Jump to content
LUCACIARA85

NUOVO CENTRO SPORTIVO DI VILLA PALMA

Recommended Posts

Batto larghissimamente tutti. Sezione G della Benedetto Brin di San Giovanni. Talmente reietti  che ci facevano entrare da un ingresso secondario, con un cancello (!!!!) che chiudeva il "braccio" dove eravamo dagli altri corridoi...Ho fatto le medie con tutti quelli del quartiere di San Giovanni. Ne conosco almeno 10 morti per overdose. Il peggio del peggio del peggio. Abitavo a San Rocco e le medie più vicine erano lì. Mio padre insegnava in una scuola e non fece niente per mandarmi altrove. Non mi ha mai raccomandato a niente e nessuno. Per questo lo ringrazierò sempre (anche ora che è morto da oltre due anni). Per me lo faceva anche apposta...e faceva bene. Se posso vivere oggi a testa alta lo devo anche a lui. Quando Lucarelli parla del quartiere Corea dove è cresciuto dovrebbe sapere che a Terni ne abbiamo di pari livello 😊

Edited by Cacafocu
  • Upvote 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Lu fallacciano ha scritto:

DEA0A004-994B-43EE-AAFF-12464CB95C71.png

Questo articolo fa capire bene quanto sia pretestuoso sto cazzo di ricorso.

Daje bande , arrosceje lu culo!

Share this post


Link to post
Share on other sites
16 ore fa, paolo71 ha scritto:

 

e’ presumibile che lavvocatura in via prudenziale consigli il comune a non procedere alla vendita?

 

Penso che sia addirittura plausibile che il comune abbia chiesto il parere proprio per avere un dito molto prudente dietro a cui nascondersi.

 

tu che sei sempre così ponderato, potresti per cortesia consigliarmi di meditare profondamente così mi eviti ogni possibile sfiga?

 

Io ovviamente della parte legale non capisco un cazzo, ma come fa un ricorso per le luci a mettere in discussione la vendibilitá del bene mi sfugge.

 

Una casa è mia, ho titolo di vendertela, anzi ci vediamo dal notaio in settimana, poi viene fuori che tu dentro ci vuoi mettere la tua amante (moldava) il condominio si lamenta perché teme che chiaverete molto rumorosamente. Salta il rogito?

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, ZITTIMBò ha scritto:

Questo articolo fa capire bene quanto sia pretestuoso sto cazzo di ricorso.

Daje bande , arrosceje lu culo!

Presuntuoso e senza senso. Tra l’altro in merito all’illuminazione, casa mia praticamente affaccia sul campo del Gabelletta e l’inverno ci sono spesso gli allenamenti serali che necessitano di illuminazione, a volte anche la sera fino a massimo le 22… io che fastidio danno lo devo proprio capire… 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, FURIOUS ha scritto:

Presuntuoso e senza senso. Tra l’altro in merito all’illuminazione, casa mia praticamente affaccia sul campo del Gabelletta e l’inverno ci sono spesso gli allenamenti serali che necessitano di illuminazione, a volte anche la sera fino a massimo le 22… io che fastidio danno lo devo proprio capire… 

Se ti avanzano un 10k fagli un bel ricorso al tar. sti cafonotti che si allenano con le luci hanno rotto le palle.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Dado ha scritto:

Penso che sia addirittura plausibile che il comune abbia chiesto il parere proprio per avere un dito molto prudente dietro a cui nascondersi.

 

tu che sei sempre così ponderato, potresti per cortesia consigliarmi di meditare profondamente così mi eviti ogni possibile sfiga?

 

Io ovviamente della parte legale non capisco un cazzo, ma come fa un ricorso per le luci a mettere in discussione la vendibilitá del bene mi sfugge.

 

Una casa è mia, ho titolo di vendertela, anzi ci vediamo dal notaio in settimana, poi viene fuori che tu dentro ci vuoi mettere la tua amante (moldava) il condominio si lamenta perché teme che chiaverete molto rumorosamente. Salta il rogito?

Credo che trattandosi di un bene di proprietà pubblica e non privata i criteri di alienabilita siano differenti 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ZITTIMBò ha scritto:

Credo che trattandosi di un bene di proprietà pubblica e non privata i criteri di alienabilita siano differenti 

Certo, ma dovrebbero averli accertati prima spero. Senza ricorso, avrebbero alienato. Ci guardano adesso??

Edited by Dado

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, Dado ha scritto:

Certo, ma dovrebbe averlo accertati prima spero. Senza ricorso, avrebbero alienato. Ci guardano adesso??

Il comune deve tutelare l interesse di tutti e garantire legalità e trasparenza; se qualcuno ha mosso obiezioni, prima vanno chiarite e poi si potrà procedere ; parlo a lume di buon senso ovviamente 

comunque sotto c’è qualcos’altro, no li lampioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, mdmterni ha scritto:

 

Anche io Giovanni XXIII,però a campomaggiore,la sezione non so se se la ricorda fourius che andavamo insieme.

 

51 minuti fa, FURIOUS ha scritto:

H pure io, alla Giovanni XXIII però, sede di Campomaggiore… non so una merdaccia, ma sono un plebeo della peggior specie. :( 

Noi facemmo da apripista 😂😂😂la scuola a Campomaggiore ancora non c’era, solo campi!

Quindi io so ancora più plebeo!

😂😂😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
DEA0A004-994B-43EE-AAFF-12464CB95C71.thumb.png.1fb95ae64478721038f6a1c559658855.png

Spiegazione esaustiva sull infondatezza e pretestuosità di questo ricorso. 

Tra l'altro la zona è circondata da vegetazione con alberi che creano una demarcazione e una sorta di protezione tra le varie zone

Inviato dal mio CPH1941 utilizzando Tapatalk

 

 

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, ZITTIMBò ha scritto:

Il comune deve tutelare l interesse di tutti e garantire legalità e trasparenza; se qualcuno ha mosso obiezioni, prima vanno chiarite e poi si potrà procedere ; parlo a lume di buon senso ovviamente 

comunque sotto c’è qualcos’altro, no li lampioni.

È sicuramente la linea prudente che prevarrà, e penso pure giustamente come dici tu a tutela del bene pubblico.

 

 Però a sto punto non è chiara (almeno a me) la natura e il contenuto del ricorso.

Contestano luci fastidiose o contestano la correttezza della procedura di alienazione? 

Share this post


Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Lu fallacciano ha scritto:

DEA0A004-994B-43EE-AAFF-12464CB95C71.png

Nell'articolo viene appena citato quello che scrivevo tempo fa: l'area prevedeva una lottizzazione in cui ci rientrava pure la riqualificazione di Villa Palma (che doveva diventare la sede di un centro di ricerca, mi pare), ma facevano parte del pacchetto anche delle aree a Maratta, dove sarebbero dovute sorgere Decathlon e Pittarello tra gli altri (Decathlon oggi sorgerà al Palazzetto).

Le fila del progetto erano allora tenute dalla Banca popolare di Spoleto, ma la società immobiliare che se ne doveva occupare fallì. Così, dopo contenziosi vari, tornò tutto al comune.  

La cosa curiosa, oltre alla coincidenza Decathlon, è che in questo progetto dell'epoca erano previsti, oltre a edifici residenziali, anche un centro sportivo e un palazzetto dello sport da circa 1000 posti.  😀

Comunque all'epoca nessun comitato avanzò rilievi. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
43 minuti fa, Woodstock'73 ha scritto:

 

Noi facemmo da apripista 😂😂😂la scuola a Campomaggiore ancora non c’era, solo campi!

Quindi io so ancora più plebeo!

😂😂😂

Beh io c’ho fatto solo le medie proprio perché non c’erano ancora le scuole! :D Elementari fatte a campitello li vicino a lu Blu Sea con soggetti che era già chiaro avrebbero avuto un dubbio futuro :lol: 

 

Detto ciò, se ho capito chi sei, me sa che eravamo vicini de portone :lol: 

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 minuti fa, Lu Generale ha scritto:

Nell'articolo viene appena citato quello che scrivevo tempo fa: l'area prevedeva una lottizzazione in cui ci rientrava pure la riqualificazione di Villa Palma (che doveva diventare la sede di un centro di ricerca, mi pare), ma facevano parte del pacchetto anche delle aree a Maratta, dove sarebbero dovute sorgere Decathlon e Pittarello tra gli altri (Decathlon oggi sorgerà al Palazzetto).

Le fila del progetto erano allora tenute dalla Banca popolare di Spoleto, ma la società immobiliare che se ne doveva occupare fallì. Così, dopo contenziosi vari, tornò tutto al comune.  

La cosa curiosa, oltre alla coincidenza Decathlon, è che in questo progetto dell'epoca erano previsti, oltre a edifici residenziali, anche un centro sportivo e un palazzetto dello sport da circa 1000 posti.  😀

Comunque all'epoca nessun comitato avanzò rilievi. 

perchè evidentemente ce magnavano pure loro in qualche modo....co bandecchi lo sapemo che non ce magna nessuno, perchè usa solo gente di sua fiducia

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, altoforno ha scritto:

 

Però aggiungo che, in entrambi i casi, le variabili sono molte. Magari i tempi del Tar si accorciano. Sul parere dell'avvocatura non saprei perché bisogna valutare la fondatezza o meno del ricorso al Tar. In genere però gli enti pubblici sono molto prudenti. Un buon avvocato consiglia sempre la soluzione più prudente al cliente. In questo caso al Comune. Vedremo. 

Grazie @altoforno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stavo vedendo il cv dei tre avvocati del comitato

Esperti e specializzati in contrattualistica pubblica, diritto ambientale, diritto urbanistico e appalti pubblici

 

sicuramente esperti in materia che andranno a ricercare qualche cavillo per bloccare tutto

 

Bandecchi non ha paura.. ora bisogna vedere il comune se ce l’ha o meno!

 

se vogliono la guerra.. bandecchi e ternani stanno già dentro le trincee, vediamo il comune con chi sta

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, Lu fallacciano ha scritto:

Stavo vedendo il cv dei tre avvocati del comitato

Esperti e specializzati in contrattualistica pubblica, diritto ambientale, diritto urbanistico e appalti pubblici

 

sicuramente esperti in materia che andranno a ricercare qualche cavillo per bloccare tutto

 

Bandecchi non ha paura.. ora bisogna vedere il comune se ce l’ha o meno!

 

se vogliono la guerra.. bandecchi e ternani stanno già dentro le trincee, vediamo il comune con chi sta

Lu comune se sta a gioca le prossime amministrative con sti progetti e altro 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, ZITTIMBò ha scritto:

Il comune deve tutelare l interesse di tutti e garantire legalità e trasparenza; se qualcuno ha mosso obiezioni, prima vanno chiarite e poi si potrà procedere ; parlo a lume di buon senso ovviamente 

comunque sotto c’è qualcos’altro, no li lampioni.

dimme che l'hai fatto apposta :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Cacafocu ha scritto:

Batto larghissimamente tutti. Sezione G della Benedetto Brin di San Giovanni. Talmente reietti  che ci facevano entrare da un ingresso secondario, con un cancello (!!!!) che chiudeva il "braccio" dove eravamo dagli altri corridoi...Ho fatto le medie con tutti quelli del quartiere di San Giovanni. Ne conosco almeno 10 morti per overdose. Il peggio del peggio del peggio. Abitavo a San Rocco e le medie più vicine erano lì. Mio padre insegnava in una scuola e non fece niente per mandarmi altrove. Non mi ha mai raccomandato a niente e nessuno. Per questo lo ringrazierò sempre (anche ora che è morto da oltre due anni). Per me lo faceva anche apposta...e faceva bene. Se posso vivere oggi a testa alta lo devo anche a lui. Quando Lucarelli parla del quartiere Corea dove è cresciuto dovrebbe sapere che a Terni ne abbiamo di pari livello 😊

Facevo la F, ma il cancello era lo stesso...ero uno di quelli di S.Giovanni ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, FURIOUS ha scritto:

Beh io c’ho fatto solo le medie proprio perché non c’erano ancora le scuole! :D Elementari fatte a campitello li vicino a lu Blu Sea con soggetti che era già chiaro avrebbero avuto un dubbio futuro :lol: 

 

Detto ciò, se ho capito chi sei, me sa che eravamo vicini de portone :lol: 

Direi … stesso palazzo! Chiedere a @Tomas Milian per conferma! 😂

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 minuti fa, "21" ha scritto:

Facevo la F, ma il cancello era lo stesso...ero uno di quelli di S.Giovanni ;)

Quindi ti ricordi come ci trattavano …manco le bestie..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io invece sez. C - Guglielmo Marconi lì a via Mentana ...che raccoglieva pure quelli de quartiere Italia/Piazza della Pace....

che ve lo dico affá.....gente morta d’overdose....qualcuno è sparito, gente emigrata in India , qualcun’altro è “ricercato internazionale”.....

 

comunque per per la cena ci sto anche io

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Cacafocu ha scritto:

Batto larghissimamente tutti. Sezione G della Benedetto Brin di San Giovanni. Talmente reietti  che ci facevano entrare da un ingresso secondario, con un cancello (!!!!) che chiudeva il "braccio" dove eravamo dagli altri corridoi...Ho fatto le medie con tutti quelli del quartiere di San Giovanni. Ne conosco almeno 10 morti per overdose. Il peggio del peggio del peggio. Abitavo a San Rocco e le medie più vicine erano lì. Mio padre insegnava in una scuola e non fece niente per mandarmi altrove. Non mi ha mai raccomandato a niente e nessuno. Per questo lo ringrazierò sempre (anche ora che è morto da oltre due anni). Per me lo faceva anche apposta...e faceva bene. Se posso vivere oggi a testa alta lo devo anche a lui. Quando Lucarelli parla del quartiere Corea dove è cresciuto dovrebbe sapere che a Terni ne abbiamo di pari livello 😊

Grandissimo.

Io alle scuole medie facevo la G all'O.Nucola (solo perché la I stava scomparendo altrimenti mi avrebbero messo lì). Eravamo i peggiori.

Al Saggio di Terza Media, consapevoli del nostro stato, ci presentammo con la canzone "O' Scarrafone" orgogliosamente. 

Andavo in classe col figlio de Lu Regnante. Ancora conservo le due tessere originali dei Freak Brothers che mi regalò Marcello.

Sono stati anni bellissimi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello sto topic, medie alla mitica, ei fu, Dante Alighieri sez c, bellissimo il melting pot presente, bardascetti da Matteotti nuovo ai fighettini di Città Giardino, purtroppo anche alcuni miei compagni dell'epoca sono morti per overdose tra cui il mio grande amico di banco, ragazzo splendido, poi dopo la fine della scuola la vita ci ha allontanato, che piaga che è stata l'eroina; detto questo, che libertà avevano rispetto ad ora, a scuola ci si andava rigorosamente in bici da Campomicciolo alto fino in riva al Nera un viaggio quasi mistico.

Edited by naharki numen

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, Cacafocu ha scritto:

Quindi ti ricordi come ci trattavano …manco le bestie..

Me lo ricordo si..ma a quell'età non hai visto niente, quindi pensi che "sia così la scuola".

Anzi..era la più bella del mondo perché c'era, poco prima, la vecchietta col negozio di caramelle sfuse.

Poi sono arrivate le superiori...primo giorno di liceo al Galilei ( un rudere da competizione ) e mi son sentito Mattarella che entrava alla prima della Scala.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.