Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 12/06/2021 in Posts

  1. 29 points
  2. 22 points
  3. 19 points
    Ciao a tutti. Non sapevo dove scriverlo, quindi se é il caso insultateme. Sono Francesco e vivo a Verona da anni, vi leggo da un botto ma sono iscritto da 3gg. Vi rubo 1' per dirvi che per chi come me sta in mezzo a sta massa de contadini veneti arricchiti ogni giorno, leggere il forum é veramente tanta roba. Una boccata d'ossigeno grossa. Quindi grazie. Concludo solo con un perugino tubercoloso, che ce sta sempre bene.
  4. 18 points
    diobono lu Primo misulmano che se fa mette li piedi su la capoccia da la moje l’emo trovato noi
  5. 15 points
    Comunque secondo me adesso la state a fa un pochino lunga. Volevamo tutti che rimanesse Lucarelli, è rimasto, volevamo 3 titolari e potrebbero arrivarne 4, Lucarelli ha firmato una lettera per far contento Bandecchi che di calcio non capisce una mazza e che non lo vincola in alcun modo. Inoltre ora deve uscire allo scoperto Leone che una critica neanche velata se l'è presa sul modo di condurre il mercato sempre in ritardo rispetto agli altri. Adesso chi ha il cerino in mano è lui. Infine Lucarelli ha anche ottenuto il risultato di far passare tutti dalla sua parte, anche quelli che si erano rotti il cazzo della sua testardaggine. Ma a Terni come spesso accade ci preoccupiamo di cose che non sono preoccupanti (che me ne frega della figura? In un circo come questo , dove si cambiano le NOIF di notte sta a vedere che adesso i buffoni siamo noi!) e poi c'abbiamo sempre questa tendenza a vedere il lato peggiore di ogni cosa. Dopo oggi sono molto ottimista. Se arrivano 4 ottimi giocatori, ma io mi accontento di 3, e un buon under, siamo i favoriti per la vittoria finale. Piuttosto direi che la nostra preoccupazione dovrebbe essere di stringerci intorno a Lucarelli e squadra evitando di dire che non capisce un cazzo alla prima sconfitta.
  6. 14 points
    Io boh,proprio non capisco (forse perchè so imbecille di mio) Quando si presento allo stadio tutti dimmo che eravamo di fronte a un pajaccio con i suoi proclami,peccato che si presento co quel allenatorone e quel DS da rinchiude. E semo annati giu a piombo. Ora a distanza de qualche anno ci ha riportatodove ci ha preso,è sempre presente sia quando si va bene sia quando si va male. Ha investito na botta de soldi,ci fa perlomeno sogna di andare in A,ci fa sognare uno stadio nuovo,ha aiutato Terni in molti modi. E C'E' GENTE CHE ANCORA JE STA A ROMPE IL CAZZO? Io davvero non ve capisco PORCO IDDIO
  7. 14 points
    Ignorando per un attimo gli orari infernali ed i giorni che scelgono per le partite (specie le nostre), quello che faccio davvero fatica a concepire è la frequenza con la quale si gioca dalla fine di gennaio. Ma che appeal possono avere 20 partite di serie B in 7 giorni? E le 60 di C? No, perché anche al piano di sotto sono spremuti come limoni e lo saranno - come noi - fino ad aprile. Praticamente non ci si allena più, solo richiami e defaticamenti, centinaia di giocatori a corricchiare a parte, per gli inevitabili guai fisici. Ma che roba è? Sta diventando una carneficina. Noi ci mettiamo il carico da novanta perché esigiamo un impegno totale ad ogni occasione, sono professionisti e pure ben pagati, che facciano il loro dovere... Ma cazzo, c'è un limite a tutto. Anche perché vedere una bella partita ogni cinque alla lunga lima i nervi e rompe i coglioni. Tanto dovevo. Domani, comunque, mi troverete al Sinigaglia a fare il deficiente - cosa che mi riesce sempre bene - in curva ospiti.
  8. 13 points
    Presente con piccolo tifoso a seguito! Forza Fere!!
  9. 13 points
    @angelooo mi permetto di intromettermi. Faccio solo una considerazione: credo che la Ternana non è il Milan di Capello che poteva permettersi Milan A Milan B praticamente dello stesso livello, ma (lo dice la storia non io) siamo un'umile squadra di serie B i cui più gloriosi successi li ha raggiunti non con nomi di grido, ma spesso con giocatori (anche talentuosi) che in campo davano tutto. Premesso questo, come dice @boe, mi tengo stretto i vari paghera Celli e Iannarilli piuttosto che un Brunner (300 mila Pippi di contratto...per 3 parate in tutto l'anno) piuttosto che i tanto decantati Smoje, Van Gastel, Acquafresca e compagnia bella, che della Ternana se ne son sbattuti altamente. Oltretutto aggiungo, che se hai una rosa con 25-26 giocatori, è impensabile pensare di averne tutti sullo stesso livello, va contro ogni logica di sport di gruppo, in cui servono prime donne ma anche gregari...paghera e Celli sono rispettivamente il sesto centrocampista e il quinto difensore in ordine di importanza: loro restano perché rappresentano qualcosa che va oltre l'aspetto tecnico. Poi vabbè sarà forse che noi de partite co'Nitride, Lacheeb Alessandro e Scandurra ne avemo fatte troppo poche... Io Paghera attaccato su li vetroni de Catanzaro non lo dimentico...credo meriti un pelino più de rispetto chi ha sempre onorato la nostra maglia
  10. 13 points
    Queste battute io non le capisco sinceramente.. Pagherà, Proietti e Celli che hanno prolungato il contratto sono tutti bravissimi Ragazzi che Tengono alla Ternana e meriterebbero un po' più di Rispetto che a dispetto dei limiti danno sempre tutto. E il pippone i giocatori vengono la Ternana resta va bene, benissimo è giusto, sacrosanto ma bisognerebbe ricordarsi di Ternana-Foligno più spesso per quello che è successo da chi ha disonorato quella maglia..
  11. 13 points
    Oggi fanno 15 anni esatti da quando non ci sei più. Ho tentato di fermare ogni singolo istante di quegli otto mesi appena trascorsi assieme, ma la memoria spesso fa affiorare solo i ricordi più terribili. Veglia su di noi, piccola mia. Mi si perdoni l'autoreferenzialità del messaggio ma ci tenevo a ricordarla anche qui, all'interno di quello che era nato come topic di benvenuto per la sua nascita. Grazie di essere esistita. Papà.
  12. 13 points
    Che straccia de rottura de coglioni che siete. Ma non ve riesce de fa i tifosi e basta? Tutti con ste cazzo de letture tattiche solo per il gusto de critica come invece è diventato da Ternana Ascoli a questa parte. Se va bene avete giocato in prima categoria come me, l’ unica marcatura preventiva che avete fatto in vita vostra è su qualche donna in discoteca e probabilmente ve è andata pure male. Invece tocca entra su sto forum e sorbisse i pipponi tattici a tutte le ore. Dopo il campionato dell’ anno scorso molti dicevano che il mister aveva un campionato di credito anche se ci fossimo salvati a maggio all’ ultima giornata invece so du mesi che già rompete i coglioni. Forza mister e forza ragazzi, tutti uniti verso l’ obiettivo
  13. 12 points
    ci siamo !!! inizia oggi la settimana piu'importante per un tifoso della ternana,quella che portera' alla partita col perugia di domenica pomeriggio,un derby che va oltre il semplice incontro sportivo.le due formazioni ci arrivano entrambe col morale alto dopo i rispettivi successi con parma e ascoli. sara'una partita piu'difficile di quanto si possa immaginare.gli etruschi apparsi in ripresa, si sono molto rinforzati negli ultimi giorni di mercato prelevando gente di categoria come bartolomei di carmine e strizzolo giocatori che hanno alzato il valore tecnico della squadra specie davanti dove hanno tenuto un'attaccante davvero bravo come melchiorri. probabilmente singolarmente hanno giocatori piu'forti dello scorso anno,anche se di contro si sono indeboliti nel ruolo del portiere con la partenza di chichizola e l'arrivo di gori e il cambio tecnico (anche se di fatto castori ha un curriculum molto superiore a quello di alvini che reputo cmq uno degli allenatori migliori in circolazione). per la ternana si attendono buone nuove dall'infermeria anche se dopo parma sembra esserci un nuovo infortunio quello di raul moro uscito per un problema fisico. speriamo di recuperare qualcuno tra proietti favilli e partipilo (quest'ultimo quello che potrebbe avere piu'chance di recupero). certa l'assenza di pettinari mentre appare al momento molto difficile il recupero di falletti. torna disponibile dietro sorensen che si candida per un posto da titolare in difesa al pari dimantovani che ha davvero ben esordito a parma. mai come questa settimana ci saranno diverse'incognite nella formazione titolare in tutti i reparti. si gioca domenica alle 16.15 e avremo sicuamente il record di presenze al liberati. al momento siamo intorno agli 8000 con tutta la settimana di prevendita che abbiamo davanti. attenzione il giorno della gara cioe' domenica i botteghini saranno chiusi. ci sara' anche una sparuta rappresentanza ospite,dato che per l'ennesima volta il tifo organizzato ha deciso di abbandonare la propia squadra per motivi non meglio precisati e non condivisi neanche dai loro semplici tifosi concittadini. daltronde e' dagli anni 80 che siamo abituati alla loro assenza nulla di nuovo...le loro iscrizioni per la trasferta di terni termina oggi e stasera avremo i dati sul loro....esodo .....domenica lo stadio sara'una bolgia e speriamo i ragazzi ci regalino un pomeriggio da ricordare negli annali...coloriamo lo stadio di rossoverde. AVANTI FERE, AVANTI TERNANA
  14. 12 points
    Ormai quando se spostano in più de 200 esce un articolo su Limes
  15. 12 points
    Credo di aver scritto in modo aperto soltanto una volta in precedenza alla gestione Longarini per ovvi motivi. Tento di farlo ora in modo semplice ed educato cercando di toccare i vari punti delle ultime dichiarazioni del Presidente Bandecchi. Quest’anno si è partiti in ritardo con la squadra completata in ritardo, ovvero dopo la preparazione. 3 Aprile 2021 - Ternana Avellino 4 - 1 Questa è la data a cui risale la nostra promozione nella serie cadetta. Un margine sportivo definibile come impresa, ma anche un margine lavorativo enorme sulle concorrenti in sede di valutazione, programmazione, mercato e preparazione. La colpa di questa mancanza richiama il ruolo di chi avrebbe dovuto far tesoro di questo margine temporale, il Ds. Son stati bruciati almeno due mesi di anticipo, un'eternità in questo ambito. In sede di mercato i tempi son stati ulteriormente inceppati per la ricerca di un portiere invece di andare ad innalzare altri reparti non completamente all'altezza per un anno da neopromossa in serie B. Un atteggiamento che avrebbe potuto anche minare la serenità di un tesserato sportivo e patrimonio economico come Iannarilli che al suo primo anno da esordiente in seconda divisione chiude comunque con 10 clean sheet e molte prestazioni che han portato alla Ternana diversi punti. In questi mesi di mercato + 2 sulle concorrenti non si è stato in grado di piazzare gli eventuali esuberi, dovendo tenere giocatori fuori rosa ed un investimento come Kontek fermo per un anno. Una mancanza sportiva ed economica imperdonabile. E' a conoscenza dei risultati ottenuti e del livello qualitativo del settore giovanile? Sia chiaro, non parlo di progettualità delle strutture. Lucarelli ha affermato che la squadra doveva aspirare ad una salvezza. Prima di tutto vorrei ricordare l'atteggiamento mentale di Lucarelli in C, quando a poche giornate dalla conquista aritmetica della B teneva la tensione alta con dichiarazioni sulla mal interpretazione delle partite per atteggiamento della squadra e che questo poteva minare le possibilità di promozione. Una mentalità la sua totalmente costruttiva nei confronti di chi scendeva in campo e che, oltre a doversi meritare la B, avrebbe dovuto scontrarsi il successivo anno con un ambiente sportivo agguerrito, che ti fa pagare il primo calo mentale ed agonistico. Situazione a cui poi difatti abbiamo assistito in varie situazioni. Ricorda il prepararsi mentalmente in B al "pane e salame" citato dal mister rispetto al caviale dell'annata in C? Ecco. Il Mister da l'imprinting ma poi sono i giocatori a doverlo applicare e dimostrarsi all'altezza della categoria superiore che richiede ulteriori step di crescita tecnica, mentale e caratteriale. Inoltre mai prima d'ora una neopromossa ha sventolato proclami di promozione diretta e questo non significa mancanza di propositività o di migliorarsi, ma intelligenza tattica in un ambiente dove sei appena rientrato. I proclami solitamente son fatti da chi è, dalla pressione, obbligato a far bene, ovvero retrocesse dalla A o squadre che ad esempio han fallito da almeno due anni la promozione rimanendo in B. Inoltre mi permetto di dire che se le valutazioni a fine mercato di Mister e Ds non coincidono, un qualche dubbio dovrei farmelo venire senza prender per buone le uniche esternazioni di chi ha assemblato la squadra in forte ritardo ed in modo non pienamente completo. Oltretutto una squadra in ritardo è in ritardo anche sugli input di modalità di gioco che devono essere impartiti in fase di preparazione dal mister. L'11 Agosto lei dichiarò di aspirare da neopromossa ad una salvezza tranquilla, cosa avvenuta, e sognare eventualmente i playoff, quasi agguantati se non fosse per, oltre a prestazioni errate, errori arbitrali mai reclamati nelle sedi opportune ed infortuni. Una squadra che ha in attacco Falletti Donnarumma Partipilo e Pettinari può arrivare decima? Abbiamo subito 60 reti, segno che la difesa ad oggi non è all'altezza. Io la penso in modo differente e le dico che certo che può arrivare decima. In serie C le reti che subivamo erano per disattenzioni, cali di tensione e mal interpretazione della fase difensiva o scollamento dei reparti. In B da neopromossa questo non puoi permettertelo, ogni errore è una tacca che subisci, dalla prima all'ultima della graduatoria. Con un attacco del genere ma con un reparto difensivo ed un centrocampo non completo per la modalità di gioco del mister, che attenzione non è errata ma va integrata con interpreti giusti per la seconda divisione, puoi giocartela a chi ne fa di più. Perché cosciente che il filtraggio a centrocampo è inesistente e che la difesa può presentare fragilità in varie occasioni e quindi cosciente che le reti subite a fine campionato saranno alte. Oltretutto per nostra fortuna abbiamo avuto Iannarilli in stato di grazia il quale seppur messo in discussione ad inizio campionato ancor prima di esordire ha portato in cascina molti punti. Le chiedo, Capuano da svincolato in che fase del mercato è arrivato? Bogdan in quale fase del mercato è arrivato? Ha notato che Celli, rigenerato, è stato adattato a centrale per trovare la quadra in difesa? Ma soprattutto le chiedo, chi è del suo staff che doveva innalzare il tasso tecnico ed il livello dei due reparti sopra citati con due mesi di anticipo sullo svolgimenti del mercato dopo la promozione in C? Piccola nota a margine, in estate come tutti sappiamo è fallito il Chievo, notizia già nell'aria mesi addietro. Come mai non si è neanche tentato un approccio con i vari Leverbe (DC 37 presenze a Pisa) - Cotali (TRZ 31 presenze a Frosinone) - Viviani (CC 19 presenze a Brescia) - Zuelli (CC in nazionale U20) - Obi (CC 20 presenze a Salerno) - Vignato (TRQ nazionale U18 13 presenze a Monza)? Abbiamo atteso che si accasassero tutti per poi prendere Rovaglia, si ex nazionale U19, ma girato in prestito alla Fermana in C e dopo soli 218 minuti giocati su un girone d'andata rispeditoci il 25 Gennaio. Lucarelli non avrebbe fatto giocare, o giocare pochissimo gli under, che sono stati tutti sbagliati. Di per se trovo che il concetto abbia un controsenso oggettivo. Se gli under sono tutti sbagliati e di conseguenza non a livello di essere titolari o co/titolari quale sarebbe il minutaggio che meriterebbero? Probabilmente il mister ha compreso questo sul campo seppur venne assicurato di altro. Le vorrei citare alcuni degli under della B figli di un lavoro di scouting che son diventati di proprietà oppure presi in prestito da società maggiori. Federico Gatti - Frosinone, Marco Carnesecchi - Cremonese, Gianluca Gaetano - Cremonese, Alessio Zerbin - Frosinone, Niccolò Fagioli - Cremonese, Gabriel Okoli - Cremonese, Adrian Bernabè - Parma, Filippo Ranocchia - Vicenza, Gabriel Charpentier - Frosinone, Lorenzo Colombo - Spal, Morten Hjulman - Lecce, Salvatore Esposito - Spal, Samuele Birindelli - Pisa, Andrea Colpani - Monza, Pablo Rodriguez - Lecce, Simone Canestrelli - Crotone ... e potrei continuare fino a tarda sera senza escludere giovani che per un anno o due non rientrano nella categoria Under come Strefezza - Lecce, Zanimacchia - Cremonese ecc. Non vorrei sembrarle inopportuno, ma vorrei porle una domanda. In siti di altre società, la maggior parte, io ho possibilità di vedere l'organigramma completo per ogni area societaria, inclusa quella tecnica, ovvero lo staff che gravita attorno al Ds e chi opera con lui per la realizzazione della squadra. In squadre di alto livello compare addirittura il Team Osservatori. Ecco, volevo chiedere se lei conosce la modalità di lavoro del suo Ds, se posso chiederle se si affida ad una vera e propria rete scouting, di quanti elementi sia composta e quale sia l'area territoriale coperta e di analisi di cui può usufruire la Ternana. Davanti a noi ci sono tre squadre che sono costate meno. Le rispondo citando solamente una squadra, quella dal più basso monte ingaggi della B, che da diversi anni allo scorso ha sempre navigato in zona playoff e finale promozione in A. Cittadella. Qualcosa vorrà pur dire. Al momento dell’infortunio di Falletti si sarebbe dovuto cambiare immediatamente modulo e non insistere su un modulo che al posto di Falletti (insostituibile) ci ha solo fatto perdere punti e partite. Col senno di poi tutto è facile da valutare. Non per questo Lucarelli ha commesso, da esordiente in B, degli errori di valutazione. Ma allo stesso tempo, ed il girone di ritorno ne è testimone oggettivo, ha avuto una sua crescita, presa di consapevolezza ed evoluzione che ha permesso alla squadra di ammortizzare le mancanze e di girare a pieno regime delle sue possibilità. Partiamo poi dal presupposto che nessun giocatore è insostituibile, perché altrimenti la squadra decade in una modalità di dipendenza. Ma consideriamo oggettivamente Falletti tra i tre più forti della B, coloro che cambiano la partita da soli. Ora, come mai non è stato valutato dal Ds in estate un co/titolare? Fosse stato anche qualcuno che rendesse il 70% di quel che rende Cesar o addirittura un giovane, dalla struttura similare e dal riconosciuto potenziale, che potesse crescere anche sotto lo stesso Falletti. Perché non è stato cercato un giocatore che potesse ricoprire quel ruolo in caso di defezione pur conoscendo la metodologia di gioco del Mister? Non è stato più faticoso dover "stravolgere" da zero il sistema di gioco di una squadra già arrivata in ritardo alla preparazione completa del modulo adottato da Lucarelli? Nel calcio si perde ma bisogna farlo dignitosamente e non prendendo sistematicamente 4-5 goals. Le imbarcate ed alcuni errori hanno fatto, sul momento, storcere il naso anche a me. Ma poi mi riservo di un'analisi a freddo e completa a 360 gradi. Gli errori di Lucarelli ci sono stati, così come le contromisure e la sua crescita personale di adattamento e lettura delle partite. Ed i suoi cambiamenti son ammissione oggettiva di aver riconosciuto degli errori da lui applicati. Che poi ci sia da curare ancora di più la fase difensiva ne siamo consapevoli, ma per questo si possono integrare elementi nello staff tecnico che siano d'accordo col Mister lavorando in sinergia. Detto questo le defezioni oltre agli errori arbitrali ed agli infortuni provengono sempre da una mancanza di completezza della rosa e di innalzamento del livello degli interpreti. Abbiamo sempre subito un po' ma comunque lo scorso anno, con una rosa adeguata e completa in ogni reparto per la divisione affrontata, abbiamo terminato con un 95 reti fatte e 32 subite. Detto questo Lucarelli ha, con le sue modalità ed attraverso il cambiamento, ammesso i suoi errori. Possibile che il suo Ds non abbia mai ammesso un errore di valutazione o che non abbia mai messo il viso per rendere conto del suo operato? A me non serve un direttore generale, è una figura inutile. Lo chieda ai duo Pantaleo Corvino - Stefano Trinchera, Ariedo Braida - Simone Giacchetta, Umberto Marino - Gabriele Zamagna ecc. ecc. ecc. Suvvia. Se quello che voglio sentirmi dire viene firmato allora si farà un altro anno insieme altrimenti io andrò avanti per la mia strada. ll problema è parlare di progettualità e programmazione se poi al secondo anno, dopo una salvezza più che tranquilla, il castello crolla sulle fondamenta rafforzate con costanza nei due anni precedenti, ed a cui il mister ha dato un'identità. Per cosa? Per incomprensione di valutazione di due membri dello staff. son convinto che se salta Lucarelli saremo pronti a leggere news dove farà fortuna altrove. E qui a Terni siamo abituati ai rimpianti dovuti ad interessi personali e guerre interne. Vorrei educatamente ricordarle comunque che nei primi due anni di gestione anche noi abbiamo pazientato nei suoi confronti e del suo adattamento al mondo del calcio e dell'ambiente identitario ternano. Le auguro di valutare con profonda lucidità le prossime scelte in ogni componente dello staff. Una piccola nota in calce. Lei è presidente di un'università. E' un imprenditore. Ed ovviamente la comunicazione è linfa, perché che sia elogiata o meno da un ritorno ed un riscontro. Ma credo sia opportuno che ogni cosa riguardante il filo diretto con Mister o altre componenti rimanga privato e non affrontato su mezzo social quale sia Instagram, Youtube o altro. O in caso tramite, appunto, la figura di un Direttore Generale. Michele
  16. 12 points
    Mi piacerebbe molto se domani lo stadio rivolgesse un forte e prolungato omaggio a Lucarelli, in qualsiasi forma. Non per prendere le sue difese (non ne ha bisogno) in relazione ai contrasti con Bandecchi e le sue uscite infelici, ma perché al momento è stato lasciato da solo a gestì la baracca, a metterci la faccia e a fare da parafulmine. Mi piacerebbe se facessimo sentire la nostra vicinanza a lui e alla squadra, contro tutto e contro tutti. E poi direi che se lo merita (al netto di qualsiasi inezia tecnico-tattica)
  17. 12 points
  18. 11 points
    UFFICIALE PIONTEK ALLA SALERNITANA!!! Commento de uno " che spettacolo lu prossimo anno è nostro!!"
  19. 11 points
  20. 11 points
    Collega, colgo l'occasione per chiarire come la penso sul Mister. Puo' sembrare strano visti gli ultimi post, ma ho stima di Lucarelli (certo, oramai credo di aver compreso i suoi pregi e i suoi difetti... ma, di base, ho stima, e gratitudine). Pero'... Dopo la sconfitta di Ascoli, che non mi aspettavo, mi hanno deluso le sue dichiarazioni - molto, moltissimo. Modena, poi, e' inammissibile. Alla terza giornata il Modena era la Ternana dello scorso anno, e la Ternana il Pisa (sempre dello scorso anno). Dovevamo far pesare la nostra (relativa) tranquillita', la nostra esperienza in B, il nostro trattore... Invece ci hanno M.A.S.S.A.C.R.A.T.O. (... e non viceversa come fece il Pisa a Terni lo scorso anno). Una squadra notevolmente piu' forte, messa in campo da cani, con un atteggiamento (purtroppo il solito) strafottente, moscio, e non rispettoso dei 450 al seguito (gia' avevano deluso i 900 di Ascoli). Per andare ai playoff devi vincere 20 partite minimo... ma quanno le vinci se a Modena, dico a Modena, fai ste figure. Bene... ... lasciamo perde i moduli e aspetti tecnici... ma dopo questa umiliazione mi sarei immaginato un Lucarelli infuriato con la squadra... incazzato nero con dichiarazioni del tipo: "I giocatori devo capire che lavorano in un top club, con ambizioni top, io voglio allena in serie A, la societa' vuole andarci, i giocatori si devono svegliare... subito". Invece se ne uscito che... abbiamo perso per episodi... che il modena ha fatto solo 80 tiri a porta e non 90... che il goal per lui (con le sue regole personali) non lo annullava... che abbiamo dominato per mezzora e poi... che parlera' dopo il 2 Settembre di mercato. Ma cazzo... se il mercato non te sta bene... assumiti le tue responsabilita' e parla ORA... dopo il 2 Settembre a che serve? A giustifica perche' te ne vai o perche' te cacciano? Ora devi parlare... ora - se c'e' qualcosa da dire. Altrimenti testa bassa e pedalare... perche' queste figuracce (e soprattutto queste spiegazioni) non si possono piu' tollerare.
  21. 11 points
    Rientrato ora da Modena. La partita è stata orribile ma per me sarà una serata memorabile. Prima volta allo stadio con mio figlio. Vederlo incitare la Ternana non ha avuto prezzo. Scusate se con questa atmosfera triste e rabbiosa vi partecipo la mia soddisfazione.
  22. 11 points
    La storia degli ultimi 20 anni dell'ospedale di Terni è emblematica e rappresentativa di come la Regione via via è diventata un luogo in cui si è scientificamente teorizzata e poi, ahinoi messa in pratica con ottimi risultati la devastazione del nostro territorio. A 18 anni fa risale il progetto della città della salute che doveva sorgere a ridosso dell'ospedale quale sede della ASL2 e di una serie di servizi che avrebbero fatto sinergicamente decollare il Santa Maria portandolo ad essere il nosocomio principale del centro Italia a nord di Roma. Bacino d'utenza potenzialmente enorme, collocato su direttrici di traffico importanti con capacità di attrazione su tutto l'alto Lazio fino a Roma e su tutta l'Umbria. Il progetto per volontà della Regione fu relegato in un cassetto, perchè avrebbe significato un ridimensionamento dell'ospedale di Perugia, al contrario, molto penalizzato dalla logistica e con un bacino di utenza limitato. Come già detto da molti, le eccellenze sono state sistematicamente spostate in altri ospedali. Bloccati gli investimenti, piazzati manager con l'unico ordine di ridimensionare. Molto esplicativo il discorso fatto in una conferenza pubblica dal dott. Pardini, esponente PD e quindi al di sopra di ogni sospetto politico, che dichiarò di aver ricevuto pressioni da Perugia, quando, arrivando da Brescia si stava insediando al primariato di cardiochirurgia di Terni, per non accettare quell'incarico. Un fatto di una gravità inaudita che nessun politico di nessuno schieramento ha ritenuto meritevole di attenzione. Non solo non è stato investito su Terni ma si è addirittura agito con scientifica perseveranza per affossare ogni nostra velleità. Il nocciolo di tutta la questione, che può essere ripetuto per tutte le altre vicende che hanno riguardato il rapporto Terni-Regione sta nell'abominio rappresentato dalle Regioni. Terni che prima del 1970 era una città fulcro, oggi si direbbe hub, per tutto il centro Italia e stava per questo risalendo nella classifica delle città più importanti d'Italia, con l'avvento della Regione Umbria si è ritrovata ad essere una città di confine e quindi periferica e marginale in un vero e proprio staterello senza futuro con un quarto degli abitanti di Roma. Abbiamo la capitale a 50 minuti di macchina e di treno, 3-4 milioni di anime a un tiro di schioppo, ma viviamo con lo sguardo rivolto ad un paesotto di provincia di 160.000 abitanti. Se si capisce questo, si capisce anche che la diatriba sanità pubblica vs sanità privata è artatamente ideata per spostare il problema dall'ambito territoriale a quello della politica. Quelli che non vogliono che la clinica si faccia sono gli stessi che non volevano e non vogliono ancora che non si faccia neanche l'ospedale. Non sono nè di dx nè di sx, sono i Perugini e i Ternani ascari dei Perugini.
  23. 11 points
    Lungi da me difendere il PD perchè non lo sopporto più di tanto. Però la cosa che più balza agli occhi mettendosi alla finestra a guardare questa sceneggiata non è la posizione del PD che non ne indovina più una da ormai 20 anni ma piuttosto quella della dx perugina. Nessuno ha notato che nè su FB, nè sui media la dx perugina ha preso posizione? Ma come???? Il PD di settevalli fa un chiaro autogol e invece di approfittarne per attaccare gli avversari politici come accadrebbe in qualunque altra città d'Italia, tacciono. E neanche la gente comune di Perugia che simpatizza per la dx è intervenuta per criticare sulla pagina fb del PD, solo ternani. I Perugini sono delle merde. Sono merde qualunque partito votino, vivono sfruttandoci da 50 anni e sono il vero nostro nemico. Coletto è uno di loro, è stato cooptato, la pensa esattamente come il PD settevalli eppure è della Lega. Lasciamo perdere queste diatribe dx vs sx, vanno bene a livello nazionale ma non quando si parla dei massoni perugini, il nostro nemico è perugia.
  24. 11 points
    c'hai avuto il potere de famme riscrive due righe dopo 4 anni.....pietro o palmiro o come cazzo te chiami hai sicuramente i tuoi buoni motivi del tutto personali per scrive ste cazzate, perchè una qualsiasi persona normale è in grado di vedere la "leggera" differenza tra i vari progetti e progettini che si sono succeduti in questi anni. vedo cambiare le cose fuori, ma qua dentro regna sempre il solito clima isterico e privo di ogni equilibrio da parte dei soliti. beati voi che campate così bene...
  25. 11 points
    Comunque dopo il nulla cosmico dell'era longarina, avere un Presidente che entra in campo e si fa sentire con l'arbitro quando deve per me va solo applaudito. Bravo. Però impariamo anche a farci valere Prima in sedi istituzionali...
This leaderboard is set to Rome/GMT+01:00
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.