Jump to content
David

Cittadella vs Ternana LIVE Stadio “Pier Cesare Tombolato” - Cittadella - Ore 14.00 (Serie B 22/23)

Recommended Posts

30 minuti fa, FeroFersTuliLatumFerre ha scritto:

E invece sospetto che il modo più naturale per il Mister di far giocare Falletti sia di retrocedere Palumbo e sacrificare Agazzi

Io penso invece che a parità di condizione e con tutti a disposizione il miglior centrocampo possa essere Coulibaly-Di Tacchio-Cassata. Far ruotare Falletti, Partipilo e Palumbo potrebbe essere un’arma micidiale. 

  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Robertino ha scritto:

Io penso che qualsiasi allenatore in serie B pregherebbe di porsi il problema chi lasciare fuori quando entra FALLETTI....

O meglio come gestire i minutaggi , cambi , e scelte dei titolari .....importante che recuperiamo tutti e falletti sopratutto , poi Lucarelli sti problemi non se li fa perché ha già preso la quadra della squadra e sa dove mettere mano e come fare ! Ad esempio la linea dei 4 dietro e ben che assortita e stanno facendo bene ora , Martella, Bogdan, diakite , ghiringhelli,defendi,sono le alternative ad ora poi serviranno tutti ....


amen

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
31 minuti fa, altoforno ha scritto:

Speriamo che sia di ben altra tempra morale. Per favore, non fate più certi nomi su questo Forum. Anzi non pensateli proprio. Hai visto mai...non vorrei portassero sfiga. 

Capisco l'acredine per i fatti dolorosi che abbiamo subito, bisogna però scindere i due piani: il Brevi giocatore uno dei più completi centrocampisti che hanno indossato la nostra maglia e il Brevi uomo cui condivido il tuo giudizio, ma guardiamo al futuro non al passato. 

  • Like 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 minuti fa, Il Cobra ha scritto:

Io penso invece che a parità di condizione e con tutti a disposizione il miglior centrocampo possa essere Coulibaly-Di Tacchio-Cassata. Far ruotare Falletti, Partipilo e Palumbo potrebbe essere un’arma micidiale. 

Credo che sia anche il progetto di Lucarelli. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Robertino ha scritto:

Io penso che qualsiasi allenatore in serie B pregherebbe di porsi il problema chi lasciare fuori quando entra FALLETTI....

O meglio come gestire i minutaggi , cambi , e scelte dei titolari .....importante che recuperiamo tutti e falletti sopratutto , poi Lucarelli sti problemi non se li fa perché ha già preso la quadra della squadra e sa dove mettere mano e come fare ! Ad esempio la linea dei 4 dietro e ben che assortita e stanno facendo bene ora , Martella, Bogdan, diakite , ghiringhelli,defendi,sono le alternative ad ora poi serviranno tutti ....

Arriveranno altri infortuni squalifiche momenti di calo fisico serviranno tutti ma proprio tutti ! Per me Falletti da qui a fine ottobre va inserito nella mezz'ora finale per evitare ulteriori rischi e soprattutto per sfruttare maggiore impatto 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

A margine. Con Mantovani e Corrado abbiamo trovato una maggiore solidità difensiva rispetto allo scorso anno.

Info. Ma l ex Salernitana e' solo in prestito secco da come leggo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 minuti fa, naharki numen ha scritto:

Capisco l'acredine per i fatti dolorosi che abbiamo subito, bisogna però scindere i due piani: il Brevi giocatore uno dei più completi centrocampisti che hanno indossato la nostra maglia e il Brevi uomo cui condivido il tuo giudizio, ma guardiamo al futuro non al passato. 

Sinceramente non me ne frega proprio niente di scindere. Ma concordo, guardiamo al futuro. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Fedevox ha scritto:

A margine. Con Mantovani e Corrado abbiamo trovato una maggiore solidità difensiva rispetto allo scorso anno.

Info. Ma l ex Salernitana e' solo in prestito secco da come leggo?

Da quello che so l'unico in prestito secco è il cazzo di Raul Moro. 

  • Haha 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Il Cobra ha scritto:

Io penso invece che a parità di condizione e con tutti a disposizione il miglior centrocampo possa essere Coulibaly-Di Tacchio-Cassata. Far ruotare Falletti, Partipilo e Palumbo potrebbe essere un’arma micidiale. 

 

15 minuti fa, koala ha scritto:

Arriveranno altri infortuni squalifiche momenti di calo fisico serviranno tutti ma proprio tutti ! Per me Falletti da qui a fine ottobre va inserito nella mezz'ora finale per evitare ulteriori rischi e soprattutto per sfruttare maggiore impatto 

 

Infatti lo abbiamo visto nella mezz'ora con il Cosenza da falso nueve. Pure in 10 contro 11 siamo stati devastanti, anche se non fortunati. Concordo, tenere la mediana forte e far ruotare i 3 gioielli dietro al centravanti (e anche lì abbiamo molta scelta). 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, altoforno ha scritto:

Da quello che so l'unico in prestito secco è il cazzo di Raul Moro. 

A secco dovrebbe fa piuttosto male 

  • Haha 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, Woodstock'73 ha scritto:

L’ammonizione a Celli perché se allacciava le scarpe fuori dal campo?

Celli stava battendo una rimessa laterale, fa segno di allacciarsi le scarpe e l'arbitro concede. Poi, lascia il pallone a Mantovani per la battuta e se ne va. Chiara e palese perdita eccessiva di tempo. Bravo l'arbitro

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, FeroFersTuliLatumFerre ha scritto:

E invece sospetto che il modo più naturale per il Mister di far giocare Falletti sia di retrocedere Palumbo e sacrificare Agazzi

concordo

  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io la cosa che ho notato ieri sono 2..

La sosta è servita a quei giocatori al 30% di recuperare e arrivare non dico all'90% ma poco ci manca..

Culy e di tacchio si conoscono molto bene,e non è un caso la salernitana in a con entrambi i giocatori,oltre alla bravura di Castori.

Un sassolino che mi voglio togliere...qui non si discuteva il valore di entrambi i giocatori,si discuteva la tenuta fisica visti gli infortuni di culy/cassata..e il non gradimento del secondo da parte del mister...(di ta).

In effetti le disfatte delle prime giornate sono causa di entrambe le cose dette sopra...

Ora speriamo che abbiamo voltato pagina...e si prosegua senza più ripensamenti...

Chi non gioca non roppa il cazzo...chi gioca sputi sangue per questa maglia,fermorestando che per me pettinari esce a gennaio....

Palla a lucarelli...su tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, bor77 ha scritto:

Ieri Partipilo a fine partita pareva chioccioli sul pordoi: praticamente ha corso una maratona (che Dio lo benedica). Anche Palumbo non si risparmia. Quindi avere tre fuoriclasse da far ruotare su questi tre ruoli fondamentali sarà certamente un vantaggio. Eviterei invece di scombinare la mediana a tre, che mi pare costituisca una bella diga di fisicità e dinamismo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Bellimbusto ha scritto:

Pillole della trasferta di ieri.

 

- Invece dell'autostrada ho preferito il valico del Pasubio, fra le montagne dell'ex Impero austroungarico, le trincee e le casematte della grande guerra; così, giusto per entrare in clima...

- Sul piazzale trovo già con le mascelle al lavoro tanti rossoverdi, la notizia della scampagnata prepartita s'è diffusa incontrollata. L'anno prossimo - se torneremo qui - dovremo affittare il tendone della Pro Loco. 

- Poco vino, poco alcol. Qui nel Nord Est non siamo adusi.

- La curva è calda come non mai, rivista in tv si sentiva solo il tifo rossoverde, nonostante fossimo in 150.

- La prima impressione dal campo è che i 14 giorni di sosta siano serviti a aumentare vertiginosamente il tono atletico e la corsa. Arriviamo su tutti i palloni, non scappa via più nessuno, nel corpo a corpo hanno quasi sempre la peggio gli altri. E contro il Cittadella è tantissima roba,

- Nonostante le poche occasioni, l'impressione si superiorità è sembrata evidente a tutti, tanto è vero che il volume dell'incitamento è cresciuto perché si percepiva che il gol sarebbe arrivato come logica conseguenza, a breve. Difatti...

- Ripresa, il Cittadella ci prova, ma non guadagna campo. Mai. E sembra dissolversi quella sensazione di terrore continuo, ogni volta che gli altri si avvicinano alla nostra trequarti.

- Il passo di Koulibaly fa impressione, la tigna di DiTa pure, il senso dell'orientamento di Agazzi è tale che ci si dovrebbero ricalibrare le bussole. 

- Partipilo si è portato avanti col lavoro, correndo per tutto ottobre.

- Si vince all'inglese, il loro allenatore loda l'impegno dei suoi, l'impressione è che stiamo diventando forti forti. Ma non facciamolo trapelare.

- Brindisi di commiato, ultime risate e tutti a casina.

 

Grazie Ternana.

Bravissimo. 🙂

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, altoforno ha scritto:

Da quello che so l'unico in prestito secco è il cazzo di Raul Moro. 

lui è under, ma la minchia occupa uno slot over. Si sono dovute fare scelte dolorose.

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Bellimbusto ha scritto:

Pillole della trasferta di ieri.

 

- Invece dell'autostrada ho preferito il valico del Pasubio, fra le montagne dell'ex Impero austroungarico, le trincee e le casematte della grande guerra; così, giusto per entrare in clima...

- Sul piazzale trovo già con le mascelle al lavoro tanti rossoverdi, la notizia della scampagnata prepartita s'è diffusa incontrollata. L'anno prossimo - se torneremo qui - dovremo affittare il tendone della Pro Loco. 

- Poco vino, poco alcol. Qui nel Nord Est non siamo adusi.

- La curva è calda come non mai, rivista in tv si sentiva solo il tifo rossoverde, nonostante fossimo in 150.

- La prima impressione dal campo è che i 14 giorni di sosta siano serviti a aumentare vertiginosamente il tono atletico e la corsa. Arriviamo su tutti i palloni, non scappa via più nessuno, nel corpo a corpo hanno quasi sempre la peggio gli altri. E contro il Cittadella è tantissima roba,

- Nonostante le poche occasioni, l'impressione si superiorità è sembrata evidente a tutti, tanto è vero che il volume dell'incitamento è cresciuto perché si percepiva che il gol sarebbe arrivato come logica conseguenza, a breve. Difatti...

- Ripresa, il Cittadella ci prova, ma non guadagna campo. Mai. E sembra dissolversi quella sensazione di terrore continuo, ogni volta che gli altri si avvicinano alla nostra trequarti.

- Il passo di Koulibaly fa impressione, la tigna di DiTa pure, il senso dell'orientamento di Agazzi è tale che ci si dovrebbero ricalibrare le bussole. 

- Partipilo si è portato avanti col lavoro, correndo per tutto ottobre.

- Si vince all'inglese, il loro allenatore loda l'impegno dei suoi, l'impressione è che stiamo diventando forti forti. Ma non facciamolo trapelare.

- Brindisi di commiato, ultime risate e tutti a casina.

 

Grazie Ternana.

Grande Bellimbusto!!!

Mi parlano di strudel e vino di gran pregio al banchetto gastronomico!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, Bellimbusto ha scritto:

 

- Poco vino, poco alcol. Qui nel Nord Est non siamo adusi.

 

Dovendo cercare il pelo nell’uovo, Lucarelli nel cerchio di centrocampo avrà parlato di questo come margine di miglioramento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, naharki numen ha scritto:

Capisco l'acredine per i fatti dolorosi che abbiamo subito, bisogna però scindere i due piani: il Brevi giocatore uno dei più completi centrocampisti che hanno indossato la nostra maglia e il Brevi uomo cui condivido il tuo giudizio, ma guardiamo al futuro non al passato. 


merde mercenarie maledetti 

 

per me può essere pure Casemiro 

ringraziassero cristo che i ternani (in fondo) so civili. Senno stavano  a vive a Tonga no a Spoleto 

  • Thanks 1
  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Bellimbusto ha scritto:

Pillole della trasferta di ieri.

 

- Invece dell'autostrada ho preferito il valico del Pasubio, fra le montagne dell'ex Impero austroungarico, le trincee e le casematte della grande guerra; così, giusto per entrare in clima...

- Sul piazzale trovo già con le mascelle al lavoro tanti rossoverdi, la notizia della scampagnata prepartita s'è diffusa incontrollata. L'anno prossimo - se torneremo qui - dovremo affittare il tendone della Pro Loco. 

- Poco vino, poco alcol. Qui nel Nord Est non siamo adusi.

- La curva è calda come non mai, rivista in tv si sentiva solo il tifo rossoverde, nonostante fossimo in 150.

- La prima impressione dal campo è che i 14 giorni di sosta siano serviti a aumentare vertiginosamente il tono atletico e la corsa. Arriviamo su tutti i palloni, non scappa via più nessuno, nel corpo a corpo hanno quasi sempre la peggio gli altri. E contro il Cittadella è tantissima roba,

- Nonostante le poche occasioni, l'impressione si superiorità è sembrata evidente a tutti, tanto è vero che il volume dell'incitamento è cresciuto perché si percepiva che il gol sarebbe arrivato come logica conseguenza, a breve. Difatti...

- Ripresa, il Cittadella ci prova, ma non guadagna campo. Mai. E sembra dissolversi quella sensazione di terrore continuo, ogni volta che gli altri si avvicinano alla nostra trequarti.

- Il passo di Koulibaly fa impressione, la tigna di DiTa pure, il senso dell'orientamento di Agazzi è tale che ci si dovrebbero ricalibrare le bussole. 

- Partipilo si è portato avanti col lavoro, correndo per tutto ottobre.

- Si vince all'inglese, il loro allenatore loda l'impegno dei suoi, l'impressione è che stiamo diventando forti forti. Ma non facciamolo trapelare.

- Brindisi di commiato, ultime risate e tutti a casina.

 

Grazie Ternana.

👏👏👏

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, altoforno ha scritto:

Sinceramente non me ne frega proprio niente di scindere

 

2 ore fa, Razzotico ha scritto:

merde mercenarie maledetti 

 

per me può essere pure Casemiro 

ringraziassero cristo che i ternani (in fondo) so civili. Senno stavano  a vive a Tonga no a Spoleto 

Abbiamo visioni diverse, è il calcio signori, più in generale la vita, la Ternana fu abbandonata da parte dei suoi giocatori quando la società entrò in crisi, non sarà  né la prima né l'ultima volta che succederà, abbiamo esempi diversi, ma personalmente, quando non si viene pagati  ognuno reagisce in maniera diversa, questo vale per il calcio come per tutti gli altri ambiti lavorativi, detto questo, non farei una crociata contro fatti di vent'anni fa, io ricordo con più piacere il calcio espresso nel girone di andata che lo schifo del girone di ritorno, mi piace ricordare il bello non il brutto della vita. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Bellimbusto ha scritto:

Pillole della trasferta di ieri.

 

- Invece dell'autostrada ho preferito il valico del Pasubio, fra le montagne dell'ex Impero austroungarico, le trincee e le casematte della grande guerra; così, giusto per entrare in clima...

- Sul piazzale trovo già con le mascelle al lavoro tanti rossoverdi, la notizia della scampagnata prepartita s'è diffusa incontrollata. L'anno prossimo - se torneremo qui - dovremo affittare il tendone della Pro Loco. 

- Poco vino, poco alcol. Qui nel Nord Est non siamo adusi.

- La curva è calda come non mai, rivista in tv si sentiva solo il tifo rossoverde, nonostante fossimo in 150.

- La prima impressione dal campo è che i 14 giorni di sosta siano serviti a aumentare vertiginosamente il tono atletico e la corsa. Arriviamo su tutti i palloni, non scappa via più nessuno, nel corpo a corpo hanno quasi sempre la peggio gli altri. E contro il Cittadella è tantissima roba,

- Nonostante le poche occasioni, l'impressione si superiorità è sembrata evidente a tutti, tanto è vero che il volume dell'incitamento è cresciuto perché si percepiva che il gol sarebbe arrivato come logica conseguenza, a breve. Difatti...

- Ripresa, il Cittadella ci prova, ma non guadagna campo. Mai. E sembra dissolversi quella sensazione di terrore continuo, ogni volta che gli altri si avvicinano alla nostra trequarti.

- Il passo di Koulibaly fa impressione, la tigna di DiTa pure, il senso dell'orientamento di Agazzi è tale che ci si dovrebbero ricalibrare le bussole. 

- Partipilo si è portato avanti col lavoro, correndo per tutto ottobre.

- Si vince all'inglese, il loro allenatore loda l'impegno dei suoi, l'impressione è che stiamo diventando forti forti. Ma non facciamolo trapelare.

- Brindisi di commiato, ultime risate e tutti a casina.

 

Grazie Ternana.

L ho vista al PC senza telecronaca (avessi scoperto prima che se poteva fa sta cosa!!!) e posso confermare che i ragazzi hanno giocato in casa, gli ultras del Cittadella (che a occhio non erano comunque più de voi) non se so mai sentiti a livello de tifo

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, naharki numen ha scritto:

 

Abbiamo visioni diverse, è il calcio signori, più in generale la vita, la Ternana fu abbandonata da parte dei suoi giocatori quando la società entrò in crisi, non sarà  né la prima né l'ultima volta che succederà, abbiamo esempi diversi, ma personalmente, quando non si viene pagati  ognuno reagisce in maniera diversa, questo vale per il calcio come per tutti gli altri ambiti lavorativi, detto questo, non farei una crociata contro fatti di vent'anni fa, io ricordo con più piacere il calcio espresso nel girone di andata che lo schifo del girone di ritorno, mi piace ricordare il bello non il brutto della vita. 


punti di vista

 

Io se fossi in loro a Terni mi nasconderei, per dignità personale non per altro

 

il bello dell’andata ha solo reso peggio il ritorno 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Razzotico ha scritto:


punti di vista

 

Io se fossi in loro a Terni mi nasconderei, per dignità personale non per altro

 

il bello dell’andata ha solo reso peggio il ritorno 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Razzotico ha scritto:


punti di vista

 

Io se fossi in loro a Terni mi nasconderei, per dignità personale non per altro

 

il bello dell’andata ha solo reso peggio il ritorno 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Bellimbusto ha scritto:

Pillole della trasferta di ieri.

 

- Invece dell'autostrada ho preferito il valico del Pasubio, fra le montagne dell'ex Impero austroungarico, le trincee e le casematte della grande guerra; così, giusto per entrare in clima...

- Sul piazzale trovo già con le mascelle al lavoro tanti rossoverdi, la notizia della scampagnata prepartita s'è diffusa incontrollata. L'anno prossimo - se torneremo qui - dovremo affittare il tendone della Pro Loco. 

- Poco vino, poco alcol. Qui nel Nord Est non siamo adusi.

- La curva è calda come non mai, rivista in tv si sentiva solo il tifo rossoverde, nonostante fossimo in 150.

- La prima impressione dal campo è che i 14 giorni di sosta siano serviti a aumentare vertiginosamente il tono atletico e la corsa. Arriviamo su tutti i palloni, non scappa via più nessuno, nel corpo a corpo hanno quasi sempre la peggio gli altri. E contro il Cittadella è tantissima roba,

- Nonostante le poche occasioni, l'impressione si superiorità è sembrata evidente a tutti, tanto è vero che il volume dell'incitamento è cresciuto perché si percepiva che il gol sarebbe arrivato come logica conseguenza, a breve. Difatti...

- Ripresa, il Cittadella ci prova, ma non guadagna campo. Mai. E sembra dissolversi quella sensazione di terrore continuo, ogni volta che gli altri si avvicinano alla nostra trequarti.

- Il passo di Koulibaly fa impressione, la tigna di DiTa pure, il senso dell'orientamento di Agazzi è tale che ci si dovrebbero ricalibrare le bussole. 

- Partipilo si è portato avanti col lavoro, correndo per tutto ottobre.

- Si vince all'inglese, il loro allenatore loda l'impegno dei suoi, l'impressione è che stiamo diventando forti forti. Ma non facciamolo trapelare.

- Brindisi di commiato, ultime risate e tutti a casina.

 

Grazie Ternana.

❤️💚

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono rientrato da poco a casa, questa ve la racconto. Matrimonio, ovviamente di sabato!! A Zoagli ( mai sentito nominare questo posto in vita mia e sfido chiunque a sapere dove cazzo si trova). Ve lo dico io, a due passi da Chiavari in Liguria. Mi sono dovuto inventare di tutto e di più per potermi assentare durante il pranzo per rubare immagini della partita ( non finirò mai di ringraziare l'App di Now tv che mi ha permesso di vedere sul cellulare la partita. Ho avuto anche la fortuna di vedere tutti e due i gol). Ma non volevo dire questo. In albergo dove abbiamo pernottato c'erano maglie e grandi foto dell'Entella, squadra del cuore del titolare dell'albergo, persona squisita. Ovviamente si è parlato di calcio e quando ha sentito che ero di Terni e tifoso della Ternana mi ha detto testualmente " peccato che le squadre in trasferta indossano solo le seconde maglie perchè mi sarebbe piaciuto molto vedere la Ternana con QUELLA BELLISSIMA MAGLIA A STRISCE ROSSO VERDI"  Lo avrei abbracciato, ma mi sono limitato a dirgli che l'Entella ora ha un estimatore in più.

  • Like 2
  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, INPS rossoverde ha scritto:

Sono rientrato da poco a casa, questa ve la racconto. Matrimonio, ovviamente di sabato!! A Zoagli ( mai sentito nominare questo posto in vita mia e sfido chiunque a sapere dove cazzo si trova). Ve lo dico io, a due passi da Chiavari in Liguria. Mi sono dovuto inventare di tutto e di più per potermi assentare durante il pranzo per rubare immagini della partita ( non finirò mai di ringraziare l'App di Now tv che mi ha permesso di vedere sul cellulare la partita. Ho avuto anche la fortuna di vedere tutti e due i gol). Ma non volevo dire questo. In albergo dove abbiamo pernottato c'erano maglie e grandi foto dell'Entella, squadra del cuore del titolare dell'albergo, persona squisita. Ovviamente si è parlato di calcio e quando ha sentito che ero di Terni e tifoso della Ternana mi ha detto testualmente " peccato che le squadre in trasferta indossano solo le seconde maglie perchè mi sarebbe piaciuto molto vedere la Ternana con QUELLA BELLISSIMA MAGLIA A STRISCE ROSSO VERDI"  Lo avrei abbracciato, ma mi sono limitato a dirgli che l'Entella ora ha un estimatore in più.

🇧🇫🇧🇩🇵🇹🇧🇾

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Razzotico ha scritto:


punti di vista

 

Io se fossi in loro a Terni mi nasconderei, per dignità personale non per altro

 

il bello dell’andata ha solo reso peggio il ritorno 

anch'io (dico purtroppo) sono ancora in questo mood con quei giocatori + mister

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.