Jump to content

Recommended Posts

1 ora fa, longarinivattene! ha scritto:

In realtà in questo modo sarebbe più agevole una soluzione low cost. 
Si potrebbero lasciare intatti i distinti A e B, mentre nei due lati lunghi si va di tribune di tubi innocenti usati (alle aste fallimentari te li tirano dietro) e coperture in ondulato verde (tipo quello che si usa nei pollai) di terza scelta, riverniciati rosso Verdi. 
Con una milionata di euro ci stiamo dentro! 

così è facile ma, ripeto, mantieni delle strutture obsolete e scoperte, devi comunque fare delle modifiche strutturali pur accorciando il campo che va rifatto completamente. il campo rimane all'ombra sul lato distinti A per buona parte dell'inverno durante il pomeriggio con problemi all'erba tipo stadio Granillo a Reggio Calabria, l'illuminazione notturna va rifatta probabilmente e pure gli spogliatoi e tutto l'ingresso.

 

mah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bisogna capire che siamo ad un punto di non ritorno. E avere il coraggio di agire di conseguenza. Io sono del partito di mettere a norma Rieti e giocare lì. Se constasse meno di un milione di euro, sarebbe da prendere seriamente in considerazione. Ovviamente il tempo necessario per tirare su lo stadio nuovo. 

Erano tempi di vacche grasse, ma ancora ricordo il cartello dei lavori di manutenzione straordinaria intorno al 2000 per la cifra monstre di 10 milioni di euro (statica, impermeabilizzazione, ringhiere, ecc.). A pensarci oggi una follia. Se poi è vero che ogni anno si spendono cifre ragguardevoli per quella ordinaria. Senza considerare i costi accessori di tornelli, Stuart, e varie per un impianto che aveva 5 curve e ne ha ancora 4 e su tre piani. 

Come Perugia, prendiamo anche noi un cazzo di mutuo e con i primi 5 milioni magari facciamo una tribuna nuova o, meglio ancora, la nuova curva del tifo grande unica e coperta, incluso abbattimento delle due attuali. E poi piano piano il resto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, paolo65 ha scritto:

Bisogna capire che siamo ad un punto di non ritorno. E avere il coraggio di agire di conseguenza. Io sono del partito di mettere a norma Rieti e giocare lì. Se constasse meno di un milione di euro, sarebbe da prendere seriamente in considerazione. Ovviamente il tempo necessario per tirare su lo stadio nuovo. 

Erano tempi di vacche grasse, ma ancora ricordo il cartello dei lavori di manutenzione straordinaria intorno al 2000 per la cifra monstre di 10 milioni di euro (statica, impermeabilizzazione, ringhiere, ecc.). A pensarci oggi una follia. Se poi è vero che ogni anno si spendono cifre ragguardevoli per quella ordinaria. Senza considerare i costi accessori di tornelli, Stuart, e varie per un impianto che aveva 5 curve e ne ha ancora 4 e su tre piani. 

Come Perugia, prendiamo anche noi un cazzo di mutuo e con i primi 5 milioni magari facciamo una tribuna nuova o, meglio ancora, la nuova curva del tifo grande unica e coperta, incluso abbattimento delle due attuali. E poi piano piano il resto.

Un milione o poco meno, se così fosse il costo di messa a norma dello stadio di Rieti, chi lo tira fuori? Chi tira fuori i soldi per rifare lo stadio con le casse comunali in dissesto? Poi in quanti andrebbero a Rieti a vedere la partita?

Con il milione di euro ci fai lo stadio nello stadio posticcio, in attesa di tempi migliori. Poi, quando ci sarà la possibilità di rifare lo stadio, lo si fa demolendo e ricostruendo uno o massimo 2 settori alla volta quindi puoi sempre restare a Terni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui indicazioni relative ai costi di costruzione.

 

https://www.90min.com/it/posts/quanto-costa-costruire-o-ristrutturare-uno-stadio-in-italia

 

Quanto costa costruire uno stadio provvisorio?
Piuttosto che ristrutturare a lotti, aumentando i tempi di lavoro e non sfruttando pienamente lo stadio, i club in procinto di ristrutturare totalmente il proprio impianto stanno valutando l’idea di costruire uno stadio provvisorio, sfruttandolo totalmente ed evitando il trasloco fuori città.


A fare da apripista è stato il Cagliari che nell’estate 2017 - per evitare di lasciare la Sardegna vista l’impossibilità di giocare al Sant’Elia - ha costruito uno stadio provvisorio in 127 giorni, posizionato a pochi passi dal vecchio impianto (destinato alla demolizione per la costruzione della nuova struttura). La società rossoblù ha investito 8 milioni di euro per uno stadio da 16mila posti.

Seguendo l’esempio del Cagliari, anche il Bologna costruirà un impianto provvisorio da 16mila posti da utilizzare durante i lavori di ristrutturazione del Dall’Ara con un investimento previsto di circa 12 milioni di euro, che il club emiliano conta di azzerare grazie ai ricavi che otterrà nelle stagioni in cui verrà utilizzato.

Edited by Palmiro

Share this post


Link to post
Share on other sites

vabbè lì spendono cifre per un impianto provvisorio che noi non siamo in grado, pare, di spendere per un impianto definitivo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, longarinivattene! ha scritto:

In realtà in questo modo sarebbe più agevole una soluzione low cost. 
Si potrebbero lasciare intatti i distinti A e B, mentre nei due lati lunghi si va di tribune di tubi innocenti usati (alle aste fallimentari te li tirano dietro) e coperture in ondulato verde (tipo quello che si usa nei pollai) di terza scelta, riverniciati rosso Verdi. 
Con una milionata di euro ci stiamo dentro! 

Bell’idea anche se un pelo irrealizzabile per via della disposizione del campo da calcio che è obbligata, ma soprattutto bella perché da quel tocco di fascino alla Bagdad post bombardamento!

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, FURIOUS ha scritto:

Bell’idea anche se un pelo irrealizzabile per via della disposizione del campo da calcio che è obbligata, ma soprattutto bella perché da quel tocco di fascino alla Bagdad post bombardamento!

Perché obbligata? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Palmiro ha scritto:

Un milione o poco meno, se così fosse il costo di messa a norma dello stadio di Rieti, chi lo tira fuori? Chi tira fuori i soldi per rifare lo stadio con le casse comunali in dissesto? Poi in quanti andrebbero a Rieti a vedere la partita?

Con il milione di euro ci fai lo stadio nello stadio posticcio, in attesa di tempi migliori. Poi, quando ci sarà la possibilità di rifare lo stadio, lo si fa demolendo e ricostruendo uno o massimo 2 settori alla volta quindi puoi sempre restare a Terni.

Restando in B, una parte dei contributi della Lega, deve essere obbligatoriamente spesa per adeguamenti e migliore degli stadi. Tutto quello che è stato fatto in questi ultimi anni è stato pagato dalla Lega. E parliamo di cifre consistenti con le quali si potrebbe sistemare Rieti. Ovviamente da verificare se sia possibile. Per il Liberati intanto cerchiamo di fare come Perugia che ha ottenuto un mutuo di 5 milioni dal credito sportivo. Ma il Comune ha interesse ad attivarsi, visti gli interessi di Bandecchi per la sua iperbolica proposta stadio-clinica?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Porcino ha scritto:

Perché obbligata? 

perché i campi regolamentari da quel che ne so sono tutti orientati nord-sud

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rieti non credo sia agibile per la serie B.

Ovviamente è una sensazione.

I ternani andrebbero  invece: si vede bene, è comodo, è coperto.

Sul resto bho non saprei che dire, farlo dentro al liberati non me piace, farlo a Maratta neanche

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica cosa sensata sarebbe tirare giù le attuali tribune lasciando il campo e i servizi/opere di urbanizzazione salvabili. Successivamente tirare su 4 tribune stile Teramo (giusto per intendere un lavoro senza troppe pretese e senza chissà quale spesa insostenibile), magari un po' più grande del Bonolis e quindi più consono alla nostra realtà e alle nostre ambizioni (13/18k posti) e rigorosamente con ogni posto al coperto.

Tutte le altre opzioni non le vedo sensate e sono delle pecionate per le quali piuttosto mi terrei quel cesso del Liberati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ognuno ha le proprie idee (con lati positivi e lati negativi), ma qualcuno nel Comune o nella Ternana si è attivato per fare qualcosa?

O almeno ci ha pensato?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, altoforno ha scritto:

qualcuno nel Comune o nella Ternana si è attivato per fare qualcosa? O almeno ci ha pensato?

Senza dubbio, siamo già a buon punto con la sabbia di Nuova Dubai, appena finito di ricreare il deserto a Maratta sarà la volta dello stadio. Entro S.Valentino stadio, clinica, centro sportivo e naturalmente il deserto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, longarinivattene! ha scritto:

tribune di tubi innocenti usati (alle aste fallimentari te li tirano dietro) e coperture in ondulato verde (tipo quello che si usa nei pollai) di terza scelta, riverniciati rosso Verdi. 

Questo è il giusto spirito dello stadio low cost!! Le porte le facciamo con gli zaini invicta buttati sul prato, e gli spogliatoi saranno rigorosamente senza docce, tanto l’acqua calda non possiamo permettercela.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 minuti fa, Dado ha scritto:

Questo è il giusto spirito dello stadio low cost!! Le porte le facciamo con gli zaini invicta buttati sul prato, e gli spogliatoi saranno rigorosamente senza docce, tanto l’acqua calda non possiamo permettercela.

Esatto!!! 🤣

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 ore fa, longarinivattene! ha scritto:

In realtà in questo modo sarebbe più agevole una soluzione low cost. 
Si potrebbero lasciare intatti i distinti A e B, mentre nei due lati lunghi si va di tribune di tubi innocenti usati (alle aste fallimentari te li tirano dietro) e coperture in ondulato verde (tipo quello che si usa nei pollai) di terza scelta, riverniciati rosso Verdi. 
Con una milionata di euro ci stiamo dentro! 

 

8 minuti fa, Dado ha scritto:

Questo è il giusto spirito dello stadio low cost!! Le porte le facciamo con gli zaini invicta buttati sul prato, e gli spogliatoi saranno rigorosamente senza docce, tanto l’acqua calda non possiamo permettercela.

E per restare in tema, prendiamo solo calciatori pipponi di serie C tipo Ferrante o Damian.

Per i più nostalgici c'è Tiscione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, paolo65 ha scritto:

Bisogna capire che siamo ad un punto di non ritorno. E avere il coraggio di agire di conseguenza. Io sono del partito di mettere a norma Rieti e giocare lì. Se constasse meno di un milione di euro, sarebbe da prendere seriamente in considerazione. Ovviamente il tempo necessario per tirare su lo stadio nuovo. 

Erano tempi di vacche grasse, ma ancora ricordo il cartello dei lavori di manutenzione straordinaria intorno al 2000 per la cifra monstre di 10 milioni di euro (statica, impermeabilizzazione, ringhiere, ecc.). A pensarci oggi una follia. Se poi è vero che ogni anno si spendono cifre ragguardevoli per quella ordinaria. Senza considerare i costi accessori di tornelli, Stuart, e varie per un impianto che aveva 5 curve e ne ha ancora 4 e su tre piani. 

Come Perugia, prendiamo anche noi un cazzo di mutuo e con i primi 5 milioni magari facciamo una tribuna nuova o, meglio ancora, la nuova curva del tifo grande unica e coperta, incluso abbattimento delle due attuali. E poi piano piano il resto.

Scherzi a parte, anche io propendo per l’adeguamento dello stadio di Rieti che sarebbe la soluzione più veloce e meno costosa. 
Tenendo anche conto che, trattando col comune proprietario dell’impianto, non è da escludersi una loro partecipazione alle spese, avendo tutto l’interesse che una squadra di serie B con parecchi tifosi al seguito vada nella loro città. 
Per andare a Rieti con la superstrada ci vogliono venti minuti scarsi, un tempo inferiore a quello impiegato in tante altre città. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minutes ago, Dado said:

Questo è il giusto spirito dello stadio low cost!! Le porte le facciamo con gli zaini invicta buttati sul prato, e gli spogliatoi saranno rigorosamente senza docce, tanto l’acqua calda non possiamo permettercela.

Invicta mi sembra un cincinino impegnativo. Prendiamoli dai cinesi, un paio per palo e restiamo nel budget 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono dell’idea che per come stiamo messi, scarse finanze e Comune allo sbando, l’unica soluzione sia lo stadio nello stadio. Fa schifo ma è quello che ci possiamo permettere. Vanno bene anche le tribune del Subbuteo. La soluzione più economica e stop. Solo in caso di serie A si potranno poi fare discorsi diversi.

Edited by LelloBello

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, longarinivattene! ha scritto:

trattando col comune proprietario dell’impianto, non è da escludersi una loro partecipazione alle spese

Si fa prima a trattare con la provincia di fianco, che a sperare che il comune di Terni realizzi qualcosa. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, paolo65 ha scritto:

Bisogna capire che siamo ad un punto di non ritorno. E avere il coraggio di agire di conseguenza. Io sono del partito di mettere a norma Rieti e giocare lì. Se constasse meno di un milione di euro, sarebbe da prendere seriamente in considerazione. Ovviamente il tempo necessario per tirare su lo stadio nuovo. 

Erano tempi di vacche grasse, ma ancora ricordo il cartello dei lavori di manutenzione straordinaria intorno al 2000 per la cifra monstre di 10 milioni di euro (statica, impermeabilizzazione, ringhiere, ecc.). A pensarci oggi una follia. Se poi è vero che ogni anno si spendono cifre ragguardevoli per quella ordinaria. Senza considerare i costi accessori di tornelli, Stuart, e varie per un impianto che aveva 5 curve e ne ha ancora 4 e su tre piani. 

Come Perugia, prendiamo anche noi un cazzo di mutuo e con i primi 5 milioni magari facciamo una tribuna nuova o, meglio ancora, la nuova curva del tifo grande unica e coperta, incluso abbattimento delle due attuali. E poi piano piano il resto.

 

3 ore fa, longarinivattene! ha scritto:

Scherzi a parte, anche io propendo per l’adeguamento dello stadio di Rieti che sarebbe la soluzione più veloce e meno costosa. 
Tenendo anche conto che, trattando col comune proprietario dell’impianto, non è da escludersi una loro partecipazione alle spese, avendo tutto l’interesse che una squadra di serie B con parecchi tifosi al seguito vada nella loro città. 
Per andare a Rieti con la superstrada ci vogliono venti minuti scarsi, un tempo inferiore a quello impiegato in tante altre città. 

Ditemi che state scherzando vi prego. Rieti? Per fare 150 spettatori a partita e andare giù a palla?

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, ruber-viridis draco ha scritto:

 

Ditemi che state scherzando vi prego. Rieti? Per fare 150 spettatori a partita e andare giù a palla?

Ma infatti boh… la Ternana gioca a Terni. Fine. Rieti bene per roba di una giornata in caso di lavori (come è stato anni fa)… 

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, babylon ha scritto:

perdonate il mio pessimismo ma.....come sempre alla fine non se fara' un emerito cefalo!!!!

Questo è ovvio, la cosa triste è che alla fine sempre noi ci rimettiamo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, FURIOUS ha scritto:

Questo è ovvio, la cosa triste è che alla fine sempre noi ci rimettiamo. 

a non ci sono dubbi!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, ruber-viridis draco ha scritto:

 

Ditemi che state scherzando vi prego. Rieti? Per fare 150 spettatori a partita e andare giù a palla?

Considerato che l’attuale amministrazione ha tolto dal bilancio 1.200.000 euro previsti per le manutenzioni straordinarie del Liberati (a riprova che all’ex proprietario della Ternana non gliene frega più nulla) e che prossimamente scadranno alcune agibilità strutturali del Liberati, quella di Rieti resta l’ipotesi più plausibile. 
Salvo che le spese per manutenere lo stadio se le accolli la società e/o ne venga ulteriormente ridotta la capienza. 
Ribadisco: Rieti sta a venti minuti di macchina, forse anche meno e lo stadio è veramente bello. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.