Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation since 09/27/2021 in Posts

  1. 17 points
    A me non piace il suo modo di comunicare, come non mi piace quello che allena la squadra. Ognuno ha le sue tecniche, ognuno di prende le sue responsabilità, però sinceramente io continuo a vedere delle critiche precise sempre da parte di alcuni per partito preso. Credo che dal primo giorno che è arrivato ad oggi ci siano stati dei passi in avanti di un certo livello e sinceramente ad OGGI la Ternana è tornata una società organizzata, con un determinato modello e con determinati principi. Poi possiamo criticare altre cose a Bandecchi, non di certo che non ha tirato fuori soldi. Io sono sincero, con la retrocessione dalla B alla C pensavo ad una sparizione del calcio a Terni nel giro di pochi mesi, mentre invece mi sembra che di carne al fuoco ne è stata messa tanta e di soldi pure discreti. Poi potete continuare tranquillamente nel balletto delle simpatie/antipatie, ma non capisco proprio bene i vari discorsi che fate.
  2. 15 points
    Comunque secondo me adesso la state a fa un pochino lunga. Volevamo tutti che rimanesse Lucarelli, è rimasto, volevamo 3 titolari e potrebbero arrivarne 4, Lucarelli ha firmato una lettera per far contento Bandecchi che di calcio non capisce una mazza e che non lo vincola in alcun modo. Inoltre ora deve uscire allo scoperto Leone che una critica neanche velata se l'è presa sul modo di condurre il mercato sempre in ritardo rispetto agli altri. Adesso chi ha il cerino in mano è lui. Infine Lucarelli ha anche ottenuto il risultato di far passare tutti dalla sua parte, anche quelli che si erano rotti il cazzo della sua testardaggine. Ma a Terni come spesso accade ci preoccupiamo di cose che non sono preoccupanti (che me ne frega della figura? In un circo come questo , dove si cambiano le NOIF di notte sta a vedere che adesso i buffoni siamo noi!) e poi c'abbiamo sempre questa tendenza a vedere il lato peggiore di ogni cosa. Dopo oggi sono molto ottimista. Se arrivano 4 ottimi giocatori, ma io mi accontento di 3, e un buon under, siamo i favoriti per la vittoria finale. Piuttosto direi che la nostra preoccupazione dovrebbe essere di stringerci intorno a Lucarelli e squadra evitando di dire che non capisce un cazzo alla prima sconfitta.
  3. 14 points
    Io boh,proprio non capisco (forse perchè so imbecille di mio) Quando si presento allo stadio tutti dimmo che eravamo di fronte a un pajaccio con i suoi proclami,peccato che si presento co quel allenatorone e quel DS da rinchiude. E semo annati giu a piombo. Ora a distanza de qualche anno ci ha riportatodove ci ha preso,è sempre presente sia quando si va bene sia quando si va male. Ha investito na botta de soldi,ci fa perlomeno sogna di andare in A,ci fa sognare uno stadio nuovo,ha aiutato Terni in molti modi. E C'E' GENTE CHE ANCORA JE STA A ROMPE IL CAZZO? Io davvero non ve capisco PORCO IDDIO
  4. 14 points
    Ignorando per un attimo gli orari infernali ed i giorni che scelgono per le partite (specie le nostre), quello che faccio davvero fatica a concepire è la frequenza con la quale si gioca dalla fine di gennaio. Ma che appeal possono avere 20 partite di serie B in 7 giorni? E le 60 di C? No, perché anche al piano di sotto sono spremuti come limoni e lo saranno - come noi - fino ad aprile. Praticamente non ci si allena più, solo richiami e defaticamenti, centinaia di giocatori a corricchiare a parte, per gli inevitabili guai fisici. Ma che roba è? Sta diventando una carneficina. Noi ci mettiamo il carico da novanta perché esigiamo un impegno totale ad ogni occasione, sono professionisti e pure ben pagati, che facciano il loro dovere... Ma cazzo, c'è un limite a tutto. Anche perché vedere una bella partita ogni cinque alla lunga lima i nervi e rompe i coglioni. Tanto dovevo. Domani, comunque, mi troverete al Sinigaglia a fare il deficiente - cosa che mi riesce sempre bene - in curva ospiti.
  5. 13 points
    Oggi fanno 15 anni esatti da quando non ci sei più. Ho tentato di fermare ogni singolo istante di quegli otto mesi appena trascorsi assieme, ma la memoria spesso fa affiorare solo i ricordi più terribili. Veglia su di noi, piccola mia. Mi si perdoni l'autoreferenzialità del messaggio ma ci tenevo a ricordarla anche qui, all'interno di quello che era nato come topic di benvenuto per la sua nascita. Grazie di essere esistita. Papà.
  6. 13 points
    Che straccia de rottura de coglioni che siete. Ma non ve riesce de fa i tifosi e basta? Tutti con ste cazzo de letture tattiche solo per il gusto de critica come invece è diventato da Ternana Ascoli a questa parte. Se va bene avete giocato in prima categoria come me, l’ unica marcatura preventiva che avete fatto in vita vostra è su qualche donna in discoteca e probabilmente ve è andata pure male. Invece tocca entra su sto forum e sorbisse i pipponi tattici a tutte le ore. Dopo il campionato dell’ anno scorso molti dicevano che il mister aveva un campionato di credito anche se ci fossimo salvati a maggio all’ ultima giornata invece so du mesi che già rompete i coglioni. Forza mister e forza ragazzi, tutti uniti verso l’ obiettivo
  7. 12 points
    Credo di aver scritto in modo aperto soltanto una volta in precedenza alla gestione Longarini per ovvi motivi. Tento di farlo ora in modo semplice ed educato cercando di toccare i vari punti delle ultime dichiarazioni del Presidente Bandecchi. Quest’anno si è partiti in ritardo con la squadra completata in ritardo, ovvero dopo la preparazione. 3 Aprile 2021 - Ternana Avellino 4 - 1 Questa è la data a cui risale la nostra promozione nella serie cadetta. Un margine sportivo definibile come impresa, ma anche un margine lavorativo enorme sulle concorrenti in sede di valutazione, programmazione, mercato e preparazione. La colpa di questa mancanza richiama il ruolo di chi avrebbe dovuto far tesoro di questo margine temporale, il Ds. Son stati bruciati almeno due mesi di anticipo, un'eternità in questo ambito. In sede di mercato i tempi son stati ulteriormente inceppati per la ricerca di un portiere invece di andare ad innalzare altri reparti non completamente all'altezza per un anno da neopromossa in serie B. Un atteggiamento che avrebbe potuto anche minare la serenità di un tesserato sportivo e patrimonio economico come Iannarilli che al suo primo anno da esordiente in seconda divisione chiude comunque con 10 clean sheet e molte prestazioni che han portato alla Ternana diversi punti. In questi mesi di mercato + 2 sulle concorrenti non si è stato in grado di piazzare gli eventuali esuberi, dovendo tenere giocatori fuori rosa ed un investimento come Kontek fermo per un anno. Una mancanza sportiva ed economica imperdonabile. E' a conoscenza dei risultati ottenuti e del livello qualitativo del settore giovanile? Sia chiaro, non parlo di progettualità delle strutture. Lucarelli ha affermato che la squadra doveva aspirare ad una salvezza. Prima di tutto vorrei ricordare l'atteggiamento mentale di Lucarelli in C, quando a poche giornate dalla conquista aritmetica della B teneva la tensione alta con dichiarazioni sulla mal interpretazione delle partite per atteggiamento della squadra e che questo poteva minare le possibilità di promozione. Una mentalità la sua totalmente costruttiva nei confronti di chi scendeva in campo e che, oltre a doversi meritare la B, avrebbe dovuto scontrarsi il successivo anno con un ambiente sportivo agguerrito, che ti fa pagare il primo calo mentale ed agonistico. Situazione a cui poi difatti abbiamo assistito in varie situazioni. Ricorda il prepararsi mentalmente in B al "pane e salame" citato dal mister rispetto al caviale dell'annata in C? Ecco. Il Mister da l'imprinting ma poi sono i giocatori a doverlo applicare e dimostrarsi all'altezza della categoria superiore che richiede ulteriori step di crescita tecnica, mentale e caratteriale. Inoltre mai prima d'ora una neopromossa ha sventolato proclami di promozione diretta e questo non significa mancanza di propositività o di migliorarsi, ma intelligenza tattica in un ambiente dove sei appena rientrato. I proclami solitamente son fatti da chi è, dalla pressione, obbligato a far bene, ovvero retrocesse dalla A o squadre che ad esempio han fallito da almeno due anni la promozione rimanendo in B. Inoltre mi permetto di dire che se le valutazioni a fine mercato di Mister e Ds non coincidono, un qualche dubbio dovrei farmelo venire senza prender per buone le uniche esternazioni di chi ha assemblato la squadra in forte ritardo ed in modo non pienamente completo. Oltretutto una squadra in ritardo è in ritardo anche sugli input di modalità di gioco che devono essere impartiti in fase di preparazione dal mister. L'11 Agosto lei dichiarò di aspirare da neopromossa ad una salvezza tranquilla, cosa avvenuta, e sognare eventualmente i playoff, quasi agguantati se non fosse per, oltre a prestazioni errate, errori arbitrali mai reclamati nelle sedi opportune ed infortuni. Una squadra che ha in attacco Falletti Donnarumma Partipilo e Pettinari può arrivare decima? Abbiamo subito 60 reti, segno che la difesa ad oggi non è all'altezza. Io la penso in modo differente e le dico che certo che può arrivare decima. In serie C le reti che subivamo erano per disattenzioni, cali di tensione e mal interpretazione della fase difensiva o scollamento dei reparti. In B da neopromossa questo non puoi permettertelo, ogni errore è una tacca che subisci, dalla prima all'ultima della graduatoria. Con un attacco del genere ma con un reparto difensivo ed un centrocampo non completo per la modalità di gioco del mister, che attenzione non è errata ma va integrata con interpreti giusti per la seconda divisione, puoi giocartela a chi ne fa di più. Perché cosciente che il filtraggio a centrocampo è inesistente e che la difesa può presentare fragilità in varie occasioni e quindi cosciente che le reti subite a fine campionato saranno alte. Oltretutto per nostra fortuna abbiamo avuto Iannarilli in stato di grazia il quale seppur messo in discussione ad inizio campionato ancor prima di esordire ha portato in cascina molti punti. Le chiedo, Capuano da svincolato in che fase del mercato è arrivato? Bogdan in quale fase del mercato è arrivato? Ha notato che Celli, rigenerato, è stato adattato a centrale per trovare la quadra in difesa? Ma soprattutto le chiedo, chi è del suo staff che doveva innalzare il tasso tecnico ed il livello dei due reparti sopra citati con due mesi di anticipo sullo svolgimenti del mercato dopo la promozione in C? Piccola nota a margine, in estate come tutti sappiamo è fallito il Chievo, notizia già nell'aria mesi addietro. Come mai non si è neanche tentato un approccio con i vari Leverbe (DC 37 presenze a Pisa) - Cotali (TRZ 31 presenze a Frosinone) - Viviani (CC 19 presenze a Brescia) - Zuelli (CC in nazionale U20) - Obi (CC 20 presenze a Salerno) - Vignato (TRQ nazionale U18 13 presenze a Monza)? Abbiamo atteso che si accasassero tutti per poi prendere Rovaglia, si ex nazionale U19, ma girato in prestito alla Fermana in C e dopo soli 218 minuti giocati su un girone d'andata rispeditoci il 25 Gennaio. Lucarelli non avrebbe fatto giocare, o giocare pochissimo gli under, che sono stati tutti sbagliati. Di per se trovo che il concetto abbia un controsenso oggettivo. Se gli under sono tutti sbagliati e di conseguenza non a livello di essere titolari o co/titolari quale sarebbe il minutaggio che meriterebbero? Probabilmente il mister ha compreso questo sul campo seppur venne assicurato di altro. Le vorrei citare alcuni degli under della B figli di un lavoro di scouting che son diventati di proprietà oppure presi in prestito da società maggiori. Federico Gatti - Frosinone, Marco Carnesecchi - Cremonese, Gianluca Gaetano - Cremonese, Alessio Zerbin - Frosinone, Niccolò Fagioli - Cremonese, Gabriel Okoli - Cremonese, Adrian Bernabè - Parma, Filippo Ranocchia - Vicenza, Gabriel Charpentier - Frosinone, Lorenzo Colombo - Spal, Morten Hjulman - Lecce, Salvatore Esposito - Spal, Samuele Birindelli - Pisa, Andrea Colpani - Monza, Pablo Rodriguez - Lecce, Simone Canestrelli - Crotone ... e potrei continuare fino a tarda sera senza escludere giovani che per un anno o due non rientrano nella categoria Under come Strefezza - Lecce, Zanimacchia - Cremonese ecc. Non vorrei sembrarle inopportuno, ma vorrei porle una domanda. In siti di altre società, la maggior parte, io ho possibilità di vedere l'organigramma completo per ogni area societaria, inclusa quella tecnica, ovvero lo staff che gravita attorno al Ds e chi opera con lui per la realizzazione della squadra. In squadre di alto livello compare addirittura il Team Osservatori. Ecco, volevo chiedere se lei conosce la modalità di lavoro del suo Ds, se posso chiederle se si affida ad una vera e propria rete scouting, di quanti elementi sia composta e quale sia l'area territoriale coperta e di analisi di cui può usufruire la Ternana. Davanti a noi ci sono tre squadre che sono costate meno. Le rispondo citando solamente una squadra, quella dal più basso monte ingaggi della B, che da diversi anni allo scorso ha sempre navigato in zona playoff e finale promozione in A. Cittadella. Qualcosa vorrà pur dire. Al momento dell’infortunio di Falletti si sarebbe dovuto cambiare immediatamente modulo e non insistere su un modulo che al posto di Falletti (insostituibile) ci ha solo fatto perdere punti e partite. Col senno di poi tutto è facile da valutare. Non per questo Lucarelli ha commesso, da esordiente in B, degli errori di valutazione. Ma allo stesso tempo, ed il girone di ritorno ne è testimone oggettivo, ha avuto una sua crescita, presa di consapevolezza ed evoluzione che ha permesso alla squadra di ammortizzare le mancanze e di girare a pieno regime delle sue possibilità. Partiamo poi dal presupposto che nessun giocatore è insostituibile, perché altrimenti la squadra decade in una modalità di dipendenza. Ma consideriamo oggettivamente Falletti tra i tre più forti della B, coloro che cambiano la partita da soli. Ora, come mai non è stato valutato dal Ds in estate un co/titolare? Fosse stato anche qualcuno che rendesse il 70% di quel che rende Cesar o addirittura un giovane, dalla struttura similare e dal riconosciuto potenziale, che potesse crescere anche sotto lo stesso Falletti. Perché non è stato cercato un giocatore che potesse ricoprire quel ruolo in caso di defezione pur conoscendo la metodologia di gioco del Mister? Non è stato più faticoso dover "stravolgere" da zero il sistema di gioco di una squadra già arrivata in ritardo alla preparazione completa del modulo adottato da Lucarelli? Nel calcio si perde ma bisogna farlo dignitosamente e non prendendo sistematicamente 4-5 goals. Le imbarcate ed alcuni errori hanno fatto, sul momento, storcere il naso anche a me. Ma poi mi riservo di un'analisi a freddo e completa a 360 gradi. Gli errori di Lucarelli ci sono stati, così come le contromisure e la sua crescita personale di adattamento e lettura delle partite. Ed i suoi cambiamenti son ammissione oggettiva di aver riconosciuto degli errori da lui applicati. Che poi ci sia da curare ancora di più la fase difensiva ne siamo consapevoli, ma per questo si possono integrare elementi nello staff tecnico che siano d'accordo col Mister lavorando in sinergia. Detto questo le defezioni oltre agli errori arbitrali ed agli infortuni provengono sempre da una mancanza di completezza della rosa e di innalzamento del livello degli interpreti. Abbiamo sempre subito un po' ma comunque lo scorso anno, con una rosa adeguata e completa in ogni reparto per la divisione affrontata, abbiamo terminato con un 95 reti fatte e 32 subite. Detto questo Lucarelli ha, con le sue modalità ed attraverso il cambiamento, ammesso i suoi errori. Possibile che il suo Ds non abbia mai ammesso un errore di valutazione o che non abbia mai messo il viso per rendere conto del suo operato? A me non serve un direttore generale, è una figura inutile. Lo chieda ai duo Pantaleo Corvino - Stefano Trinchera, Ariedo Braida - Simone Giacchetta, Umberto Marino - Gabriele Zamagna ecc. ecc. ecc. Suvvia. Se quello che voglio sentirmi dire viene firmato allora si farà un altro anno insieme altrimenti io andrò avanti per la mia strada. ll problema è parlare di progettualità e programmazione se poi al secondo anno, dopo una salvezza più che tranquilla, il castello crolla sulle fondamenta rafforzate con costanza nei due anni precedenti, ed a cui il mister ha dato un'identità. Per cosa? Per incomprensione di valutazione di due membri dello staff. son convinto che se salta Lucarelli saremo pronti a leggere news dove farà fortuna altrove. E qui a Terni siamo abituati ai rimpianti dovuti ad interessi personali e guerre interne. Vorrei educatamente ricordarle comunque che nei primi due anni di gestione anche noi abbiamo pazientato nei suoi confronti e del suo adattamento al mondo del calcio e dell'ambiente identitario ternano. Le auguro di valutare con profonda lucidità le prossime scelte in ogni componente dello staff. Una piccola nota in calce. Lei è presidente di un'università. E' un imprenditore. Ed ovviamente la comunicazione è linfa, perché che sia elogiata o meno da un ritorno ed un riscontro. Ma credo sia opportuno che ogni cosa riguardante il filo diretto con Mister o altre componenti rimanga privato e non affrontato su mezzo social quale sia Instagram, Youtube o altro. O in caso tramite, appunto, la figura di un Direttore Generale. Michele
  8. 12 points
    Mi piacerebbe molto se domani lo stadio rivolgesse un forte e prolungato omaggio a Lucarelli, in qualsiasi forma. Non per prendere le sue difese (non ne ha bisogno) in relazione ai contrasti con Bandecchi e le sue uscite infelici, ma perché al momento è stato lasciato da solo a gestì la baracca, a metterci la faccia e a fare da parafulmine. Mi piacerebbe se facessimo sentire la nostra vicinanza a lui e alla squadra, contro tutto e contro tutti. E poi direi che se lo merita (al netto di qualsiasi inezia tecnico-tattica)
  9. 12 points
  10. 12 points
    a mio modestissimo avviso, credo che il forum sia esattamente lo specchio di questa città e dei nostri tifosi (facebook compreso purtroppo)...umorali all'inverosimile, ipercritici, ipertecnici, detentori di ogni verità e soprattutto irriconoscenti. Indipendente dal tipo di campionato che stiamo facendo, ci stanno svariate cose che non se possono sentì. e' bello fare gli allenatori da Football Manager, ma il calcio vero è un'altra cosa...sentir dire Lucarelli sta in confusione, sbaglia i cambi, sò sincero a me sembra di venire da Marte: nelle ultime 10 partite abbiamo incontrato Monza Parma Spal Cremonese Pordenone Vicenza Cosenza Como Alessandria Cittadella...in queste 10 partite (paradossalmente anche a Cosenza) la squadra c'è sempre stata, abbiamo vinto con la Spal con un pò di fortuna ma abbiamo pagato subito dazio con la Cremonese (in cui meritavano almeno di non perdere..) per poi perdere nuovamente con il Como ancora in maniera immeritata ( almeno un altro punto c'era tutto)...da qui a leggere alcune cose che se scrivono e se sentono a me pare de esse io dissociato! Come TUTTE le squadre di serie B abbiamo pregi e difetti e come in (quasi) TUTTE le partite di serie B le partite sono decise da episodi, da folate, da momenti della partita che poi chi ha più tenuta a livello fisico e soprattutto a livello psicologico riesce a mantenere dalla sua parte. Non stiamo in serie C in cui con 60 minuti di Terrore annientavi qualunque avversario, e poi gestivi per mezz'ora...in serie B per valori tecnici dell'avversario, per abilita tattica dell'avversario non succede più! Perchè? Credo semplicemente perchè NON SEMO PIU' LI PIU' FORTI, ci sono squadre forti come noi e molte anche più forti di noi, quindi dobbiamo lottare TUTTI, senza puzza sotto lu naso, senza contestare a turno il giocatore che commette una cazzata, ma con la consapevolezza che le partite se giocano 95 minuti e con l'equilibrio che c'è, è davvero dura pensare di vincere sempre e soprattutto sempre dominare. Ultimo dato e poi chiudo, vi prego di riflettere: SERIE B 2012/2013 -> dopo 13 giornate punti: 16 SERIE B 2013/2014 -> dopo 13 giornate punti: 14 SERIE B 2014/2015 -> dopo 13 giornate punti : 14 SERIE B 2015/2016 -> dopo 13 giornate punti: 13 SERIE B 2016/2017 -> dopo 13 giornate punit: 12 SERIE B 2017/2018 -> dopo 13 giornate punti:13 Sono quasi vent'anni (2003/2004) che non facciamo più un campionato di serie B di un certo livello (con tutti gli annessi e connessi), abbiamo una società, uno staff tecnico e dirigenziale che ci sta lavorando, veniamo da un campionato come quello dell'anno scorso, una coppa alzata in faccia...e sempre la solita storia!...superiamo i 4mila spettatori solo per vede' Buffon o se ce regalano li biglietti....e sicuramente venerdì alle 23 me toccherà sta a risentì i tifosi(?) che chiedono la testa del mister, che se Dio ce ne guardi non batti il Crotone in casa (SGRAAAT) rifanno irruzione agli allenamenti...credo che la cosa più grave che manchi al pallone e soprattuto a gran parte dei tifosi è la cultura dello sport...non se po' vince sempre...bisogna impegnarsi sempre, ma vincere sempre nello sport non esiste, esistono gli avversari, le difficoltà, il doversi superare ed il sapersi accontentare. IO DOPO OGNI SCONFITTA ME AMMAZZEREI...ma il bello dello sport è anche questo, io finchè vedo che sti ragazzi danno tutto posso solo applaudirli...Lucarelli è un pò integralista del suo modulo? pò esse, però credo lui voglia creare una mentalità e abbia bisogno di adattamento, di tempo e di un pò di serenità da parte dell'ambiente (che in questo momento solo gli Ultras di Curva Nord e Curva Est stanno dimostrando). Invece sugli spalti arrivano voci inudibili, sul web nubi oscure, il Messaggero scrive locandine che sembrano fatte ad hoc per destabilizzare l'ambiente (ma non se ne cecano?)..io credo che serva un bel bagno de umiltà da parte tutti.
  11. 12 points
    Senza polemica, che non tifa PG ci puoi mettere la mano nel fuoco, che non simpatizza Ternana non ne sarei così sicuro, cmq appena entrato è stato ricoperto di insulti e fischi, insulti anche gratuiti e per come la vedo io insensati, ma sei allo stadio e ci sta. Detto questo, sul fatto di sfanculare a prescindere chi targato PG, lo trovo inappropriato in senso assoluto, l'amore per questi colori non dovrebbe avere etichetta, bisognerebbe prendere per oro colato tutto quello che viene da fuori regione/provincia, perchè non è poi così scontato. Obbrobriosi invece gli insulti rivolti agli Spoletini, sempre nell'occasione dell'espulsione di Giacomelli, anche se provenienti da pochi infelici, Spoletini che son sempre presenti allo stadio da anni e che in un periodo storico neanche troppo lontano, se nn fosse stato per la loro presenza, e questo vale anche x reatini, narnesi, orvietani ecc bastava un pallottoliere per contacce tutti. In conclusione, se uno tifa rossoverde, per me può essere di via aminale o di Bagheria, sempre un rossoverde è. Ripeto, senza polemica, solo per precisare
  12. 11 points
    Lungi da me difendere il PD perchè non lo sopporto più di tanto. Però la cosa che più balza agli occhi mettendosi alla finestra a guardare questa sceneggiata non è la posizione del PD che non ne indovina più una da ormai 20 anni ma piuttosto quella della dx perugina. Nessuno ha notato che nè su FB, nè sui media la dx perugina ha preso posizione? Ma come???? Il PD di settevalli fa un chiaro autogol e invece di approfittarne per attaccare gli avversari politici come accadrebbe in qualunque altra città d'Italia, tacciono. E neanche la gente comune di Perugia che simpatizza per la dx è intervenuta per criticare sulla pagina fb del PD, solo ternani. I Perugini sono delle merde. Sono merde qualunque partito votino, vivono sfruttandoci da 50 anni e sono il vero nostro nemico. Coletto è uno di loro, è stato cooptato, la pensa esattamente come il PD settevalli eppure è della Lega. Lasciamo perdere queste diatribe dx vs sx, vanno bene a livello nazionale ma non quando si parla dei massoni perugini, il nostro nemico è perugia.
  13. 11 points
    c'hai avuto il potere de famme riscrive due righe dopo 4 anni.....pietro o palmiro o come cazzo te chiami hai sicuramente i tuoi buoni motivi del tutto personali per scrive ste cazzate, perchè una qualsiasi persona normale è in grado di vedere la "leggera" differenza tra i vari progetti e progettini che si sono succeduti in questi anni. vedo cambiare le cose fuori, ma qua dentro regna sempre il solito clima isterico e privo di ogni equilibrio da parte dei soliti. beati voi che campate così bene...
  14. 11 points
  15. 11 points
    Io il figlio a scuola lo faccio usci un'ora prima, con scritto sulla giustificazione "fere". Questo si che è un insegnamento utile per il suo futuro.
  16. 11 points
    Comunque dopo il nulla cosmico dell'era longarina, avere un Presidente che entra in campo e si fa sentire con l'arbitro quando deve per me va solo applaudito. Bravo. Però impariamo anche a farci valere Prima in sedi istituzionali...
  17. 11 points
    Grafica e tono assertivo dello striscione farebbero pensare ad un’ispirazione di destra. Poi vedi la stella rossa e capisci che c’è tanta confusione ed una profonda crisi di contenuti. Sono certo che anche a Perugia chi ha un minimo di sale in zucca, e chiaramente ce ne sono, come ovunque, se ne sta cecando. Continuano a brandire questa presunta superiorità, principalmente economica, quando me ce gioco le palle che se domattina presto vado a Settevalli quelli quattro sfigati che reggono lo striscione li vedo passà tutti, o in bordo al fiorino bianco o in direzione San Sisto per il primo turno. Come me che vado in ufficio del resto, come tanti in questo forum che alle sei già stanno in fabbrica. Perugino che leggi, stufo de scrollà quel muro fermo agli anni novanta, popolato per lo più da reietti e fenomeni da baraccone, te lo dico con la serenità e la consapevolezza de chi ve conosce da sempre: rappresentate una realtà che non esiste. La Perugia che conta non è certo dietro a quello striscione, né tantomeno in curva. Piuttosto, l’ultimo della Perugia dell’acropoli che ce s’è affacciato, non uno de Madonna Alta o Ponte San Giovanni come voi, v’ha fatto fallì l’anno del centenario. Credo lo ricorderete. Voi, non decidete un cazzo. Neanche là casa vostra molto probabilmente.
  18. 11 points
    Ha allestito una delle cinque rose più competitive della storia rossoverde; Vorrebbe rifare lo stadio, a breve il progetto andrà in regione; Nel 2022 partiranno i lavori del centro sportivo, sarà la seconda casa della Ternana dopo il nuovo stadio e la vera casa del settore giovanile; Ha aiutato concretamente la città di Terni durante la pandemia e continua ad aiutare grazie ad un’associazione VERA, non finta come ce ne stanno tante; Non ci lascerà in eredità morte o inceneritori, al massimo qualche sede universitaria. E ancora annnate rompenno li coglioni. Ma fateve un cane e annate a cinghiali su Fontana della Mandorla.
  19. 11 points
    Se uno sente il bisogno di maltrattare un giocatore di calcio, ha a disposizione carretta pochi chilometri più a nord. Non capisco perché prendersela con giocatori che l'anno scorso hanno fatto la storia della ternana e quest'anno stanno tranquillamente in panchina e fanno il loro quando sono chiamati in causa.
  20. 10 points
  21. 10 points
    La differenza la fà il blasone, noi non siamo la Salernitana siamo troppo importanti come tifoseria e piazza quindi non siamo B di niente. Quest'anno si punta diritti alla serie A,poi 2024 o noi o loro.
  22. 10 points
    Dopo 15 anni di silenzi con Longarini dove non sapevi mai niente di quello che succedeva, di quello che si pensava e di cosa sarebbe successo, per me Bandecchi può fare pure un video di 7 ore, sarà sempre meglio di quei tempi bui. Abbiamo un presidente che comunica con tutti, non è cosa da sottovalutare. Certo il modo è rivedibile
  23. 10 points
    Niente da dire oggi. Partita da Fere e la curva ha ringraziato. Serata memorabile abbracciato a vecchi e nuovi amici. Ferellanza senza limiti.
  24. 10 points
    La Ternana è decisamente una squadra femmina. Quest'anno a tratti abbiamo intravisto anche orizzonti transgender. Occhio però, perché una squadra "femmina" (cit. mister Scoglio, pace all'anima sua) è imprevedibile (le magie di Falletti e Partipilo), bizzosa (le scelte di Cosenza) ma affascinante (le tante soluzioni di gioco), sconfortante (le sanguinose palle perse...primi in classifica in questa "specialità") ma intrigante (primi per xgoal) . Irritante e arrapante, nevrotica e geniale. Può essere tutto e il suo contrario. Molto spesso il suo stato d'animo, come quello delle donne, è soggetto ad eventi a volte ordinari (mestruo), altri straordinari (menopausa, momento della cogliona, ventata di passione agé). Lo scorso anno siamo stati la Halle Berry del torneo, o se preferite la Scarlett Johannson. Inarrivabile, bellissima, profumatissima. Una GSI (Gran Sorca Imperiale). Ammiratissima, adulatissima. L'abbiamo data via a pochissimi (Catanzaro e JS): la prima volta quasi per ripicca, per vedere che effetto faceva, la seconda per noia... Quest'anno siamo la Charlize Teron del torneo. Algida, un pò sul piedistallo del gioco, attratta dallo specchio a cui rivolgersi (4-2-3-1) appena arriva qualche ruga. Sempre bella, sempre alla ricerca della perfezione che forse fu....una donna bellissima che fa fatica a mischiarsi con i buzzurri che ha intorno, quella cafonaggine di scarpari che pascola la serie B. E' un gradino del podio che dobbiamo accettare di scendere. Il rischio, tremendo, che vedo è che questa donna non accetti il passare degli anni, che non riesca a capire che la bellezza che fu può essere sostituita alla grande da un filo di trucco in più, che si può passare da un tacco 12 a un tacco 8, da una minigonna ad un più bondage pantalone in pelle. Detto questo, vorrei citare il più grande filosofo del novecento, Franco Califano (il fatto che fosse un cantante è di secondaria importanza), che in "Tac" scrive: Ma tac Io mi accorgo che ci sei Proprio quando non ci sei Ed allora ti vorrei Ma tac Improvvisamente c'e' Come un vuoto intorno a me Chiuso in casa, aspetto te Ecco amata Ternana....aspetto te...
  25. 10 points
    Messi agli atti i 1000 km meglio spesi di sempre. Ringrazio Terni e la Ternana di esserci, mi pare buono e abbondante questo. Delle sensazioni che mi ha dato questa partita ne parlerò domani. Ringrazio poi gli utensili che si sono preoccupati del mio impatto col Liberati: avercene. Di impatti e di utensili così.
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.