Jump to content
David

Ternana vs Cittadella LIVE Stadio “Libero Liberati” - Terni - Ore 14.00 (Serie B 21/22)

Recommended Posts

53 minuti fa, Lu Generale ha scritto:

Mi pare di capire che retrocederemo e moriremo tutti, vero?! 😀

Se non fai il richiamo"forza fereeeeeeeeeeeeee"❤💚

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Cacafocu ha scritto:

Una delle rare volte che non sono d'accordo con te...in confusione totale mi sembra eccessivo....per me ha sbagliato tutto a Cosenza e qualche altra cosa in altre partite, ma complessivamente sta facendo abbastanza bene.

E c'è mancherebbe che per una rara volta non sei d'accordo ,altrimenti sembra che ci mettiamo d'accordo su cosa scrivere 😂...e forse avrai ragione o esagerato ...non sarà totale ma neanche lucido ...non posso minimamente paragonarmi a te nel sapere le cose lo so questo , tu vivi li e sei sempre a contatto con lui e l'ambiente infatti ieri ho scritto che preferisco leggere le tue analisi ( sempre posate e perfette ) di sentirlo lui in conferenza ..ma vedo le partite e le rivedo e guardo anche le altre della B ..

Lui proprio a te ha detto che il 4-3-1 2 

Non lo farà mai ...ecco non posso sentire una cosa del genere mi delude sta cosa al pari di dire preparo una partita dal 60 in poi ...voglio vedere quel signore che hai incontrato fuori dallo stadio tuo mito se prepara le partite per l'ultima mezz'ora ...qui purtroppo come dice la canzone del grande VASCO ..BASTA POCO CI SI ACCONTENTA DELLE IMPRESSIONI ..ecco gli ultimi 20 minuti abbiamo fatto spettacolo  impressionando e ci siamo accontentati  del pari e commentiamo questo risultato ..te credo potevamo stare sotto di tre e meritatamente ...annamo avanti dicendo sempre che gli altri sono più forti de noi .

Per non ammettere che il problema sta nel modulo ...per me lui carica troppo le partite sembra incontriamo sempre il Real Madrid lo  ha pure ammesso .. 

Non sono sicuro che qualche giocatore non sia stufo de sto modulo , visto la rabbia e la voglia nel prendere alti gli avversari non la vedo più ..chiudo dicendo lasciamo stare Lecce ( tutto quello che viene in più meglio ) ma se quella dopo non batti il Crotone , veramente entri in un vicolo cieco che non ne esci più credimi cacafo ...

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

I record delle scorso campionato ci hanno dato un po' alla testa... la B è altra storia. Il Cittadella non è la Paganese, il Brescia non è né l'Avellino né il Bari. La squadra ha bisogno di stabilizzarsi e crescere. Saranno necessari ulteriori innesti negli anni a venire per migliorare e diventare una vera squadra di serie B.

  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Palmiro ha scritto:

I record delle scorso campionato ci hanno dato un po' alla testa... la B è altra storia. Il Cittadella non è la Paganese, il Brescia non è né l'Avellino né il Bari. La squadra ha bisogno di stabilizzarsi e crescere. Saranno necessari ulteriori innesti negli anni a venire per migliorare e diventare una vera squadra di serie B.

Infatti penso che, per quello che vedo oggi, sarebbe stato meglio soffrire un po' di più l'anno scorso, magari scularlo come le merde. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Porcino ha scritto:

Infatti penso che, per quello che vedo oggi, sarebbe stato meglio soffrire un po' di più l'anno scorso, magari scularlo come le merde. 

Mah non saprei. Credo che il progetto Ternana sia più solido e alla lunga premierà. Lucarelli vuole costruire una identità di squadra, cosa che richiede del tempo, anche qualche anno, Alvini fa di necessità virtù,  deve raccogliere con quello che ha mettendo in campo una squadra senza tanti fronzoli che gioca il calcio classico del mi difendo, meno e riparto in contropiede. Noi andiamo alla ricerca della finezza, del bel gioco e del nuovo. Staremo a vedere.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
14 minuti fa, Palmiro ha scritto:

I record delle scorso campionato ci hanno dato un po' alla testa... la B è altra storia. Il Cittadella non è la Paganese, il Brescia non è né l'Avellino né il Bari. La squadra ha bisogno di stabilizzarsi e crescere. Saranno necessari ulteriori innesti negli anni a venire per migliorare e diventare una vera squadra di serie B.

Bravo, aggiungo che lo stesso ragionamento lo deve fare Lucarelli, deve trovare la quadra per un campionato competitivo come la b. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il calcio è cambiato. Gradualmente molte squadre nel corso degli anni sono “affogate” in serie C ed altre hanno raggiunto una maggiore stabilità economica. Questo ahimè non significa sempre avere alle spalle una società trasparente (vedi per lo meno la gestione Longarini).

Quello che voglio dire è che se consideriamo gli ultimi 24 anni di storia della Ternana abbiamo giocato 9 campionati di C e ben 15 di B, quindi ci troviamo nelle condizioni di poter fare un salto di qualità in termini di futuri obiettivi. Ci stiamo provando, dobbiamo dar tempo al tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che poi dove sta scritto che con il 4.3.1.2 la squadra non potrebbe comunque giocare bene, in maniera offensiva e costruire una sua identità propositiva?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, INPS rossoverde ha scritto:

Ho visto la partita sabato come la maggior parte di voi. Ho sofferto , gioito e alla fine mi sono accontentato. si poteva perdere, ma anche vincere, è andata come sapete. Poi ho cominciato a leggere i commenti del forum, fino a questa mattina, e mi è venuta la depressione! Non mi avventuro nei commenti tecnici e nemmeno ci provo a contrastare le critiche a tecnico e giocatori (voglio vivere sereno i prossimi anni della mia vita). Come altri amici del forum ho confessato di non capirci molto di calcio, faccio il mio "mestiere", il tifoso. Però mi preme dire una cosa: " ma un po' di sano ottimismo noo!" Ecchecazzo!!

Il tifoso non è ottimista, è umorale per definizione :D 

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, Gaber ha scritto:

Che poi dove sta scritto che con il 4.3.1.2 la squadra non potrebbe comunque giocare bene, in maniera offensiva e costruire una sua identità propositiva?

I numeri parlano...mi sembra che con questo modulo hai portato a casa 2 vittorie e 1 pareggio su 3 volte proposto (non ricordo a cremona come giocavamo)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Palmiro ha scritto:

I record delle scorso campionato ci hanno dato un po' alla testa... la B è altra storia. Il Cittadella non è la Paganese, il Brescia non è né l'Avellino né il Bari. 

Ma infatti; alla squadra dei record hai cambiato tutta la difesa prendendo gente di categoria (unico deludente il terzino dx finora); davanti,  al duo delle meraviglie da quasi 40 reti hai affiancato un pezzo da 90 come donnarumma . Io mi domando perché dovrei accontentarmi di pareggiare in casa col cittadella 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sono andato a riguardare gli schieramenti da inizio stagione. A Monza si é cominciato addirittura con la difesa a 3, cambiando almeno tre moduli durante la partita. Con Parma, Spal e a Cremona hai fatto 433. Poi l'assurdo, per modulo e uomini, 442 di Cosenza. Per il resto il modulo standard.

 

Con il trequartista dietro le due punte non abbiamo mai giocato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minutes ago, ZITTIMBò said:

Ma infatti; alla squadra dei record hai cambiato tutta la difesa prendendo gente di categoria (unico deludente il terzino dx finora); davanti,  al duo delle meraviglie da quasi 40 reti hai affiancato un pezzo da 90 come donnarumma . Io mi domando perché dovrei accontentarmi di pareggiare in casa col cittadella 

Forse perché il Cittadella l'anno scorso ha fatto la finale dei playoff per salire in A giocandosela fino al 93esimo della partita di ritorno?

  • Thanks 2
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Ciacca pescolle ha scritto:

I numeri parlano...mi sembra che con questo modulo hai portato a casa 2 vittorie e 1 pareggio su 3 volte proposto (non ricordo a cremona come giocavamo)

4-3-3...poi ultimi 20 min. 4-2-3-1 se non ricordo male!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, E quillu je deeaa!!! ha scritto:

Forse perché il Cittadella l'anno scorso ha fatto la finale dei playoff per salire in A giocandosela fino al 93esimo della partita di ritorno?

Discorso che non regge; hai battuto 3-1 una che l anno scorso giocava in serie A

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Palmiro ha scritto:

Mah non saprei. Credo che il progetto Ternana sia più solido e alla lunga premierà. Lucarelli vuole costruire una identità di squadra, cosa che richiede del tempo, anche qualche anno, Alvini fa di necessità virtù,  deve raccogliere con quello che ha mettendo in campo una squadra senza tanti fronzoli che gioca il calcio classico del mi difendo, meno e riparto in contropiede. Noi andiamo alla ricerca della finezza, del bel gioco e del nuovo. Staremo a vedere.

calcio classico del mi difendo, meno e riparto in contropiede.

 

che sarebbe la filosofia del 90% delle squadre de B

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minutes ago, ZITTIMBò said:

Discorso che non regge; hai battuto 3-1 una che l anno scorso giocava in serie A

É per dire che in mezzo al campo non contano nome e blasone. Tra un Cittadella molto organizzato e che ha dimostrato negli ultimi anni di essere una realtà che lavora benissimo, e un Parma che é una collezione di figurine messe in campo senza capo né coda, non ho dubbi su chi preferirei affrontare, e infatti in entrambi i casi i risultati si sono visti.

 

In questa B, dire "mi domando perché dovrei accontentarmi di pareggiare in casa col Cittadella" vuol dire che ti aspetti di vincere un buon tre quarti delle tue partite in casa quest'anno, il che mi sembra abbastanza irrealistico.

Edited by E quillu je deeaa!!!
  • Upvote 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, ZITTIMBò ha scritto:

Ma infatti; alla squadra dei record hai cambiato tutta la difesa prendendo gente di categoria (unico deludente il terzino dx finora); davanti,  al duo delle meraviglie da quasi 40 reti hai affiancato un pezzo da 90 come donnarumma . Io mi domando perché dovrei accontentarmi di pareggiare in casa col cittadella 

A Parma cosa possono dire che hanno gli stessi nostri punti? Acquistare e spendere non sono gli unici fattori per il successo. Ci vuole rodaggio, pazienza e altri innesti che stabilisci di anno in anno, che ti potenziano nel tempo, ti stabilizzano nella categoria e ti preparano al successivo salto, l'olimp8 del calcio nazionale. C'è chi ce l'ha fatta a fare il doppio salto, evidentemente era nelle loro corde, c'è chi ci riesce dopo qualche anno, c'è chi non ci riesce mai. Io mi accontento di stare nel mezzo. Poi il campionato è ancora lunghissimo, sono tutte lì, 4 vittorie di fila tiproiettano in alto e non poco.

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Cacafocu ha scritto:

...in confusione totale mi sembra eccessivo....

Sicuramente quella espressione la trovo eccessiva, cosí come altre che ho visto passare. Per me semplicemente non é lesa maestá dire che anche Lucarelli deve adattarsi alla categoria, e farci dentro quella crescita che chiediamo a tutti gli altri che vengono dalla galoppata. Kontek deve farlo sul piano del passo, Boben sulla concentrazione, Palumbo deve togliersi certe leziositá .... lui diventerá piú duttile.

 

Terni é il posto giusto dove fare quella crescita, perché l'ambiente ha illimitata fiducia in lui, lui deve solo lavorare sodo e cercare di imparare da ogni lezione severa che gli viene impartita. tipo i primi 60 minuti di ieri.

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Palmiro ha scritto:

A Parma cosa possono dire che hanno gli stessi nostri punti? Acquistare e spendere non sono gli unici fattori per il successo. Ci vuole rodaggio, pazienza e altri innesti che stabilisci di anno in anno, che ti potenziano nel tempo, ti stabilizzano nella categoria e ti preparano al successivo salto, l'olimp8 del calcio nazionale. C'è chi ce l'ha fatta a fare il doppio salto, evidentemente era nelle loro corde, c'è chi ci riesce dopo qualche anno, c'è chi non ci riesce mai. Io mi accontento di stare nel mezzo. Poi il campionato è ancora lunghissimo, sono tutte lì, 4 vittorie di fila tiproiettano in alto e non poco.

Su questo siamo d accordo , per carità , nessuno pretende di vincere il campionato , ma certi approcci alle gare visti fin qui mi fanno cagare sotto in vista delle partite future 

Share this post


Link to post
Share on other sites
32 minuti fa, E quillu je deeaa!!! ha scritto:

 

 

In questa B, dire "mi domando perché dovrei accontentarmi di pareggiare in casa col Cittadella" vuol dire che ti aspetti di vincere un buon tre quarti delle tue partite in casa quest'anno, il che mi sembra abbastanza irrealistico.

Mi sono espresso male evidentemente 

Intendevo che non mi accontento di giocare bene 20 minuti alla fine e dire : meno male che l ho ripresa 

Soprattutto dopo più di un tempo giocato mollle molle mollissimo 

vedere sta squadra col freno a mano tirato, in casa , e contro una squadra attrezzata per carità , ma non è mica il PSG dio caro . 
E soprattutto tu non schieri li pulcini de la maroso in squadra,  MLM!!!

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Cacafocu ha scritto:

Abbiamo 17 punti. Mancano i 3 di Cosenza, dove avremmo DOVUTO vincere e con la formazione titolare AVREMMO (molto probabilmente) vinto. Io altri errori del mister-grossolani- non ne vedo. La classifica resta cortissima e siamo ad un terzo di campionato. Mi sembrano giudizi trancianti ma, per carità, ognuno la pensi come vuole...😊

Le ultime 10 partite sei tra le migliori squadre ( e a Cosenza hai perso)a noi tutti ha fatto male lo scorso campionato (comunque dei problemi soprattutto la fase difensiva ne abbiamo)

Screenshot_2021-11-21-21-38-38-51.jpg

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh..a me sembrano giudizi un po' esagerati..

Forse qualcuno pensava di dominare il campionato...ma é la serie B..e presto abbiamo capito che il nostro gioco a ritmi altissimi (con pause fisiologiche) in questa categoria lo reggono, e lo fanno anche gli altri.

Prendiamo molti gol, tanti ne facciamo e sbagliamo...ma questo siamo, é l'impronta del mister, come il 433 per Zeman, o il 442 per Sacchi... bellissimo spesso da vedere..ma giocando con 3 attaccanti veri..un esterno..una mezzala..un solo mediano..due terzino che son due ali... l'equilibrio tattico é ovviamente un'utopia, lui cerca di dominare le partite, anche ora che un po' di sta adeguando alla categoria.

Ci stiamo reggendo su quelli dell'anno scorso...i nuovi ci stanno mettendo ad integrarsi...e vi ricordo che Proietti prima di Lucarelli era lento e basso, Partipilo pistamintuccia, Furlan finito e Defendi da cacciá via.

Io mi tengo stretto questo piccolo miracolo che é la Ternana di Lucarelli, mi sta impaurendo questa tendenza allo sfascismo.. rimanendo anche dell' idea che senza l'infortunio di Partipilo (che é la chiave che ci permette di giocare così), avremmo quei 4-5 punti in più che cambierebbero ogni giudizio e prospettiva.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Cacafocu ha scritto:

Abbiamo 17 punti. Mancano i 3 di Cosenza, dove avremmo DOVUTO vincere e con la formazione titolare AVREMMO (molto probabilmente) vinto. Io altri errori del mister-grossolani- non ne vedo. La classifica resta cortissima e siamo ad un terzo di campionato. Mi sembrano giudizi trancianti ma, per carità, ognuno la pensi come vuole...😊

Infatti il vero errore e punto di svolta in negativo è stata la partita di Cosenza. Lì cazzata clamorosa, perchè al progetto della società ci credo e sono fermamente convinto che dobbiamo puntare a mantenere la nostra identità trovando la costanza di crederci e perseverare, apportando magari dei correttivi adatti alla categoria, però finiamola di pensare sempre che l'avversario sia più forte esperto e preparato di noi, sennò la mentalità che vuoi creare la seghi in partenza, che non significa fare i supponenti e inventarsi i mostri come a Cosenza. E anche in questo il mister si deve dare una svegliata

1 ora fa, Gaber ha scritto:

Che poi dove sta scritto che con il 4.3.1.2 la squadra non potrebbe comunque giocare bene, in maniera offensiva e costruire una sua identità propositiva?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Brillantine ha scritto:

a mio modestissimo avviso, credo che il forum sia esattamente lo specchio di questa città e dei nostri tifosi (facebook compreso purtroppo)...umorali all'inverosimile, ipercritici, ipertecnici, detentori di ogni verità e soprattutto irriconoscenti.

Indipendente dal tipo di campionato che stiamo facendo, ci stanno svariate cose che non se possono sentì.

 e' bello fare gli allenatori da Football Manager, ma il calcio vero è un'altra cosa...sentir dire Lucarelli sta in confusione, sbaglia i cambi, sò sincero a me sembra di venire da Marte: nelle ultime 10 partite abbiamo incontrato Monza Parma Spal Cremonese Pordenone Vicenza Cosenza Como Alessandria Cittadella...in queste 10 partite (paradossalmente anche a Cosenza) la squadra c'è sempre stata, abbiamo vinto con la Spal con un pò di fortuna ma abbiamo pagato subito dazio con la Cremonese (in cui meritavano almeno di non perdere..) per poi perdere nuovamente con il Como ancora in maniera immeritata ( almeno un altro punto c'era tutto)...da qui a leggere alcune cose che se scrivono e se sentono a me pare de esse io dissociato!

Come TUTTE le squadre di serie B abbiamo pregi e difetti e come in (quasi) TUTTE le partite di serie B le partite sono decise da episodi, da folate, da momenti della partita che poi chi ha più tenuta a livello fisico e soprattutto a livello psicologico riesce a mantenere dalla sua parte. Non stiamo in serie C in cui con 60 minuti di Terrore annientavi qualunque avversario, e poi gestivi per mezz'ora...in serie B per valori tecnici dell'avversario, per abilita tattica dell'avversario non succede più! Perchè? Credo semplicemente perchè NON SEMO PIU' LI PIU' FORTI, ci sono squadre forti come noi e molte anche più forti di noi, quindi dobbiamo lottare TUTTI, senza puzza sotto lu naso, senza contestare a turno il giocatore che commette una cazzata, ma con la consapevolezza che le partite se giocano 95 minuti e con l'equilibrio che c'è, è davvero dura pensare di vincere sempre e soprattutto sempre dominare.

Ultimo dato e poi chiudo, vi prego di riflettere:

SERIE B 2012/2013 -> dopo 13 giornate punti: 16

SERIE B 2013/2014 ->  dopo 13 giornate punti: 14

SERIE B 2014/2015 -> dopo 13 giornate punti : 14

SERIE B 2015/2016 -> dopo 13 giornate punti: 13

SERIE B 2016/2017 -> dopo 13 giornate punit: 12

SERIE B 2017/2018 -> dopo 13 giornate punti:13

 

Sono quasi vent'anni (2003/2004) che non facciamo più un campionato di serie B di un certo livello (con tutti gli annessi e connessi), abbiamo una società, uno staff tecnico e dirigenziale che ci sta lavorando, veniamo da un campionato come quello dell'anno scorso, una coppa alzata in faccia...e sempre la solita storia!...superiamo i 4mila spettatori solo per vede' Buffon o se ce regalano li biglietti....e sicuramente venerdì alle 23 me toccherà sta a risentì i tifosi(?) che chiedono la testa del mister, che se Dio ce ne guardi non batti il Crotone in casa (SGRAAAT) rifanno irruzione agli allenamenti...credo che la cosa più grave che manchi al pallone e soprattuto a gran parte dei tifosi è la cultura dello sport...non se po' vince sempre...bisogna impegnarsi sempre, ma vincere sempre nello sport non esiste, esistono gli avversari, le difficoltà, il doversi superare ed il sapersi accontentare. IO DOPO OGNI SCONFITTA ME AMMAZZEREI...ma il bello dello sport è anche questo, io finchè vedo che sti ragazzi danno tutto posso solo applaudirli...Lucarelli è un pò integralista del suo modulo? pò esse, però credo lui voglia creare una mentalità e abbia bisogno di adattamento, di tempo e di un pò di serenità da parte dell'ambiente (che in questo momento solo gli Ultras di Curva Nord e Curva Est stanno dimostrando). Invece sugli spalti arrivano voci inudibili, sul web nubi oscure, il Messaggero scrive locandine che sembrano fatte ad hoc per destabilizzare l'ambiente (ma non se ne cecano?)..io credo che serva un bel bagno de umiltà da parte tutti.

 

 

👏👏👏👏

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minuti fa, Brillantine ha scritto:

a mio modestissimo avviso, credo che il forum sia esattamente lo specchio di questa città e dei nostri tifosi (facebook compreso purtroppo)...umorali all'inverosimile, ipercritici, ipertecnici, detentori di ogni verità e soprattutto irriconoscenti.

Indipendente dal tipo di campionato che stiamo facendo, ci stanno svariate cose che non se possono sentì.

 e' bello fare gli allenatori da Football Manager, ma il calcio vero è un'altra cosa...sentir dire Lucarelli sta in confusione, sbaglia i cambi, sò sincero a me sembra di venire da Marte: nelle ultime 10 partite abbiamo incontrato Monza Parma Spal Cremonese Pordenone Vicenza Cosenza Como Alessandria Cittadella...in queste 10 partite (paradossalmente anche a Cosenza) la squadra c'è sempre stata, abbiamo vinto con la Spal con un pò di fortuna ma abbiamo pagato subito dazio con la Cremonese (in cui meritavano almeno di non perdere..) per poi perdere nuovamente con il Como ancora in maniera immeritata ( almeno un altro punto c'era tutto)...da qui a leggere alcune cose che se scrivono e se sentono a me pare de esse io dissociato!

Come TUTTE le squadre di serie B abbiamo pregi e difetti e come in (quasi) TUTTE le partite di serie B le partite sono decise da episodi, da folate, da momenti della partita che poi chi ha più tenuta a livello fisico e soprattutto a livello psicologico riesce a mantenere dalla sua parte. Non stiamo in serie C in cui con 60 minuti di Terrore annientavi qualunque avversario, e poi gestivi per mezz'ora...in serie B per valori tecnici dell'avversario, per abilita tattica dell'avversario non succede più! Perchè? Credo semplicemente perchè NON SEMO PIU' LI PIU' FORTI, ci sono squadre forti come noi e molte anche più forti di noi, quindi dobbiamo lottare TUTTI, senza puzza sotto lu naso, senza contestare a turno il giocatore che commette una cazzata, ma con la consapevolezza che le partite se giocano 95 minuti e con l'equilibrio che c'è, è davvero dura pensare di vincere sempre e soprattutto sempre dominare.

Ultimo dato e poi chiudo, vi prego di riflettere:

SERIE B 2012/2013 -> dopo 13 giornate punti: 16

SERIE B 2013/2014 ->  dopo 13 giornate punti: 14

SERIE B 2014/2015 -> dopo 13 giornate punti : 14

SERIE B 2015/2016 -> dopo 13 giornate punti: 13

SERIE B 2016/2017 -> dopo 13 giornate punit: 12

SERIE B 2017/2018 -> dopo 13 giornate punti:13

 

Sono quasi vent'anni (2003/2004) che non facciamo più un campionato di serie B di un certo livello (con tutti gli annessi e connessi), abbiamo una società, uno staff tecnico e dirigenziale che ci sta lavorando, veniamo da un campionato come quello dell'anno scorso, una coppa alzata in faccia...e sempre la solita storia!...superiamo i 4mila spettatori solo per vede' Buffon o se ce regalano li biglietti....e sicuramente venerdì alle 23 me toccherà sta a risentì i tifosi(?) che chiedono la testa del mister, che se Dio ce ne guardi non batti il Crotone in casa (SGRAAAT) rifanno irruzione agli allenamenti...credo che la cosa più grave che manchi al pallone e soprattuto a gran parte dei tifosi è la cultura dello sport...non se po' vince sempre...bisogna impegnarsi sempre, ma vincere sempre nello sport non esiste, esistono gli avversari, le difficoltà, il doversi superare ed il sapersi accontentare. IO DOPO OGNI SCONFITTA ME AMMAZZEREI...ma il bello dello sport è anche questo, io finchè vedo che sti ragazzi danno tutto posso solo applaudirli...Lucarelli è un pò integralista del suo modulo? pò esse, però credo lui voglia creare una mentalità e abbia bisogno di adattamento, di tempo e di un pò di serenità da parte dell'ambiente (che in questo momento solo gli Ultras di Curva Nord e Curva Est stanno dimostrando). Invece sugli spalti arrivano voci inudibili, sul web nubi oscure, il Messaggero scrive locandine che sembrano fatte ad hoc per destabilizzare l'ambiente (ma non se ne cecano?)..io credo che serva un bel bagno de umiltà da parte tutti.

 

 

Amen 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Palmiro ha scritto:

A Parma cosa possono dire che hanno gli stessi nostri punti? Acquistare e spendere non sono gli unici fattori per il successo. Ci vuole rodaggio, pazienza e altri innesti che stabilisci di anno in anno, che ti potenziano nel tempo, ti stabilizzano nella categoria e ti preparano al successivo salto, l'olimp8 del calcio nazionale. C'è chi ce l'ha fatta a fare il doppio salto, evidentemente era nelle loro corde, c'è chi ci riesce dopo qualche anno, c'è chi non ci riesce mai. Io mi accontento di stare nel mezzo. Poi il campionato è ancora lunghissimo, sono tutte lì, 4 vittorie di fila tiproiettano in alto e non poco.

Sono d’accordo al 100% com te (e, tolte alcune sparate gratuite contro il pelatone, mi capita praticamente sempre)

 

Intimamente speravo di essere al posto del Pisa a questo punto del Campionato, perché quando ti abitui a dominare diventa difficile tornare alla normalità ma la B è così e, per quanto mi riguarda, una volta tornato sulla Terra, sarei contentissimo di un campionato tranquillo con cui consolidarci per

poi provare a fare campionato di alta classifica la prossima stagione mantenendo ossatura e gruppo (che è importante si cementi quest’anno).

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Brillantine ha scritto:

serenità da parte dell'ambiente (che in questo momento solo gli Ultras di Curva Nord e Curva Est stanno dimostrando). Invece sugli spalti arrivano voci inudibili, sul web nubi oscure, il Messaggero scrive locandine che sembrano fatte ad hoc per destabilizzare l'ambiente (ma non se ne cecano?)..io credo che serva un bel bagno de umiltà da parte tutti.

 

 

Cito solo questa parte (anche perché il

post è molto lungo) ma complimenti davvero per quello che hai scritto e in cui mi ritrovo in pieno.
Unico appunto sull’umoralità dei tifosi: fa parte del gioco e non riguarda solo noi ternani, certo è davvero strano che ora da noi la parte più equilibrata del tifo sia quella sulla carta più estrema 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.