spende tanto e raccoglie meno di chi con 4 nocchie gli sta davanti in classifica.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, il professore ha scritto:

Guarda, per me e' piu' semplice di quello che pensiamo.

Tutti noi chiediamo a Bandecchi di programmare a Maggio. Giusto?

Bandecchi dice a Lucarelli: "spendo 10 Milioni di ingaggi, te ne compro altri 4 di livello, te la senti di guidare la squadra dicendo che puntiamo alla A?"

Se SI resti, viceversa amici come prima.

A me sembrano dinamiche normalissime nel professionismo....

A me per niente,o per lo meno non si ha traccia di presidenti che fanno queste buffonate in mondovisione,le fanno negli uffici o negli spogliatoi,ma sinceramente questo modo di fare Bandecchiani incomincia a stufare.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, ostinato ha scritto:

Come insegnano le esperienze di Parma e Monza (solo per restare all'ultimo anno), partire per vincere e vincere sono due concetti diversi e raramente si incontrano.

Lucarelli, da uomo di calcio, lo sa

Bandecchi, da imprenditore, crede che sia più semplice di quanto è in realtà.

Purtroppo, a questo punto Bandecchi è andato troppo oltre per poter vedere Lucarelli ancora sulla nostra panchina.

E al danno di non vedere più Lucarelli sulla nostra panchina, si aggiungerà anche la beffa di vivere una stagione di patemi dove (faccio la mia facile precisione):

1. Arriverà nome di spessore

2. La rosa sarà completata a settembre con la scusa che il cambio tecnico ha complicato il mercato

3. Partenza ad handicap

4. Piazza in ebollizione perché rimpiange la partenza di Lucarelli

5. Bandecchi orgogliosamente tiene il punto

6. Alla fine del girone di andata i sogni di promozione lasceranno il posto all'incubo retrocessione

7. Almeno un paio di cambi in panchina tra dicembre e marzo

8. Gran finale con salvezza all'ultimo tuffo

 

P.s. per capire che non è così assurdo quello che sto dicendo, pensare al Vicenza di quest'anno

se ti do 8 partite mi dai i risultati? me le gioco......😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, il professore ha scritto:

Puo' essere... però il calcio e' questo.

Tante squadre esonerano gli allenatori dopo 2 partite...

Bandecchi pur essendo particolare... almeno queste cose non le fa.

Purtroppo non sappiamo bene come stanno le cose... magari Bandecchi ha colto dei segnali di debolezza... poca convinzione... e invece di trascinare il rapporto vuole uno scatto di orgoglio è convinzione da parte del Mister...

Se non se la sente, Lucarelli lo dira' senza problemi...

Prof, apprezzo il tuo sforzo di far apparire normale tutto ciò, ma di normale non c'è proprio niente. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minutes ago, Ciacca pescolle said:

Via ora facciamo anche le previsioni catastrofiche del futuro...

 

Avrò pure esagerato, ma concordi che questo non è il modo migliore di porre le basi per la prossima stagione? 

Chiunque sarà l'allenatore...

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minutes ago, cascata rossoverde said:

se ti do 8 partite mi dai i risultati? me le gioco......😂😂😂

Non te conviene 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ostinato ha scritto:

Avrò pure esagerato, ma concordi che questo non è il modo migliore di porre le basi per la prossima stagione? 

Chiunque sarà l'allenatore...

su questo credo siano tutti daccordo anche per le tempistiche. e'adesso che si devono cercare i giocatori adatti per costruire la squadra...

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, ostinato ha scritto:

Come insegnano le esperienze di Parma e Monza (solo per restare all'ultimo anno), partire per vincere e vincere sono due concetti diversi e raramente si incontrano.

Lucarelli, da uomo di calcio, lo sa

Bandecchi, da imprenditore, crede che sia più semplice di quanto è in realtà.

Purtroppo, a questo punto Bandecchi è andato troppo oltre per poter vedere Lucarelli ancora sulla nostra panchina.

E al danno di non vedere più Lucarelli sulla nostra panchina, si aggiungerà anche la beffa di vivere una stagione di patemi dove (faccio la mia facile precisione):

1. Arriverà nome di spessore

2. La rosa sarà completata a settembre con la scusa che il cambio tecnico ha complicato il mercato

3. Partenza ad handicap

4. Piazza in ebollizione perché rimpiange la partenza di Lucarelli

5. Bandecchi orgogliosamente tiene il punto

6. Alla fine del girone di andata i sogni di promozione lasceranno il posto all'incubo retrocessione

7. Almeno un paio di cambi in panchina tra dicembre e marzo

8. Gran finale con salvezza all'ultimo tuffo

 

P.s. per capire che non è così assurdo quello che sto dicendo, pensare al Vicenza di quest'anno

Al netto di tutto che vorrei che bandecchi si sciaquasse da lì cojoni oggi stesso .....

La vita va avanti e sempre andata e andrà sempre .....la frittata è fatta ormai ..vediamo chi arriverà ...se arriverà le mezze seghe de Oddo, grosso ,Brocchi ,e merde varie amici de leone sarà come dici tu , se invece arriverà gente di calibro e 4 giocatori top la cosa e diversa ...leggo di giocatori nostri che vorranno seguire Lucarelli ...non diciamo cazzate sono tesserati con la Ternana calcio pagati profumatamente e sono professionisti ...quindi anche col nuovo allenatore daranno il massimo , anche perché voglio vedere se arriva Inzaghi ,o castori o non so, che si privino di falletti, donna, partipilo, Palumbo ,Pettinari ,martella,ecc..ecc..se bandecchi ha dichiarato la serie A anche i giocatori la vogliono ...il punto 4 ti dico se dopo 4 giornate sei primo o secondo o terzo , lo stadio sarà affollato e di Lucarelli si saranno tutti dimenticati ... Io spero che finisca il prima possibile sta manfrina che tutta l'Italia ci ride ....se resta Lucarelli meglio altrimenti AVANTI TERNANA SEMPRE ...

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Ma 'ndo vai ma 'ndo corri ha scritto:

Per quanto mi riguarda avrei solo due alternative a Lucarelli: tesser e liverani


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Tesser sta a Modena.

Liverani magari!

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Ma 'ndo vai ma 'ndo corri ha scritto:

Per quanto mi riguarda avrei solo due alternative a Lucarelli: tesser e liverani


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

tesser famo basta dai lo ammiro e stimo ma preferirei eventualmente uno più giovane e moderno tipo D'aversa o Liverani

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Lov3nlast ha scritto:

tesser famo basta dai lo ammiro e stimo ma preferirei eventualmente uno più giovane e moderno tipo D'aversa o Liverani

Ecco d'Aversa mi piace molto anche a me ....

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Lov3nlast ha scritto:

tesser famo basta dai lo ammiro e stimo ma preferirei eventualmente uno più giovane e moderno tipo D'aversa o Liverani


Quoto

e aggiungo Andrea Pirlo

per quante ne dicano gli juventini lo scorso anno con 4 scappati di casa fece un miracolo e fece fare un botto di gol a Ronaldo

 

Serve un allenatore giovane con idee offensive visto il potenziale della squadra
 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, paolo65 ha scritto:

Non ci siamo. 

Non ci siamo proprio per niente, siamo proprio lontanissimi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io vorrei solo di che al momento lucarelli è ancora il nostro allenatore.
già inizià a sfoglià la margherita è, non solo irrispettoso,

ma me lascia da pensà a quando si parlà di attaccamento, simbiosi ed identità creata tra il mister, la squadra e la comunità.

12 giorni fa stavamo mentalmente altrove.
poi questa è solo una mia opinione, senza scomodare nessuno.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, classe86_ ha scritto:

12 giorni fa stavamo mentalmente altrove.

capito , professò ? qui da due settimane s'è argirato lu monno, altro che normalità

e 12 giorni fa eravamo già fuori dai playoff, prima lo riconferma e poi lo caccia virtualmente

c'ha ragione quello che qui ha scritto'' vorrei tanto sapere che significa tifare una squadra normale''

Edited by Lu Trejo

Share this post


Link to post
Share on other sites
51 minuti fa, ostinato ha scritto:

Avrò pure esagerato, ma concordi che questo non è il modo migliore di porre le basi per la prossima stagione? 

Chiunque sarà l'allenatore...

Ma anche No.

Dove sta scritto che se cambi allenatore ora i giocatori arrivano a settembre? Parliamo di una rosa che deve essere aggiustata non rivoluzionata.

Dal punto 6 fino al P.s. sono tue elucubrazioni mentali che non hanno un minimo riscontro, se non una visione pessimistica di tutto.

Non mi portare esempi, perchè quello che te hai delineato può succedere nel calcio, ma non credo che tutto quello di quest'anno sia merito di Lucarelli, ma di una rosa con un attacco da vertice di B e alcuni calciatori forti.

Poi se vogliamo pensare che il calcio finisca con la partenza di Lucarelli allora va bene.

Il gruppo c'era in serie C, si è confermato al primo anno in B, quindi i giocatori sono sempre quelli e i nuovi si sono integrati alla perfezione direi.

Il Vicenza è ripescato da 2 anni più o meno e non ha la rosa che aveva la Ternana, quindi direi che l'esempio non è calzante per niente.

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.