Jump to content
Sign in to follow this  
Gagarin

Topic per fiduciosi

Recommended Posts

Solo messaggi positivi qua per favore, leggendo gli altri topic pare de sta ad un funerale.

 

Chiaramente il calcio non è scienza e quindi nessun risultato è scontato, ma per me ci siamo rinforzati con l’arrivo di questi ragazzi.

Per chi dice che ci vuole gente con carattere per salvarsi: il carattere o ce l’hai o non ce l’hai, non ti viene con gli anni (vedi i pianti a fine partita di qualche trentenne). Faticanti e Amatucci per esempio mi sembrano belli tosti, Carboni idem.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://m.ternananews.it/editoriale/una-ternana-completamente-nuova-bastera-73762

La Ternana di Guida e Capozucca ha preso corpo. E’ bastato meno di un anno per mettere in piedi la rivoluzione che in qualche modo era stata annunciata con il cambio di proprietà. Si pensava potesse essere una transizione più morbida (in termini di tempo) ma le necessità e le contingente in qualche occasione hanno accelerato i tempi e ora della “precedente” Ternana non c’è rimasto più nulla (o quasi).

Iannarilli, Capuano, Sorensen, Favilli: sono questi 4 i reduci delle passate stagioni. Il resto della rosa (che si è allargata per andare incontro alle esigenze tattiche di Breda e di qualche infortunato di lungo corso) è tutta nuova.

Un cambio strutturale e fondamentale. Un cambio - sicuramente - anche accelerato da alcune situazioni che non sempre è stato possibile gestire e guidare. Ma che comunque ha seguito una linea: giovani e prezzi contenuti, come da programma. 

Sono andati via dei giocatori centrali, finora, nell’economia rossoverde. Diakité, Falletti, Mantovani e Corrado erano dei titolari e a fronte di offerte importanti (anche a livello personale) e di trattative molto dure e difficili sono andati via. La Ternana quindi come prima cosa ha dovuto pensare a sostituirli nel miglior modo possibile e sono arrivati giocatori già pronti come Pereiro, Carboni o Sgarbi. Oltre naturalmente dei giovani più che interessanti come Faticanti, Dalle Mura, Amatucci o N’Guessand.

La Ternana per il momento ha pensato al presente. Ha pensato a come rimanere competitiva per la salvezza in Serie B. Di sicuro l’arrivo di Gaston Pereiro ha dato fiducia ai rossoverdi (complice anche la superprestazione contro il Cittadella) e ha mantenuto intatte le speranze. Ora tocca anche agli altri far vedere quanto di buono finora si è detto sul loro conto e confermare le aspettative di crescita.

Di sicuro la Ternana ha dimostrato di saper pescare nel panorama nazionale. Ha saputo scovare dei talenti che ora sono sulla bocca di tutti (Raimondo e Lucchesi in primis) ma l’incognita di come possono rendere dei giovani alla loro prima esperienza fra i grandi è chiaramente esistente. I giovani possono non essere abituati alla pressione della retrocessione, possono non essere continui, possono non trovare l’ambiente giusto per sbocciare definitivamente, possono non sbocciare affatto. Con questo dovrà fare i conti Breda nella seconda parte della stagione, oltre che dover ricompattare il gruppo che si è trovato con la metà dei suoi componenti diversi rispetto a un mese fa.

Questa è la grande sfida che dovrà vincere oggi la Ternana sul campo. Il lavoro è soltanto iniziato e ci vorrà tutta la forza, la pazienza e la fiducia possibili per fare in modo che la squadra possa trovare la sua dimensione e possa centrare l’obiettivo della salvezza, che è determinante.

Rispetto a 6 mesi fa sono cambiati: presidente, dirigenti, allenatore e tutta la rosa tranne i 4 reduci di cui abbiamo parlato. C’è una Ternana completamente nuova, nello stesso campionato. E quando diciamo completamente nuova non è un modo di dire.

Rimane la maglia, quella per cui tutti noi tifosi andiamo allo stadio, ci arrabbiamo e ci esaltiamo. Quei colori che devono rimanere in Serie B, indipendentemente dal fatto che ci sia Messi o un giovane che viene dalla Serie D.

Ci aspettano 4 mesi di grande intensità, con dei ragazzi pronti a mettersi in mostra e a metterci la faccia. Pronti da subito.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Palmiro ha scritto:

https://m.ternananews.it/editoriale/una-ternana-completamente-nuova-bastera-73762

La Ternana di Guida e Capozucca ha preso corpo. E’ bastato meno di un anno per mettere in piedi la rivoluzione che in qualche modo era stata annunciata con il cambio di proprietà. Si pensava potesse essere una transizione più morbida (in termini di tempo) ma le necessità e le contingente in qualche occasione hanno accelerato i tempi e ora della “precedente” Ternana non c’è rimasto più nulla (o quasi).

Iannarilli, Capuano, Sorensen, Favilli: sono questi 4 i reduci delle passate stagioni. Il resto della rosa (che si è allargata per andare incontro alle esigenze tattiche di Breda e di qualche infortunato di lungo corso) è tutta nuova.

Un cambio strutturale e fondamentale. Un cambio - sicuramente - anche accelerato da alcune situazioni che non sempre è stato possibile gestire e guidare. Ma che comunque ha seguito una linea: giovani e prezzi contenuti, come da programma. 

Sono andati via dei giocatori centrali, finora, nell’economia rossoverde. Diakité, Falletti, Mantovani e Corrado erano dei titolari e a fronte di offerte importanti (anche a livello personale) e di trattative molto dure e difficili sono andati via. La Ternana quindi come prima cosa ha dovuto pensare a sostituirli nel miglior modo possibile e sono arrivati giocatori già pronti come Pereiro, Carboni o Sgarbi. Oltre naturalmente dei giovani più che interessanti come Faticanti, Dalle Mura, Amatucci o N’Guessand.

La Ternana per il momento ha pensato al presente. Ha pensato a come rimanere competitiva per la salvezza in Serie B. Di sicuro l’arrivo di Gaston Pereiro ha dato fiducia ai rossoverdi (complice anche la superprestazione contro il Cittadella) e ha mantenuto intatte le speranze. Ora tocca anche agli altri far vedere quanto di buono finora si è detto sul loro conto e confermare le aspettative di crescita.

Di sicuro la Ternana ha dimostrato di saper pescare nel panorama nazionale. Ha saputo scovare dei talenti che ora sono sulla bocca di tutti (Raimondo e Lucchesi in primis) ma l’incognita di come possono rendere dei giovani alla loro prima esperienza fra i grandi è chiaramente esistente. I giovani possono non essere abituati alla pressione della retrocessione, possono non essere continui, possono non trovare l’ambiente giusto per sbocciare definitivamente, possono non sbocciare affatto. Con questo dovrà fare i conti Breda nella seconda parte della stagione, oltre che dover ricompattare il gruppo che si è trovato con la metà dei suoi componenti diversi rispetto a un mese fa.

Questa è la grande sfida che dovrà vincere oggi la Ternana sul campo. Il lavoro è soltanto iniziato e ci vorrà tutta la forza, la pazienza e la fiducia possibili per fare in modo che la squadra possa trovare la sua dimensione e possa centrare l’obiettivo della salvezza, che è determinante.

Rispetto a 6 mesi fa sono cambiati: presidente, dirigenti, allenatore e tutta la rosa tranne i 4 reduci di cui abbiamo parlato. C’è una Ternana completamente nuova, nello stesso campionato. E quando diciamo completamente nuova non è un modo di dire.

Rimane la maglia, quella per cui tutti noi tifosi andiamo allo stadio, ci arrabbiamo e ci esaltiamo. Quei colori che devono rimanere in Serie B, indipendentemente dal fatto che ci sia Messi o un giovane che viene dalla Serie D.

Ci aspettano 4 mesi di grande intensità, con dei ragazzi pronti a mettersi in mostra e a metterci la faccia. Pronti da subito.

Dalla punteggiatura di questo articolo credo di riconoscere l'autore, un grande amico mio e del forum. 

Condivido in pieno quello che scrive. E forza fere!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo li a lottarci la salvezza con questi giocatori. 

Li dobbiamo sostenere sempre nel bene e nel male. 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Abbiamo ceduto tre vigliacchi che, ritirandosi dalla lotta a metà campionato, hanno schifato la nostra maglia. Fiducia e sostegno incondizionato a questi ragazzi che hanno affidato la loro carriera alla nostra Ternana. Forza ragazzi!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Credo che anche basta con questa frase..

Siamo da retrocessione...

Non posso più senti nessuno...mi urto facilmente...

Chi non se la sente non venga allo stadio se pensa che siamo retrocessi...

Ripeterlo non serve a un cazzo...sarà il campo a definirlo...

Non ne posso più veramente....ma che cazzo de tifosi ce stanno in giro....

Paura ci può essere...chi dice il contrario...

Ma io voglio lottare con chi indosserà la nostra maglia..in giro per l'Italia....

Sarà serie C?seguiremo la lega pro..zompamo per aria?ripartiremo...

Non succede...ma se succede.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salvezza sofferta...questo è l'obiettivo dall'inizio...tutti avvertiti senza prese per culo 

Adesso vene il bello

FORZA MAGICA TERNANA

Share this post


Link to post
Share on other sites

Daje regà che se ci salvate fra 20 anni farete un weekend fuori tutti insieme come si fa con la classe del quinto superiore!!

Anche io ci sto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dirà il campo il valore della squadra.

No alibi ...si gioca fino alla morte e si vedrà. 

Mai più partite come Bari e Venezia...questo si...

Forza Fere❤️💚

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

Credo che anche basta con questa frase..

Siamo da retrocessione...

Non posso più senti nessuno...mi urto facilmente...

Chi non se la sente non venga allo stadio se pensa che siamo retrocessi...

Ripeterlo non serve a un cazzo...sarà il campo a definirlo...

Non ne posso più veramente....ma che cazzo de tifosi ce stanno in giro....

Paura ci può essere...chi dice il contrario...

Ma io voglio lottare con chi indosserà la nostra maglia..in giro per l'Italia....

Sarà serie C?seguiremo la lega pro..zompamo per aria?ripartiremo...

Non succede...ma se succede.....

Semo due, sto a fa' un archivio de messaggi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fiducioso! ♥️💚♥️💚♥️💚

 

Vendo fiducia a chi ne avesse bisogno. Anzi, la regalo. Crepi l'avarizia.

  • Upvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
58 minuti fa, ternano_84 ha scritto:

Credo che anche basta con questa frase..

Siamo da retrocessione...

Non posso più senti nessuno...mi urto facilmente...

Chi non se la sente non venga allo stadio se pensa che siamo retrocessi...

Ripeterlo non serve a un cazzo...sarà il campo a definirlo...

Non ne posso più veramente....ma che cazzo de tifosi ce stanno in giro....

Paura ci può essere...chi dice il contrario...

Ma io voglio lottare con chi indosserà la nostra maglia..in giro per l'Italia....

Sarà serie C?seguiremo la lega pro..zompamo per aria?ripartiremo...

Non succede...ma se succede.....

Veramente, se ci salviamo sono pronti una serie di vaffanculi fitti come la nebbia a Venezia, per la maglia e per il Thyrus, come le nostre insegne ghibelline nella battaglia di Montaperti, una volta i nostri avi se c'era guerra erano sempre nella mischia, davanti, e che cazzo. 

Thyrus Et AMNSIS DEDERUNT Signa TERAMNIS.... 

Per i bardascetti nuovi in squadra, sangue e sudore, avrete un popolo fiero dietro. 

Edited by naharki numen

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ci credo e sono fiducioso 

consiglio ai criticoni di abbassare i toni perché fornite un alibi ai giocatori in campo i quali devono sputare sangue nei prossimi mesi 

forza fere sempre 💚❤️

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fiducioso no 😀...però sempre in prima linea per sostenere la squadra e la città.

Sabato tutti sui gradoni!   

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh io non so mai riuscito a non tifarla.

44 anni de alti e bassi.

dalla B alla D.

passato in mezzo a fallimenti, smarmicci, ladrate, delusioni epocali e resurrezioni.

C'ho avuto la fortuna de nasce con sta patologia e niente e nessuno me la può estirpare.

nel bene e soprattutto nel male.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.