Jump to content

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 07/14/2021 in all areas

  1. 4 points
    Mi sembra di capire che ti riconosci nel ragionamento di questo signore. E non capisco perchè. Rivendica non so quale diritto a sottrarsi a prediche e metafore, le stesse con cui da sempre ci hanno sommerso ad ogni occasione buona ergendosi contestualmente a modello. Punta il dito contro chi elenca (per carità forse sbagliando) i precedenti penali dei giocatori dell'Inghilterra, ma non prende le distanze dagli incidenti diplomatici in tribuna d'onore, nè dagli oltraggi alla nostra bandiera, nè soprattutto dai vili pestaggi agli italiani per le strade di Londra. Il tutto sulle pagine di un giornale italiano. È una cosa che non esiste. Se la stiamo facendo un po' lunga con la storia di it's coming home, delle medaglie sfilate e degli insulti razzisti partoriti dai loro tifosi, è esclusivamente per rimandargli indietro quel narcisismo nauseabondo con cui ci hanno annoiato in maniera un po' più invadente del solito negli ultimi giorni. Insomma, adesso è il loro turno de magnà la merda. O come dice Bonucci (in un'esplosione di carica agonistica) di ciucciarcelo. O faceva politica anche lui?
  2. 2 points
  3. 2 points
  4. 2 points
    Se avessero vinto la questione sarebbe stata molto più ampia con una strumentalizzazione mostruosa della BREXIT come modello vincente in nome dello squallore di Boris Johnson. Hanno creato il caos con Wembley trasformato in stadio Bombonera di Buenos Aires. Il tutto quando normalmente allo stadio da loro ti fanno i percorsi obbligati pure per andare pisciare. L’articolo che hai postato potrebbe intitolarsi: LA VOLPE E L’UVA
  5. 2 points
    Immagino gli utenti qui presenti, così ben informati TUTTI, sappiano sia stata universalmente confutata la teoria “ delle razze”. inoltre, c’ era un interessante studio di Fedez-Bargiggia-Amadeus sul tema legato alla relazione tra etnie e risultati sportivi che ad oggi è considerato una pietra miliare sull’argomento. Se non l’avete letto, vi consiglio di darci uno sguardo.
  6. 2 points
    Atto di giustizia? Se hanno avuto una organizzazione che gli ha fatto raggiungere risultati che a noi ne basterebbero un terzo cosa vuoi dirgli?
  7. 2 points
    Quindi, riassumendo: - mercoledì l'Inghilterra si qualifica per la finale e inizia una campagna senza uguali a base di orgoglio nazionale (e ci sta), basata però su un insano diritto a riprendersi ciò che è loro, manco si trattasse di Malta, Bengala o le Falkland - il covid è declassato a semplice raffreddore e i pub si riempiono, birra a fiumi - media e politicians fanno a gara a chi tende di più l'elastico - birra a fiumi - la vigilia della finale c'è la proclamazione anticipata del vincitore, birra a fiumi - il giorno della finale Mattarella raggiunge lo stadio ed è accolto al bancone del baretto da Boris Johnson, che gli offre una pinta. Mattarella declina. Dello staff Windsor non c'è nemmeno l'assaggiatore reale a salutare il nostro presidente: l'ambasciatore persiano a Sparta fu accolto con più grazia - birra a fiumi - lo stadio è presidiato da un manipolo di steward impauriti, il controllo della situazione però è degli hooligans; si entra a proprio rischio e pericolo - birra a fiumi - sul campo l'Inghilterra segna subito e rinuncia all'unica arma congeniale, la corsa e la spavalderia - gli azzurri rimontano e vincono ai rigori, secondo il più classico dei copioni, popopopopopooooopo - i bianchi si sfilano la medaglia, il pubblico è già a farsi un goccetto di birra, prima di rincasare; hai visto mai che la domenica sera si rinunci alla rossa d'ordinanza Adesso, siamo proprio gli ultimi a dover dare lezioni , e difatti non ne diamo. Ma in futuro sarà bene che pure la perfida Albione ci pensi un po' su prima di riservarci i soliti toni sprezzanti. Sto giro hanno proprio fatto una figura di guano, a cominciare da capi e capetti. Birretta?
  8. 1 point
    Anche perché lo ribadisco anche dopo la vittoria,per me insigne,immobile berardi sono e rimangono 3 pippe,si e vinto giocando tutte le partite in 9/10 contro 11. Questo è stato il capolavoro di mancini
  9. 1 point
    il problema da quelle parti è che l'alternativa e l'hellas, e forse preferisco la fabbrica di panettoni a quella "comunità"
  10. 1 point
    Secondo me partite da un concetto di fondo sbaglliato perche' prendere un contitolare di ianna vuol dire da un lato tutelarsi perche' nel calcio esistono infortuni,cali di rendimento e altro,da l'altro lato ianna deve essere stimolato dalla concorrenza perche' in serie b ha tutto da dimostrare Fa parte di un professionista mettersi in gioco in una categoria superiore non di un mancanza di rispetto poi se andiamo a guardare le rose delle altre almeno un portiere con esperienza in b ce lo hanno tutte Il portiete è troppo importante lo ha visto la reggina lo scorso anno ,prendere una riserva è troppi rischioso poi se ianna non gioca a gennaio puo' sempre chiedere di andar via tanto in c una squadra la trova sempre
  11. 1 point
    E comunque, il Karma del tuffo di Sterling gli si è rivolto contro, al bar aperto sulla piazza a Terni dove ho visto la partita c’era una famiglia di danesi con tanto di maglie, che hanno tifato insieme a noi…..
  12. 1 point
    Io sto con Altoforno: una squadra che non ha dietro di sé una "comunità" di tifosi non rappresenta nulla.
  13. 1 point
    Direi che c'è qualche differenza tra queste squadre da te citate e il maledetto Chievo. Mi fa schifo come il Sassuolo.
  14. 1 point
    Comunque leggevo che durante i rigori contro la Spagna il mancio si era incluso tra i tiratori insieme a vialli e ad altri Sampdoriani dello staff
  15. 1 point
    l hai preso in simpatia
  16. 1 point
  17. 1 point
    Copio e incollo da google traslate ( non posso mica tradurre “a mano” ) interessante articolo del Times. Ottima analisi. Henry Winter Southgate wanted penalties next time he must be bolder L'errore più grave dell'Inghilterra nella finale del Campionato Europeo non è stato nel prendere i rigori, ma nel giocare per loro. La mentalità dell'Inghilterra è migliorata incommensurabilmente sotto Gareth Southgate, ma vacillando contro avversari spietati come l'Italia ha dimostrato che hanno ancora bisogno di acquisire un istinto omicida. Southgate ha fatto molto bene con l'Inghilterra, ripristinando identità, affinità e speranza, guidando la squadra a una semifinale della Coppa del Mondo nel 2018 e ora alla finale del Campionato Europeo. Nel solito crollo emotivo che segue una campagna inglese, è necessario affermare con enfasi che Southgate, ferito così gravemente da sentire che il suo "stomaco è stato strappato", è assolutamente l'uomo giusto per guidare la squadra alla Coppa del Mondo 2022. L'Inghilterra ha una rosa giovane e si sta sviluppando. Jude Bellingham, Bukayo Saka, Jadon Sancho, Reece James, Phil Foden, Declan Rice e Mason Mount erano tutti idonei per il Campionato Europeo Under 21 di questa estate, così come gli infortunati Mason Greenwood e Trent Alexander-Arnold. "Sappiamo che questa squadra non è ancora al suo apice", ha giustamente osservato Southgate. Il rispetto che Southgate suscita è ben meritato, ma resta la necessità di un'analisi ravvicinata delle questioni residue dell'Inghilterra se l'Inghilterra vuole superare il limite. L'attenzione a Wembley era principalmente sui rigori, vale a dire la decisione di Southgate di chiedere al giovane Saka di prenderne uno, e l'incalzare Sancho e Marcus Rashford con solo pochi secondi rimasti per prendere i loro, senza dare loro il tempo di ambientarsi. Ma questa non era una giornata sportiva scolastica, con una richiesta tramite il megafono del direttore di casa per i volontari per la staffetta. Southgate ha avuto il suo ordine pianificato e la preparazione che l'Inghilterra fa per le sparatorie è meticolosa. L'errore non è stato lo shoot-out, ma nel non cercare di abbattere l'Italia nel primo tempo. I lati della forte mentalità e nous tattico dell'Italia danno solo opportunità fugaci agli avversari. La velocità dell'Inghilterra nel muovere la palla ha creato il vantaggio di Luke Shaw al secondo minuto. Quindi vai per loro di nuovo, e rapidamente. Sedersi su un guinzaglio sottile era una ricetta per il disastro. Le statistiche raramente raccontano la storia completa, ma sono abbastanza schiaccianti sulla mancanza di avventura dell'Inghilterra, sicuramente dopo l'intervallo. L'Italia ha avuto il 62 per cento di possesso palla e 13 tentativi in porta, sei del monterget, contro i quattro tentativi dell'Inghilterra, due in porta. Per una squadra con le risorse offensive dell'Inghilterra, gestire un tiro in porta all'ora è scarso. Contro la Germania, con successo, e contro l'Italia meno, Southgate ha adattato la sua squadra per combattere i punti di forza degli avversari, usando i terzini. Intende una spinta più offensiva in futuro. "Questo deve essere l'obiettivo", ha detto. “Beh, guarda, abbiamo scelto una squadra a causa di un problema tattico che pone l'Italia, e [in base all'area] del campo dove dovevamo esercitare pressione su di loro e dove pensavamo di poterle far male. “Per i primi 45 minuti tutti sarebbero d'accordo che ha funzionato. Non abbiamo tenuto abbastanza bene la palla per 15-20 minuti e sappiamo che con centrocampisti della qualità di [Marco] Verratti e Jorginho, sarà sempre un punto di forza dell'Italia”. Il momento chiave è stato al dieci minuti dell'inizio della ripresa, quando l'omologo italiano di Southgate, Roberto Mancini, è stato decisivo e ha eliminato Ciro Immo- bile, inviando Domenico Berardi. Liberò Federico Chiesa e Lorenzo Insigne. Ha confuso la difesa inglese. "Sono andati con un falso nove per un periodo, che è difficile da affrontare", ha detto Southgate. Se i tuoi difensori escono lasciano degli spazi, se restano dentro ti sovraccarichi a centrocampo". L'Inghilterra a volte sedeva troppo in profondità. Troppo cauto. La squadra di Mancini pressa e pressa, attacca e attacca e pareggia meritatamente con Leonardo Bonucci a 12 minuti dall'ingresso di Berardi. L'Inghilterra non ha risposto. “Non abbiamo creato le occasioni che avremmo voluto”, ha riconosciuto Southgate, “ma sei contro una squadra che è incredibile in termini di potere difensivo, come squadra, non solo con i due difensori centrali. '' Bonucci e Chiellini, dimostrano gli antichi furfanti, sono spietati. Questa è la mentalità killer che decide l'ordine in cui le squadre raccolgono le medaglie. Guarda Chiellini che ha tirato indietro Saka verso la fine dei tempi regolamentari, prendendo un'ammonizione ma chiudendo una minaccia. Guardalo mentre si attacca a Raheem Sterling verso la fine dei tempi supplementari, sommergendolo. Guarda quella sporca sfida di Jorginho a Jack Grealish, un cinico tentativo di fermarlo. L'Inghilterra è diventata più streetwise, ma ha ancora molta strada da fare. Southgate si è leggermente imbrigliato alla domanda sul fatto che l'Inghilterra fosse "troppo gentile" per chiudere una vittoria. "Non sei una squadra 'bella' per arrivare a una finale", ha risposto. “Abbiamo superato molti ostacoli che non siamo stati in grado di superare in passato. Abbiamo portato l'Italia, top, top team, e imbattuta in 30 [ora 34], fino alla fine”. Eppure l'Inghilterra ha giocato ai rigori. Con dieci minuti rimanenti di tempo supplementare, l'Inghilterra ha iniziato a rigirare la palla sul retro. Perché? Solo perché l'Inghilterra aveva prevalso negli ultimi due rigori, contro la Colombia in Russia e la Svizzera nel jolly-up della Nations League per il terzo posto? Ma contro l'Italia? Con Gianluigi Donnarumma in porta? L'Inghilterra doveva correre più rischi, introducendo prima Sancho e Rashford. Southgate ha portato Grealish in campo solo dopo nove minuti di tempo supplementare. Alla domanda sull'esperienza, Southgate ha risposto: "Come manager impari sempre. Questi giochi ti portano attraverso incredibili montagne russe e ci sono così tante decisioni da prendere durante le quattro o cinque settimane. Non li farai mai andare bene. Se non ho ricevuto correttamente le chiamate ieri sera, così sia. Devo conviverci". Ha sempre la sua gestione degli uomini nel modo giusto. Southgate ha parlato individualmente con ciascuno dei suoi giocatori prima che lasciassero Wembley per trascorrere del tempo con le loro famiglie. Il mese scorso ha dimostrato che ha una squadra e una squadra da amare. In porta, Jordan Pickford ha messo a tacere i suoi critici con un'eccellenza costante, il suo stop al tiro e due parate ai rigori. Sarebbe difficile, e odioso, scegliere il meglio di una difesa eccezionale in Kyle Walker (rapido, instancabile e determinato), John Stones (elegante, calmo intercettore), Harry Maguire (dominante nell'aria e pronto a rompere le linee ) e Shaw (creazione e punteggio, difesa e sovrapposizione). Tutto superbo. Probabilmente Shaw lo considera il miglior difensore dell'Inghilterra. A centrocampo, la combinazione Rice-Kalvin Phillips ha impressionato. Phillips merita particolarmente di essere nella squadra del torneo per il terreno che ha coperto e alcuni dei passaggi che ha fatto. Rice, a 22 anni, è probabilmente un futuro capitano dell'Inghilterra. L'astuzia e la minaccia del gol di Sterling sono state particolarmente importanti nella corsa verso la finale. Harry Kane ha goduto di una buona fase a eliminazione diretta fino alla finale, quando ha incontrato Chiellini e Bonucci. A 22 anni Mount è un talento straordinariamente maturo, già campione d'Europa con il Chelsea. Di quegli occasionali titolari e habitué delle riserve, Kieran Trippier, Foden, Saka, Sancho, Grealish, Tyrone Mings e Rashford hanno fatto tutti bene. La traiettoria dell'Inghilterra è verso l'alto. Il debriefing di ieri con Southgate è stato un amore in confronto agli accesi dibattiti con i suoi predecessori. Questo è stato un torneo di profondi positivi per l'Inghilterra, semplicemente con qualche ritocco in termini di mentalità e processo decisionale. Sii più audace. Sii più veloce.
  18. 1 point
    Oggi forma smagliante,hai finito le pillole?
  19. 1 point
    Buttate un’ansia della madonna
  20. 1 point
  21. 1 point
    Il Pisa se non è ricco come il Como poco ci manca. Poi che la ricchezza non sia sempre sinonimo di risultati sportivi è un altro discorso.
  22. 1 point
  23. 1 point
    Da scolpire nella pietra.
  24. 1 point
    eh magari amico mio ma l'ora... (cit.)
  25. 1 point
    meno male ,tante volte non se capisse....
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. This site uses cookies to enhance the users' browsing experience and collect infomation about the site utilization. We use both technical cookies and third party cookies. If you continue browsing the site you accept the use of cookies; otherwise you can just leave the site.